BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

CHIUSO PER FERIE

2 luglio 2013

IN ATTESA DI BUONE NUOVE DALLA CAPITALE LADDOVE VOCI, CALDORO E CASIZZONE PARE STIANO "LAVORANDO" PER NOI, CONSOLIAMOCI CON I VERSI DEL COLLEGA CAPOTRENO LUIGI CAPUANO....

O' VESUVIO

MA COMM'E' BELL STU MUNTAGNON

E' ACCUSSI' GRUOSS CA FA PAURA A TUTT QUANT...

A NATUR, ALL'UOMMN E PUR E SANT.

MO' ISS STA DURMENN E NUIO STAMM SCETAT.

MA SI ISS NU JUORN SE SCET...

NUIO C'ADDURMIMM ...SI  C'ADDURMIMM PE SEMP.  




OH CIRCUM..." A TE......"

A TE CHE PIU' DI TUTTI HO DATO I MIEI ANNI,

A TE CHE MI HAI RIPAGATO DANDOMI LAVORO,

A TE CHE SEI DIVENTATA QUELLO CHE SEI, 

DIMMI COSA DEVO FARE...CON CHI S'ADDA

PARLA' PERCHE' TU RITORNI AGLI ANTICHI

SPLENDORI DEGLI ANNI ANDATI, PASSATI 

O PRESENTI MA SEMPRE VIVI NELLA MENTE. 

CAPOTRENO 
LUIGI CAPUANO

3 commenti:

Di Giovanni Saverio ha detto...

Rispetto alla prima poesia rispondo in versi:

In omnia pericula, tasta testicula (Giulio Cesare).

Grattatio pallorum, fugatio malorum (Seneca).

Un saluto.

Ciro Venditti ha detto...

Giggi'..pe' ppiacere...nuije ggià stamm tropp bell...

Anonimo ha detto...

Carissimo Capotreno, credo sia assolutamente auspicabile che Lei lasci stare la Poesia e si dedichi alle sue attuali importanti mansioni.
P.S.
In omnia pericula, tasta testicula (Giulio Cesare).
Grattatio pallorum, fugatio malorum (Seneca).
mi sembrava doverosa la citazione.