BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

....

20 aprile 2015

LA PIZZERIA ACUNZO E L'ABBINAMENTO DI PIZZA E PASTA. DI ERMES BARBATO

Si dice che Venerdì 17 sia un giorno che porti sfortuna, ma io e il mio amico CheFFebbio non ci crediamo. Infatti, per nostra fortuna, siamo andati alla (ri)scoperta di Acunzo, storica trattoria pizzeria sita all'angolo tra via Kerbaker e Via Cimarosa, ad un passo da Piazza Fuga. Ed infatti ce ne siamo tornati soddisfatti. Qualche cenno storico prima di passare al lato gastronomico: il locale nacque nel 1938 come venditore di fritture e solo nel 1966, sotto la gestione di Raffaele Acunzo, è stata aggiunta la pizzeria. Alla sua morte ne hanno prese le redini i figli Felice, Patrizio (che, coadiuvato dai suoi assistenti, è il pizzaiolo del locale), Antonio, addetto alle fritture, e Caterina, che sta alla cassa e si occupa anche dell’accoglienza dei clienti con il marito Michele Sorice. La pizzeria Acunzo è nota per essere stata la prima ad abbinare la pasta alle classiche pizze, formula di successo “mutuata” in seguito da altri locali. Abbiamo ordinato 4 pizze, tra cui la pizza con pasta e fagioli, quella con fusilli, salame, pancetta e piselli (che io suggerisco per chi avesse una fame da lupo). Sono da assaggiare anche la pizza con parmigiana di melanzane (davvero saporita) e quella con spaghetti, zucchine, ricotta e mozzarella, anche se la pasta su quest'ultima purtroppo nel nostro caso era leggermente fredda.

Figura 1 
Pizza con parmigiana di melanzane


Figura 2-  Pizza con spaghetti, zucchine, ricotta, 
mozzarella e pomodorini

Figura 3 
Pizza con fusilli, salame, pancetta e piselli      

La frittura “all’Italiana” si è rivelata nello standard. Da abbinare alle pizze vi è una notevole scelta di birre, sia alla spina che in bottiglia. Le artigianali sono il fiore all’occhiello. Se si vuole passare una bella serata con amici e/o colleghi questa pizzeria è l’ideale, anche per un buon rapporto qualità prezzo.




Nessun commento: