BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

CHIUSO PER FERIE

19 gennaio 2016

IL GRAN FINALE...ULTIMA PARTE ? FORSE.

.....per quanto riguarda il tuo commento sul Don Chisciotte,ti ho già risposto,evidentemente non l'hai presa in considerazione....

Scrivevo il 30 Maggio del 2015......(Sulle inchieste della CORTE DEI CONTI...e sui miei articoli che intanto ti spedivo.....)

5 Articoli-post oscurati e mai una riga,neanche una parola...Il postino chiedeva le ragioni e mai un cenno,ne una spiegazione,nemmeno un occhei di ricezione..........Ho perso un pò di tempo per capire,poi mi sono fatto due calcoli ed infine ho iniziato a chiedere delucidazioni in merito alla mancata pubblicazione di alcuni articoli....
In primis: IL SEQUEL,Non si uccidono così anche i cavalli,postato il 15 APRILE e reiterato sei giorni dopo..
Che cos'era che non andava?I fatti elencati sulla crisi dell'EAVBUS?Le iniziative dei lavoratori?La letterina di POLESE?L'allegoria sull'impresario-Amministratore?Il film(crudo)con la sua storia triste?Oppure la fotografia sulla campagna elettorale al Volturno?Quell'insulsa rappresentazione con il coro dei cortigiani e dei parabolani devoti che intonava il te deum di ringraziamento....Mi chiedevo:per quale motivo non lo pubblica?Cosa aspetta???Ma dalla posta non arrivava nessuna risposta,e la casella restava terribilmente vuota....
Dovrò postare di nuovo l'articolo(mi dicevo) ed intanto eliminavo la fotografia al Volturno;cassavo la descrizione dei personaggi immortalati dal fotografo nella sala comando della dirigenza centrale operativa(D.C.O.):ed ero pronto a spedire la letterina con l'articolo sul SEQUEL purificato dagli elementi critici,ma altre notizie si rincorrevano nell'etere che io dovevo cercare e commentare....
Il silenzio assordante,era reso ancora più esplicito dal fatto che alcuni post successivi subivano la stessa sorte.....Nessuno che sentiva il bisogno di reagire alla notizia delle due inchieste della CORTE DEI CONTI; e nessuno profferiva parola sui 100 mila euro regalati all'ADVISOR per tagliare la testa ai funzionari...
(Brontolando,ragionavo)Ormai in quest'azienda non si prende sul serio niente....Ma,dietro il silenzio di tutti cosa c'è???
E nel blog cosa accade?Quali sono le ragioni editoriali che impediscono la pubblicazione di notizie già divulgate sui media???....Come interpretare il silenzio di Giovanni,che da luogo ad equivoci e congetture fastidiose.
1)Dopo il SEQUEL(mai pubblicato),stessa sorte subirono altri articoli...

2))EAV,per 8 anni consulente di se stesso(primo filone dell'inchiesta della Corte dei Conti-seguirà il secondo filone);

3)Trasporti,EAV spende 100 mila euro per un ADVISOR che organizzi il lavoro;
4)Buon 1 Maggio(si augurava un BUON 1 maggio di lotta ai lavoratori dell'EAVBUS;si narrava della chiusura delle fabbriche,dei licenziamenti all'Auchan e alla Whirpool;del demansionamento;dell'incapacità del sindacato a capire ed a rappresentare i diritti dei lavoratori);
5)Ci sarà pure un giudice a BERLINO???(postato il 25 Maggio,e oggetto della controversia sull'equivoco del T.I.C.-di Tiziana Cozzi del 3 Gennaio-:pubblicato e rimosso......L'articolo,mai pubblicato, descriveva le due inchieste della Corte dei Conti;raccontava chi erano gli Enti di secondo livello;commentava dell'Advisor e dei tagliatori di testa del Bormeo; Ad Perpetuam Rei Memoriam narrava la nostra incredibile storia..)
6)Senza dimenticare i problemi di comunicazione che abbiamo avuto con un articolo postato,per ben 12 VOLTE.....(I Misteri di Santa Maria di Costantinopoli alle Mosche-saltato nella parte finale,e recuperato solo attraverso un commento...)

Ho seguito con partecipazione gli eventi,curioso di vedere come andava a finire:poi non ce l'ho fatta più...

