BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

....

9 novembre 2014

RICEVO E PUBBLICO


Come parlare e scrivere di Pace in questo tempo così pieno di violenza?
Quest’estate abbiamo inteso il grido delle vittime di Gaza intrecciarsi con quello dei Cristiani e degli Yazidi perseguiti in Iraq?
Ma la lista dei Paesi in guerra non fa rabbrividire? Palestina, Ucraina, Afghanistan, Iraq, Siria, Libia, Somalia, Centrafrica, Nigeria, Sud Sudan, Mali, Colombia, Filippine, Myanmar.
“Shalom” è Pace in ogni dove, anche con la terra, capacità di vivere in armonia con essa, godendone i frutti e ringraziando per essi.
L’Enciclica “Pacem in terris” ricordava che, in un tempo che si gloria della forza atomica, è completamente irrazionale ritenere la guerra uno strumento di giustizia!
Si pensi al “Mai più guerra!” rilanciato un anno fa da Papa Francesco di fronte alla minaccia di un conflitto su vasta scala.
Di questo ed altro ancora si è parlato Giovedì 8 Novembre nella Sala Consiliare del Comune di Sarno alla sedicesima presentazione del libro “Quella sporca dozzina” di Tonino Scala ed Emilio Vittozzi.
Un libro che parla di 12 persone che si sono sempre “sporcate le mani” per il raggiungimento della Pace, della Giustizia, della Libertà. Nella speranza di veder “nascere” una Società a dimensione Umana, con Dio al centro, con eguali diritti fra Uomini e Donne.
Il libro ha la copertina del Maestro Valerio Iermano, le vignette dell’indimenticabile del Professor Paolo del Vaglio, la prefazione di don Tonino Palese di Libera, alla quale saranno consegnati i proventi per le Vittime della camorra.


La redazione

1 commento:

Anonimo ha detto...

Difficile parlare di pace perché difficile trovarla in noi. Il vostro libro però è un piccolo strumento di speranza.Vi seguo sempre. Marcella