BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

..... ...... ......

11 luglio 2013

NOTIZIE FLASH DA BASKERVILLE....A CURA DEL NOSTRO CARO POSTINO

GARA EAV-BUS-----Notizie flash-----

Sita e NTV,la società di trasporto ferroviario di Punzo-Della Valle-Montezemolo,depositeranno l’offerta per il fitto del ramo d’azienda….Le indiscrezioni parlano di DUE offerte in lizza per la società su gomma dell’holding regionale,fallita lo scorso Novembre….Potrebbero essere quindi Due i concorrenti in corsa per la società di trasporto regionale con 1272 dipendenti…..Da una parte,la holding EAV in associazione temporanea di impresa con CTP .L’EAV,però,si presenta all'appuntamento con 11 milioni di disavanzo….Se non sarà fatta UNA DELIBERA AD HOC dalla Giunta Regionale,la proposta pubblica non potrà essere presentata….Chiediamo al Presidente Caldoro di intervenire rapidamente,affermano dalla FILT-CGIL…..

Se così fosse,rischia di restare solo in corsa il binomio SITA e NTV(che fa capo ai treni ITALO)…

La gara per l’affitto di EAVBUS è stata quanto mai complessa…Lo scorso mese,la compagnia privata CLP ha presentato la sua proposta:400 mila euro per il primo anno;600 mila per il secondo….Ma la possibilità di passare al privato ha fatto scattare le proteste dei lavoratori…Alla scadenza della presentazione delle domande,si sono riuniti sotto le finestre del curatore fallimentare e hanno detto NO al passaggio a CLP….In quel caso il gruppo EAV non ha potuto presentare l’offerta,perché non aveva raggiunto il pareggio di bilancio,a causa di un buco di 5 milioni prodotto dal mancato introito dei biglietti…..Si sono riaperti i termini della gara e si è fissato domani come termine ultimo….Si sperava che l’EAV,dopo l’approvazione del Piano di Risanamento del Commissario P.Voci da parte dei Ministeri delle Infrastrutture e dell’Economia,avrebbe messo a posto i conti…..(Ma evidentemente,così non è stato…)

Era,ed è, la soluzione auspicata dai lavoratori,preoccupati dalle ricadute occupazionali,nel caso di un subentro di un privato…..

Chi si aggiudicherà il fitto del ramo d’azienda dovrà sbrogliare una matassa intricata….110 i milioni di debiti;DUE le inchieste(UNA della Guardia di Finanza-UNA della Procura della Corte dei Conti)e una forte aspettativa dei lavoratori che da mesi percepiscono stipendi ridotti…..

---Tiziana Cozzi ----(Repubblica-Cronaca Napoli)













CASSA MAURIZIO CAPUANO SOCIETA' COOPERATIVA

ISTRUZIONI PER IL SOCIO CHE CONCLUDE IL RAPPORTO DI LAVORO.

Sul sito internet www.cassacapuano.it è disponibile il comunicato 005/2013.
Napoli, 10 luglio 2013

Il Presidente Giampiero Arpaia


1 commento:

il postino di baskerville ha detto...

ULTIM'ORA(Da Il Mattino)

Trasporti, consorzio pubblico
per salvare Eavbus


Scade oggi il termine per la presentazione delle nuove offerte per rilevare Eavbus, la società fallita lo scorso novembre e gestita in via provvisoria da Eav Holding in virtù di un contratto di fitto di ramo d’azienda la cui scadenza è prevista il 31 luglio. La prima gara si era conclusa il 6 giugno, con un’unica offerta, quella della casertana Clp. Una settimana dopo il tribunale decise di concedere una proroga e indicò nell’11 luglio, oggi appunto, la nuova scadenza. Ufficialmente l’offerta fu respinta perchè ritenuta economicamente insufficiente. In realtà, a sollecitare la riapertura dei termini erano state anche le proteste di chi, dei sindacati innanzitutto, chiedeva che la Eavbus mantenesse la gestione pubblica. Le nuove offerte devono essere presentate al collegio fallimentare (composto da Sergio Sciarelli, Astolfo Di Amato, Maurizio Siciliani).

I curatori contano di ottenere un canone di fitto di 400mila euro il primo anno e di 600mila il secondo. Ci sarà la tanto sollecitata offerta pubblica? Un mese fa l’Eav non potè presentare una propria offerta non avendo raggiunto il pareggio di bilancio. Ma oggi a proporsi per la gestione della società di trasporto su gomma potrebbe invece esserci un consorzio di rete costituito dalla stessa Eav Holding e dall’Air Avellino (società controllate dalla Regione) e dal Ctp (azienda controllata dalla Provincia di Napoli).

Nelle intenzioni, l’Air dovrebbe occuparsi delle linee irpine mentre Eav e Ctp gestirebbero i collegamenti nel Napoletano. Ieri a Palazzo Santa Lucia l’assessore ai Trasporti Sergio Vetrella e l’amministratore unico di Eav Nello Polese hanno fatto un punto della situazione. Sulla vicenda prevale il massimo riserbo. Sembra, tuttavia, che per consentire al consorzio di rete di formalizzare oggi la propria offerta serva una delibera di giunta con la quale la Regione stanzi la cifra necessaria per coprire il disavanzo dell’Eav (circa 11 milioni).


Il Postino di Baskerville

P.S:(Fine della trasmissione..... Devo recarmi al lavoro....
Turno pomeridiano dalle ore 13.43 alle ore 21.31.....Pony Espress di Via delle Repubbliche Marinare....
Buon Lavoro e speriamo nel MUNACIELLO............
Una Delibera di Giunta che copra il disavanzo;ed ancora una volta ci salviamo in ZONA CESARINI....)


« Chiedete ad un vecchio, ad una fanciulla, ad una madre, ad un uomo, ad un bambino se veramente questo munaciello esiste e scorazza per le case, e vi faranno un brutto volto, come lo farebbero a chi offende la fede. Se volete sentirne delle storie, ne sentirete; se volete averne dei documenti autentici, ne avrete. Di tutto è capace il munaciello… »
(Matilde Serao,Leggende napoletane)