La questione che mi pare comunque spinosa è sempre quell'accidenti tanto di moda nel nostro contesto: cosa può essere pubblicato;quale deve essere il criterio;e se chi decide può darci qualche spiegazione...Ed allora la domanda te la ripongo:siamo liberi di scrivere e di postare immagini sgradite,decidendo come meglio crediamo,o bisogna adeguarsi ai costumi(SIC!)dettati dal tempo???La questione potrà sembrare marginale rispetto a tutto quello che succede nel paese reale,però vorrei ricordare che la libertà d'opinione è un segnale forte non solo per i singoli soggetti coinvolti in questa singolar tenzone,ma più in generale si tratta di verificare lo stato di salute della nostra piccola informazione...Conformismo o diritto di cronaca?Non è questione di poco conto...

La domanda che mi sono fatto,è da cosa derivi un tale accanimento nel rifiutare la pubblicazione di stralci o di interi articoli?Ecco,questo è il punto:il VOLTURNO con quello che accade dentro le sue auguste stanze,e con la cattiva gestione e amministrazione che ha sconvolto tre aziende di trasporto,ha davvero titolo per obiettare,confutare,censurare,e mostrare i muscoli condizionando il diritto di critica e le opinioni dichiarate in piena libertà?
Oppure,questo è l'ennesimo tentativo per dirci:noi,di sopra, facciamo i cazzi nostri e voi,di sotto,frenate la lingua e tacete.......
Detto in maniera più cruda:"Avevo il sospetto,che la decisione fosse dipesa da fantomatici soggetti,che "l' imponevano ",attraverso una moral suasion che condizionava la direzione del blog...."
E se questa ipotesi era vera:per quale motivo non dirla??Per quale motivo non parlarne?Avrei capito e ti avrei aiutato ad " addomesticare " la mia penna,notoriamente in conflitto con i piani alti dell'azienda e con qualsiasi forma di potere:dal più piccolo al più grande...

Tra l'altro,alle obiezioni,ci si poteva opporre con facilità....

1)In primis:mi ero ingegnato a cambiare il mio modo di scrivere...Mi ero impegnato a rendere la scrittura dei miei articoli accettabile e carica di humour ...Si,forse,non proprio dall'inizio alla fine,ma gli articoli dovevano essere un tantino umoristici, per impedire controversie e rogne......(Mi sono detto)Se siamo tutti CHARLIE HEBDO un escamotage ci dovrà pur essere per evitare problemi.......

2)In secondus:ad un'attenta lettura non ravvisai negli articoli postati,delitti di lesa maestà ne verso qualcuno in particolare;ne verso i dirigenti;ne verso i Sindacalisti;ne verso le istituzioni....Ho giocato sul filo sottile dell'ironia,e se ci fu il peccato,non ci fu l'offesa.... Perchè,un conto è l'offesa,un altro è LA CRITICA-L'OPINIONE DIVERSA DALL'ORTODOSSIA-IL SARCASMO ......
3)Evitando il politicamente corretto e lavorando sul confine sottile tra la finzione teatrale e il doppio senso;tra la realtà e l'illusione,ho cercato di dare un contributo all'informazione,descrivendo fotogramma dopo fotogramma, il CROLLO DI UNA GRANDE AZIENDA DI TRASPORTO....

Il progetto che avevo in testa,era sufficientemente chiaro... Mi sono detto:verrà NATALE(con il panettone-gli struffoli-il capitone-la minestra maritata-il presepe-gli zampognari- e con gli auguri e i saluti finali):e non posterò più nulla,ne miei commenti e ne le notizie sull'E.A.V.,sottratti alla grande rassegna stampa che divoro quotidianamente.....Solo sei mesi ed il postino sloggia...

Per concludere:mi dispiace che ci siano state incomprensioni,forse avremmo potuto chiarirle da vicino...Come mi dispiace averti offeso,e non era mia intenzione....Smaltiti i fumi dell'ira,ho cercato di analizzare i fatti accaduti con razionalità...Non accampo scuse,era sbagliato il tono,ma le domande restano tutte......Detto questo,ho riportato il contenuto del contendere,ben conscio,che è solo la mia verità.....
Naturalmente,la critica e la censura,sono argomenti sensibili,e sono preda facile per la polemica e l'incomprensione....
E polemiche e incomprensioni continuano a vivere,perchè l'ambiente di lavoro è saturo di tracotanza e di impunità;di bavagli e di divieti....Tutti quelli che " censurati "lasciarono il blog erano considerati molestatori dell'ordine costituito,o addirittura pericolosi estremisti da silenziare..
Ora si da il caso,che LA DEMOCRAZIA non poteva e non può essere silenziata neppure in nome della " quiete sociale.".....
Una quiete sociale:che fa solo ridere i polli.(Viste le attuali condizioni indecenti in cui è ridotta l'azienda )......
Qualche collega,finalmente svegliandosi dal sonno,mi ha chiesto:E tutti questi scandali nell'E.A.V.?Dove andremo a finire???
(Gli ho risposto)Chissà?E' già triste pensare a dove siamo finiti....E' il pesce che puzza dalla testa,ma coerentemente anche la coda non sa di buono: perché è marcia.....

