BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

......

6 novembre 2012

DA UNICO A SINGOLO !


Trasporti, torna «Unico»
Sarà un abbonamento


di Salvo Sapio
Da proposta a delibera, avanza in maniera sostanziale il progetto di affiancare al biglietto integrato per i trasporti locali (in una parola Unico) dei ticket monocorsa gestiti direttamente dalle singole aziende di mobilità. Lo slogan è facile: da Unico a singolo. La giunta regionale ha già pronta la norma per varare il provvedimento che consentirebbe, ad esempio, alla Circumvesuviana di stampare e gestire in proprio dei biglietti che avrebbero magari costi minori rispetto ad Unico (attualmente a 1,2 euro) ma evidentemente meno utilità per chi deva usare più mezzi pubblici. Il primo step sarebbe abbastanza semplice e indolore per gli utenti. I due biglietti (integrato e monocorsa) sopravviverebbero affiancati, arricchendo così l’offerta e consentento ai viaggiatori di risparmiare. Il costo del biglietto monocorsa dovrebbe necessariamente avvicinarsi al costo medio del biglietto orario su base nazionale. Attualmente è di 76 centesimi, ipotizzare un biglietto singolo tra gli 80 centesimi e un euro non sembra fantascienza.

CONTINUA A LEGGERE

1 commento:

vincenzo201 ha detto...

Ho letto tutto l'articolo de "Il Mattino". C'è scritto che Unico diventerà abbonamento mensile, neanche il giornaliero lasciano. Girate le mie congratulazioni alla Regione: costringere ad abbonarsi, senza essere in grado di garantire che tale abbonamento potrà essere utilizzato. Poi, complimenti doverosi anche ad EAV, che non riesce a mettere i treni sui binari, ma è capace di stimare quanta gente (settanta per cento: cioè arrivano tutti a Piazza Garibaldi con la Circumvesuviana, per esempio, e non proseguono oltre: strano, forse molti salgono sul bus ANM ed evadono) utilizza un solo vettore.