BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

CHIUSO PER FERIE

30 giugno 2012

DALLE SEGRETERIE REGIONALI: STOP ALLA SCANDALO DELLE PROMOZIONI FACILI E INOPPORTUNE !


6 commenti:

Anonimo ha detto...

hahahahahaha..........
sconcertate...solo "oggi" in questo particolare momento di crisi......

Anonimo ha detto...

Che brutto periodo !!!
Perfino i sindacati non hanno più potere per concordare le promozioni e ciò mi sgomenta.Come faremo ?
Possibile che i vertici EAV non permettano più come in passato che indichino i "meritevoli" di improvvise promozioni..ora fanno tutto da soli ?
Stiamo scherzando ??Non è possibile che ci stravolgete la vita.
Non si può eliminare quelli che sono stati fino a pochi giorni fà i punti fermi del nostro vivere lavorativo.
Già li vedo soli nelle sale sindacali che si interrogano come la particella di sodio della famosa pubblicità della Lete se ci stà qualcuno.
Poverini,poverini non mollate trovate qualcosa da poter scambiare.Possibile non ci sia più nulla ?Forza aguzzate l'ingegno e non dimenticate che siete i maestri del compromesso.

Anonimo ha detto...

1)Si accelerano le procedure per iniziare la liquidazione delle tre attuali aziende;
2)Tra 15 giorni potrebbe essere nominato il Commissario ad Acta….Il Ministero del Tesoro sta lavorando all’individuazione di un nome che sia al di fuori degli attuali dirigenti che hanno sfasciato le aziende….
…..A questa entità misteriosa:toccherà gestire il debito delle tre aziende su ferro dell’holding regionale….
(Pastetta,Mago Zurlì, ed i cazzari del Rinascimento napoletano conoscono bene l’entità del debito che ammonta a 550 milioni di euro)…
Imprese sulle quali pesa il decreto ingiuntivo di 25 milioni(ora ripianato grazie ai 200 milioni di fondi FAS regionali)..a cui toccherà intraprendere un piano di risanamento verso la FUSIONE che le condurrà verso la privatizzazione….
3)Si dovranno formare 2 società,una per le INFRASTRUTTURE(rete e binari)e l’altra per i servizi,quella relativa ad ESERCIZIO e TRENI che verrà messa sul mercato….
4)Nellino dice:Il progetto di Fusione,del quale si parla da tempo,potrebbe essere operativo entro la fine di Luglio….Ad un mese dalla pubblicazione del DECRETO….Ci sarà tempo fino al 31 Dicembre per la pubblicazione dei bandi…..
(Anche se resta il nodo del malfunzionamento e della carenza di mezzi che riguarda le aziende del gruppo)..
5)Tutto resterà com’è nell’assetto societario dell’EAV…..Nellino resterà Megamministratore supergalattico dell’holding…..La struttura avrà bisogno di pochissimi ritocchi….
Sarà il COMMISSARIO a gestire la situazione debitoria e il piano quinquennale di rientro con le prime due tranche da pagare ai creditori tra il 2012 ed il 2013….
(Appena la notizia ha fatto il giro dei capolinea:Baiano,Sorrento,P.Marino,Napoli e Sarno….un grido si è propagandato nell’etere e sui binari:chiunque esso sia SALVIAMO IL COMMISSARIO!!!!!
Cantonieri,ciambellani,aiutanti di campo,assistenti al soglio,corazzieri ai tornelli,guardie svizzere alle squadrette,fuochisti,infermeria del CRAL,operai in sala macchine,operai al segnalamento, macchinisti, uomini di fatica, sono pregati di convergere al segnale convenuto in Piazza Nolana,possibilmente in divisa,e cingere di un cordone protettivo il Palazzo D’Inf(v)erno a protezione del nuovo inquilino,assediato da: Cicisbei,pataccari,cricche,caste,corruzione,cazzari,servitù e corte,cacicchi, Virgilio e la sua claque,Arturo e i suoi prodi,Peppeniello il piccolo(meglio conosciuto come il menestrello Apicella)…..Cosimin,Giuvanniell e tutto il cucuzzaro…..
L’ora è grave…Mai,nemmeno dopo la disfatta di Cascetta,nemmeno dopo il disastro del deragliamento del 6 agosto,nemmeno dopo la rotta e l’urto terribile contro lo scoglio del Concordia, l’azienda fu altrettanto in pericolo….
Il nemico ci ascolta,ci guarda e studia le sue contromosse…..Nun ne vo sapè che è fernuta a zezzenella…. Affinché si avveri la profezia gattopardesca di Lampedusa:Tutto cambia,affinché nulla muti….

Di prossima pubblicazione:
SALVIAMO IL COMMISSARIO RYAN
E' Fernuta a Zezzenella .. E sò passat e tiemp Bell :…




Frate Guglielmo

Anonimo ha detto...

Il DO ut des di assunzioni chiacchierate in cambio di:conflitti sedati,di quiete sociale,di cessione di diritti…Chi ci ha guadagnato e chi ci ha perso???E se proprio bilanci ci devono esserci:quanto ci è costato???
E ancora:perché mai le vittime di questo scempio dovrebbero sentirsi rappresentare sindacalmente da chi ha voluto vendere la propria anima al grande corruttore?
Nelle condizioni pietose in cui ci si ritrova,il sindacato dovrebbe fare soltanto una cosa:abbandonare il tavolo dell’ennesimo inciucio con Mago Zurlì,il socialista evaporato,il socialista degli Intillimani,il tenebroso Papagna e la tosta Capezzone e sostenere senza riserva le ragioni delle vittime di questo terribile fallimento…
Dovrebbero farlo anche soltanto per opportunismo,vista l’immagine ormai compromessa: dalla connivenza,dallo sfascio,dagli sprechi,dalla corruzione in azienda, e dal governo del sottobosco degli avanzamenti di carriera,anche questi vistosamente pilotati…
Ed ancora:si può sostenere che siano corretti gli affidamenti e gli accordi sindacali firmati con una controparte evanescente,fumosa,ricattatoria e fallimentare,…visti i pluri-tentativi abortiti,sognati,e sfumati??? …..


Quasi,quasi,…mi faccio lo sciampoò!(GIORGIO GABER)!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!…..
Altro che sciampoò.....Per lo schifo ci vuole doccia.....

A calci in culo,per mandarvi a casa!!!!!

Frate Guglielmo

Anonimo ha detto...

Salve Giona come mai non pubblichi più gli ordini di servizio aziendali, per noi in pensione ke frequentiamo il blog sono uno struento per tenerci informati non ne vedo il motivo tanto per non farlo. Grazie
G.G.

giona ha detto...

Ciao G.G. per quanto riguarda gli O.D.S aziendali, credo di aver pubblicato quelli che in qualche modo erano in tema con discussioni presenti sul blog. Mi rendo conto però, che la tua richiesta ha un senso, in special modo per chi è in pensione e magari viene a Napoli solo di tanto in tanto. Le possibili soluzioni sono due. Potrei metterli, come tu chiedi, sul blog ma quali ? Tutti ? Oppure girarli per email a chiunque me ne faccia richiesta. Inoltre credo che l'Azienda stessa non abbia nulla in contrario ad inviare per posta elettronica gli O.d.S. ai pensionati che ne fanno richiesta, così come accade per il personale in servizio. Nel frattempo, se mi invii il tuo email ma anche quello di altri colleghi in quiescenza interessati alla cosa, sarò felice di occuparmi personalmente del reinvio di quelli che giungono presso la mia casella di posta. Saluti, gioNa.