La discussione poi è proseguita....Ci si lamentava di tutto....Di personaggi che occupano postazioni di comando mai regolamentate;dei disastri organizzativi;di una forza lavoro ridotta a meno della meta;di materiali,strumenti e formazione professionale saltata,dello straordinario,della sicurezza(poca)....
Stufo,di queste lamentele ho iniziato a leggere il passo più significativo di un articolo pubblicato su Repubblica che conservo tra i fogli di giornali,gli ordini di servizio,gli accordi sindacali,le leggi e i contratti,nel mio armadietto che funge da archivio sul posto di lavoro....

"......Una visione assai pallida del bene comune;una corruzione a tutti i livelli;clientele numerose e di basso conio...E soprattutto il desiderio diffuso,ossessivo,dominante,di comandare.A qualunque prezzo.Comandare anche al prezzo di essere comandati.
Non sembri paradossale:ognuno vuole comandare da solo,al proprio livello.Se ad un livello superiore al suo qualcuno vuole il suo appoggio per comandare da solo,io glielo do incondizionatamente,purchè io a mia volta sia autorizzato a comandare da solo.E così via,dai livelli alti fino ai più bassi.
Alla base c'è la plebe,alla quale non puoi dare diritto di comando perchè è plebe.Ne hai bisogno però in un'epoca di diritti generali...Hai bisogno che ti voti,localmente e poi su su fino al comando del capo.Quella PLEBE TE LA CONQUISTI con la demagogia o con QUALCHE TOZZO DI PANE IN PIU'....Questa,a guardarla e studiarla senza occhiali scuri che ti falsino la vista,è la situazione.Se fosse diversa non saremmo in testa nelle classifiche della corruzione e in coda in quelle dell'efficienza e della produttività...."
-di E. SCALFARI-

Come vedi,è una fotografia che si ad-dice AL VOLTURNO:con i suoi Amministratori,con i suoi dirigenti,con i suoi SINDACATI e con la sua PLEBE,alla perenne ricerca del suo tozzo di pane.....
P.S.:I nodi,come ho cercato di spiegarti,sono arrivati al pettine:ma,da parte mia,non c'era prima,e non c'è adesso,nulla di personale;non ho nulla di cui lamentarmi;e credo di essere stato sempre corretto e leale con te.....
Più volte ti ho ringraziato per questa finestra aperta sul nostro piccolo mondo antico,e non ho mai preteso nulla,tranne la chiarezza dei rapporti...Per trovare spazio ed ascolto nel BLOG dovevo essere onesto,chiaro, e senza limiti alla scrittura (già peraltro limitata dalla mia autocensura)...
E senza limiti,imposti,dettati o pensati:il pensiero può essere libero di volare.....
Ebbene,in tutti questi anni,ho avuto l'onore di raccontare i fatti che accadevano in presa diretta.....Solo l'ultimo stadio dello sciagurato show mi è stato impedito di raccontarlo ai pochi lettori che mi seguivano sul blog,ma non per colpa mia....Uno schow riservato ai VIP;ai semivip;agli aspiranti vip o ex vip:attori e figuranti terrorizzati all'idea di sparire dal video...Dei morti di fame,che erano stati selezionati non in base alla loro capacità,ma in base a quello che non avevano mai fatto in vita loro....
Per quanto poi riguarda la chiosa sul Don Chisciotte che scambia i mulini a vento per draghi,non lo so se questa definizione mi si addice.......Vero è che sono stanco e sfibrato....Vero è che sono tra coloro che hanno fatto battaglie per lustri e decenni perdendole sempre.....Vero è che molti della mia generazione:non lottano più....Siamo stati consumati dalla pochezza dell'azione politica della sinistra e dai compromessi del Sindacato,tutti e due,interessati solo al comando e all'occupazione dei posti di potere.... Ed io illuso che coltivavo il sogno del cambiamento e guardavo la politica come dedizione al bene comune....Non volevo morire democristiano e invece mi sono ritrovato tra le macerie di questo nuovo millennio...Un fallimento!

