BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

..... ...... ......

15 giugno 2014

DAL NOSTRO INVIATO PER CONTO DI...DIO. PADRE DANILO FIORI


Ciao Giovà. Dopo l'articolo e il video visto del vostro collega da poco scomparso, mi sono sentito in dovere mi farmi sentire e di inviarvi qualcosa. Tu come stai giovanni? 

Io mi trovo per qualche giorno a marino Laziale, così ho il tempo di scrivervi. Ti mando il file e qualche foto, ok? Vi voglio bene. Ciao




Aggiungi didascalia
Allora cari amici e amiche della ex Circumvesuviana (giusto dire così?). Chiedo scusa della mia assenza telematica e di aggiornamenti. La mia pigrizia e un po' il cambiamento dell'azienda e del sito mi ha bloccato. Comunque arriviamo a noi. Mi trovo ad Aosta da circa 3 anni in una nostra Parrocchia alla periferia della Città nel quartire denominato Cogne. E' chiamato così per via della ditta di metallurgia, molto famosa in valle, aperta i primi del novecento, credo, e che negli anni '50 e '60 ha oprtato molti itlliani dal veneto e dalla calabria a lavorare. Il nostro quartiere è nato proprio per questi operai che pian piano venivano a stibilirsi in valle e la ditta ha fatto costruire oper loro le abitazioni. Mancava la Chiesa. Così il Vescovo di allora (che era un oblato ed ora è sepolto nella nostra Chiesa) ha voluto che si costruisse una chiesa per questa gente e per la cità che andava ad
espandersi sempre più. Così nel nel 1954, venne gettata la prima pietra dell’attuale chiesa di Maria Immacolata, che fu inaugurata l'8 dicembre 1956 ed elevata alla dignità di santuario nel 1986, durante la prima visita di Giovanni Paolo II in Valle d’Aosta. Non sono uno bravo storico e mi fermo qui. L'attuale situazione è questa: in comunità siamo in 5 oblati; olte a me c'è p. Luiigno che è il parroco, p. sante, p. guglielmo e p. Benito, originario della nostra parrocchia. Una nota: da questa parrocchia e dal nostro quartiere ci sono ben 7 sacerdoti, di cui 6 oblati.

Abbiamo le attività di catechismo, la preparazione ai matrimoni, (ma purtroopo non molti), senza dubbio vengono surclassati dai funerali (120 circa nel 2012; poco più di 100 nel 2013), quest'anno la media è più bassa (bè...capite....la gente diminuisce e non ci sono nuovi abitanti, anche se il quartire è in espansione e dovrebbero arrivare nuovi inquilini, per lo più stranieri). Abbiamo l'oratorio...e di queste vi mando qualche foto che parla da sé. Per ora mi pare che basti. Poi ci risentiamo. Un abbraccio a tutti/e e a presto.

p. Danilo (inviato per conto di Dio)


Nessun commento: