BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

CHIUSO PER FERIE

23 gennaio 2015

RICEVO E PUBBLICO EMAIL FIRMATA

Cara EAV, mentre il degrado dei treni è innegabilmente sotto gli occhi di tutti, mentre la stampa ed i mass media purtroppo non fanno altro che raccontare  episodi di malotrasporto, mentre viaggiare ci espone ad atti di teppismo e prepotenza, tu conservi ancora una piccolo sacro patrimonio che si chiama "risorse umane".
Giorno 22 gennaio 2015, corsa Napoli_ Sorrento ore 20,39, ETR ultima generazione:
a Castellammare di Stabia il treno va in panne, le porte non funzionano, non si aprono più.
Grazie alla professionalità ed al senso di responsabilità del personale, di un Macchinista ed un Capotreno che da Lavoratori hanno compereso e fatte proprie le ansie e le stanchezze di altri Lavoratori che rientravano a casa dopo una dura giornata,   il treno ha proseguito la sua corsa faticosa.


Capotreno in coda, Macchinista in testa, con due porte siamo arrivati a casa.
Cara EAV, voglio dirti che  sei veramente fortunata, nonostante il flusso destabilizzante di notizie sulla precarietà del  tuo futuro,  nonostante tutti gli attacchi che subisce il personale in frontline, per te lavorano persone motivate ed intraprendenti, che probabilmente oltre a tenere al proprio posto di lavoro, mirano a ridare fiducia ai passeggeri .


GRAZIE a loro.
maria maresca



4 commenti:

Anonimo ha detto...

Da pendolare storico (tra qualche mese "festeggio" i miei primi trenta anni da Pompei a Napoli, tutti i giorni, andata e ritorno) posso testimoniare decine e decine di episodi in cui l'intervento tempestivo dei colleghi ha scongiurato disastri. Grazie, di cuore, a tutti i colleghi che ci fanno viaggiare, nonostante tutto.
Giampiero Arpaia.

Anonimo ha detto...

g.arpaia@eavsrl.it

Anonimo ha detto...

Spero che i dipendenti in questione abbiano ricevuto un encomio da parte della direzione Eav per il particolare impegno profuso che ha consentito una regolare marcia al treno .

Anonimo ha detto...

Ogni mese la Direzione Eav con la straordinaria e competente partecipazione dell'assessorato campano ai trasporti fà encomi al personale che responsabilmente continua a lavorare con serietà,professionalità e scrupolo nonostnte la situazione precaria dell'azienda ex Circum.
Il tipo di encomio ?
Lo slittamento dello stipendio senza manco uno straccio di comunicato che avvisi della cosa.
I vertici aziendali hanno grossa
considerazione e rispettano la nostra professionalità e l'impegno che quotidianamente profondiamo ed i sindacalisti ci rappresentano sempre al meglio vigilando e tenendoci informati.
Che fortunati che siamo !!!!
Esp.A.