RIEN NE VA PLUS.....Caro Giovanni,(ti ho dato del tu)il postino smette di giocare.......

Ti auguro tutto il bene possibile per te e la tua famiglia........


Il postino da adesso in poi non suonerà più.....

(Seguirà la letterina che ti avevo promesso.......Quella postata il 21 Aprile,e quella successiva depositata in memoria tra le bozze,che non ho mai inviato,in attesa,come Godot,di una risposta che non è mai arrivata....Mi aiutano a ricordare la cronologia degli eventi....)
Gradisci i miei saluti

Con riconoscenza(quella c'è).....


Salvatore
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Sugli ultimi articoli oscurati,non ci ritornerò più su:li trovi tutti in fila indiana ed in memoria nella casella della tua posta...............

Per quanto riguarda il futuro dei trasporti,credo che con un pò di forza uscirete fuori dal tunnel della crisi:ma sarà dura....Ho scritto per questo un breve racconto....


........UN RACCONTO DI FANTASIA......

All'abbazia di MelK c'è un insolito fervore....E' in arrivo un conferenziere di grande spessore,e per l'occasione la sala del refettorio si è riempita in ogni ordine di posti...Gli investitori vogliono sapere che cosa prevede Padre Amorth,per potersi mettere in coda quando scoccherà la mezzanotte dei 31 dicembre del 2018.....


(E si capisce perchè,il boccone è buono....Ed è di quelli che possono far scatenare un forte interesse per gli investitori privati,ed in particolare tutti aspettano di sedersi al tavolo e guardano alla Circumvesuviana....)


Al tavolo della conferenza siedono:Guglielmo da Baskerville,Gregorium ed il garante dei trasporti Camanzi....Modera il Priore dell'Abbazia di Melk...

Alla penna nera tocca scarabocchiare sul Block notes,per prendere appunti...

Le domande fioccano:ed alcuni dei punti che nel corso di questi ultimi mesi apparivano oscuri,vengono chiariti:
1)La privatizzazione dovrebbe partire entro il 31 Dicembre del 2018. Ma prima occorrerà attendere il piano industriale,fermo da troppo tempo in pausa still.
2)La quotazione, poi, riguarderà l’intera holding.....

E per la parte che riguarda lo spin-off dell'holding(chiedono gli investitori)?Sarà possibile concepire una piena proprietà pubblica e una gestione non pubblica????

Che cos'è lo spin-off "?Al postino tocca spiegare.....Nel diritto societario,una unità organizzativa -per esempio un ufficio o una divisione-che faceva parte in origine di una certa società,diventa indipendente"-)


Padre Amorth,dall'alto della sua esperienza in materia di esorcismi,senza scomporsi risponde:"Sì, può fare ed ottimisticamente,credo,che si farà...Ci sono molti esempi in altri Paesi di proprietà pubblica con una gestione separata ..
Il garante dei trasporti Camanzi, tranquillizzando la platea prova a spiegare..


3)Le tracce orarie e l’accesso alla rete saranno gestiti da privati, mentre la proprietà dell’infrastruttura resterà saldamente in mani pubbliche.

Per il nuovo papa Gregorium:
«L'E.a.v,deve rimanere integrata, perché è il cuore,ed è la sede del know how ferroviario,scorporarla significa ammazzarla....Sono dell'avviso,che il coinvolgimento nella quotazione dell'holding di investitori internazionali italiani e stranieri,sia possibile,ma con moderazione...Ci sarà tempo,luogo e modo per poterne discutere meglio....Il processo per forza di cose dovrà necessariamente essere lungo...Dateci un pò di tempo!!!(Esclamativo-notare il tono,anche il papa s'incazza)


Il Garante dei Trasporti Cananzi prova a chiarire......
4)Ci sarà una fase di preparazione prima del tuffo nell’acqua...Non si punterà solo «a fare cassa», ma ad ottenere un azionariato diffuso e «una maggiore efficienza ». 
Non contento,Camanzi prova a specificare il contesto delle norme:
5)«Non è il regime della proprietà degli asset e delle singole imprese o la presenza di gruppi verticalmente integrati» che potrà creare problemi, «bensì gli effettivi livelli, tipi e gradi di separazione tra gestore delle infrastrutture e gestori del servizio. L’efficienza e il buon funzionamento pongono questioni tecniche più complesse del solo “unbundling” ».

