BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

......

30 dicembre 2012

SEMPRE DAL SITO DELL'ASSESSORE VETRELLA



Il nuovo anno del trasporto regionale


Si sta concludendo un anno difficile per la nostra regione, sotto il profilo della mobilità.
In questi lunghi mesi la profonda crisi cui ci hanno portato le vecchie amministrazioni, che nel gestire le società di trasporto non hanno avuto il minimo riguardo per l’interesse collettivo, ha fatto sentire drammaticamente i suoi effetti.
L’enorme massa di debiti generata dalle passate amministrazioni ha di fatto comportato l’impossibilità di gestire in via ordinaria il sistema di trasporto regionale. Le conseguenze di ciò sono note a tutti: mezzi fermi, cittadini privati del diritto alla mobilità, lavoratori privati del diritto al giusto salario.
Ho più volte auspicato che i responsabili di questo dramma chiedessero pubblicamente scusa per il loro operato.
La nuova giunta è stata dunque costretta a muoversi in un contesto di straordinaria emergenza, adottando tutta una serie di iniziative che hanno consentito di salvaguardare la continuità delle società di trasporto, evitando conseguenze ancora più pesanti.
E’ in quest’ottica che mi sono mosso con sempre crescente determinazione , pienamente consapevole del dramma che sta flagellando cittadini e lavoratori, incolpevoli vittime di questa situazione.
L’anno che ci sta salutando si chiude ancora una volta con iniziative importanti, nate dalla mia volontà di dare una sterzata definitiva e duratura che ci possa consegnare un sistema di trasporto completamente rinnovato ed efficiente.
I tre passaggi di questo ultimo scorcio di anno – che vi illustro in specifici articoli qui sul sito – sono la conferma che il piano strategico per il rilancio del trasporto regionale prosegue senza indugi consentendoci di guardare al nuovo anno con rinnovato ottimismo.
La strada da percorre è ancora impervia, ma, come sempre, nell’augurare a tutti voi un prospero e sereno 2013, rinnovo il mio impegno nel proseguire a tappe forzate lungo questo cammino che, giorno dopo giorno, grazie alle iniziative intraprese, sta avvicinandosi alla sua conclusione.
Auguri a tutti.
29 dicembre 2012

1 commento:

Ciro ha detto...

Ricambiamo gli auguri all'assessore chiedendogli perchè mai se le precedenti amministrazioni aziendali hanno dissipato la redditività delle società di trasporto regionale, e i fatti sono stati inconfutabilmente accertati, la regione non procede ad una azione di responsabilità? Azione che non dovrebbe tenere esclusa, tutt'altro, l'intera filiera interna ed esterna deputata al controllo degli atti quali i collegi sindacali e gli uffici preposti della regione, che probabilmente sono zeppi di fannulloni e incompetenti.