(Che cazzo è questo:“unbundling” ?)

Chiude Padre Amorth con una benedizione,invitando i presenti a recitare l'atto di dolore......"Perchè(dice) è nel peccare,che avete meritato il giusto castigo...."

CHI????I dipendenti o gli Amministratori???Chi è che ha meritato il giusto castigo?????

P.S:Il termine “unbundling” viene utilizzato con significati diversi:

Unbundling "Societario", che è la suddivisione delle attività in società distinte;
Unbundling "Gestionale", che è la separazione delle attività di un'impresa in unità operative distinte gestite in maniera indipendente da soggetti diversi.

Unbundling "Contabile", che è la separazione contabile delle differenti aree di attività di un'azienda (logistica, produzione...);


P.S:Questa scenetta,ovviamente,è frutto della mia fantasia....Ma è vera la storia delle privatizzazioni e dei privatizzatori che hanno svuotato questo Paese di ogni sua ricchezza, trasformandolo da settima potenza economica mondiale a un grande discount per ricchi speculatori senza scrupoli.....

1)www.byoblu.com

2)Link: http://www.byoblu.com/post/2016/01/14/privatizzazioni-cosi-ci-siamo-fatti-rubare-tutto.aspx
3)http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=16113

Rinnovo il mio saluto ed il mio ringraziamento...


Ti auguro una splendida vita.....

Salvatore.....

________________________________________________

Credi dunque che il paragone con il Don non ti si addica ? Bene. Allora errata corrige. Dirò semplicemente che hai preso fischi per fiaschi. Si amico mio proprio così e te l'ho scritto e te l'ho ripetuto tante volte. Miei rrrori di disattenzione, distrazione, approssimazione. D'altronde la precisione "maniacale" resta la tua. Tu ti ricordi punti e virgole di tutto quello che hai scritto ed è giusto che sia cosi. Ma buttare la guerra addosso al "direttore" no, non va bene. Ma poi quale direttore...un semplice ex scribacchino visto che manco scrivo più. 
NESSUNA CENSURA dunque. Mi dispiace perchè forse a te sarebbe piaciuto di più. Sarebbe stato più in linea con le tue teorie complottistiche. Ma non è così, mi dispiace. Me le sono semplicemente perse e poi assillato dai i tuoi dubbi me le sono riperse e nel tentativo di porvi rimedio e di dimostrarti che sbagliavi, ho tagliato, ricucito sbagliando i tempi e le date. SOLO QUESTO...amico mio, nulla più di questo. Un guazzabuglio che alla fine però ti è servito. Non volendo ti ho dato l'assist per il gran finale. 
La migliore penna di questo blog ? La tua. Lo dico con sincerità. Ivi compresi i dubbi e le paure censorie che mi hanno visto in cinque casi (?) pseudo protagonista nelle vesti di censore. La rimpiangeremo la tua penna. Ma se vuoi puoi continuare. I commenti in questo blog sono nuovamente liberi. Magari accorci un pò i tuoi interventi per l'amor di Diotroppo lunghi. Non sai quanti lettori avresti potuto avere se avessi dato in pillole quello che hai sciorinato in fiumi d'inchiostro. Pensa che li pubblichi senza passare per il direttore. Direttamente on line. Senza filtri. Del resto non ho tempo ne più la voglia per leggerli tutti. Ergo via la moderazione e a ognuno le proprie responsabilità. 
Grazie per gli auguri che ricambio con affetto e stima immutati e che rivolgo a te e alla tua famiglia. A proposito ma hai letto la bella poesia che ti ha dedicato Francesco Parlato ? Un piccolo (di fisico) ma un grande uomo Francesco e un bravo poeta. Magari te la sei persa o pensavi che non fossi tu il Salvatore di cui parla ? Invece sei proprio tu. Il post s'intitola "Dedicata"....se te lo sei perso, vai qualche post più su di questo e leggila.  Buona pensione amico mio. 

Giovanni 


 

1 commento:

il postino di baskerville ha detto...


Andiamo con ordine...

Prima uscita di scena di Guglielmo per i redditi dei dirigenti pubblicati sul blog,cliccare(corazzata potemkin frate guglielmo);
(Fu richiesta da Gennarino Cirillo Primo);

Seconda uscita di scena del postino;
(richiesta della Norma Desmond)

Su vesuvianando,digitare e cliccare:

1)postino di baskerville fine corsa;

2) la censura;

Terza uscita di scena,con l'invito del Direttore ad aprirmi un mio blog.....

(Sono rientrato,solo a seguito della discussione sulle penne nere che fu sollevata nel blog) ...



E per quanto riguarda il presente ci sono degli articoli che non sono stati mai pubblicati...

1)da,L'IRRESISTIBILE DIALOGO:"Il secondo tragico Fantozzi"....

-Gli episodi che portarono al defenestamento dell'ex uomo di punta furono ricchi di pathos tra:i tradimenti e gli agguati dei paparazzi...Scoop fotografici memorabili,in perfetto stile hollywoodiano...
-Si disse:"Colpirne uno per salvarne cento..."
Lo spettatore distratto non s'inganni:non è un thriller ma è una sitcom... Clima lento,e rarefatto,promesse sbandierate,numerose passerelle,una quantità notevole di dichiarazione alla stampa,piani evanescenti,esaltazione dei conflitti tra " i consanguinei"....
Dai fantasmi riemersi da un traumatico passato escono fuori conflitti mai rimossi tra chi lasciava,e tra chi,modello processione penitenziale di Canossa,aderiva ai voleri della nuova fondazione....
A scelta,una serie da godersi con lentezza puntando sulle 1000 sfumature del racconto,con l'impatto emotivo per i mazziati di turno cotti a fuoco lento..
Meglio,molto meglio,la prima versione tagliata dal maglio censorio,prima che tutti diventassero CHARLIE HEBDO....(Anche sulla prima versione ci furono problemi)



2)da E le stelle stanno a guardare....

"Intanto c'è chi è già pronto a scommettere sugli incarichi politici che riceveranno F. Tavella e Federico Libertino....Li si associa a coloro che reputano essere i loro sponsor di peso,ovvero:Vincenzino DE LUCA ed Antonio Bassolino ...".

Nel frattempo abbiamo assistito allo scontro tra i parabolani devoti del risorto cacicco del rinascimento napoletano,contro i cowboy dello sceriffo di salerno.....
Ed alla domanda di cosa succede a Via Torino:nessuno risponde....Una domanda che parte dagli uffici,dalle fabbriche,dalle aziende e che corre sui telefoni di segretari sindacali:ma il palazzo di Via Torino muto è!!!
Tuttalpiù si leggono alcune dichiarazioni e frasi colte sui giornali:
P.De Rosa(CGIL SANTOBONO):E' una doccia fredda ma i lavoratori sono presi dai problemi sulla riorganizzazione dei turni di lavoro"...
D. Lombardi(CGIL TRASPORTI REGIONALI:"Mai mi era capitato in 30 anni di assistere alle dimissioni contemporanee dei due Segretari Regionali..."

E i lavoratori?Sono come le stelle di Cronin:"Stanno a guardare".....
Intanto l'Autunno è nero,con l'emergenza di un lavoro che manca....

3)La tregua di Natale...

Caro Direttore,abbiamo trascorso tra patemi d'animo ed incertezze il nostro ennesimo anno di crisi:il 2015;c'è il cambio della guardia nei piani alti dell'azienda;ci sono dei dirigenti che cambiano seggiole e scrivanie; nuovi arrivi(c'è un vicedirettore che ritorna tra di noi,dall'EAVBUS-Pasqualino anche detto il Marajà)e probabili partenze;intanto la moratoria sui debiti protratta per il 2016 ha scongiurato un possibile Default;poi abbiamo le tredicesime e gli stipendi che ci vengono accreditati in ritardo;e cosa altrettanto nota,l'azienda sopravvive attraverso un iniezione di farmaci e viene sorvegliata da dotti medici,e sapienti(SIC!) accorsi al suo capezzale....
E' strano questo Natale.Ed è doloroso constatare che nuotiamo nei debiti,tra gli sprechi(ci sono dei professionisti al Volturno);il lusso per molti,e la povertà per tanti.....

--------------------------------------------------------------------


.....Ribadisco ciò che ho scritto......

Morale:la censura è un maledetto affare che riguarda tutti....