BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

CHIUSO PER FERIE

31 ottobre 2012

NOSTRA SIGNORA DEL CONSORZIO TOGLIE ALLA CIRCUM ANCHE GLI ABBONAMENTI ANNUALI E NON SOLO......

DUNQUE L'INGEGNERESSA SANNINO E' SEMPRE PIU' INCAZZATA CON CIRCUMVESUVIANA. DOPO AVERCI TOLTO GLI ABBONAMENTI MENSILI PER I QUALI E' PREVISTA LA VENDITA SOLO PRESSO ESERCIZI COMMERCIALI (BAR, TABACCHERIE, COLONIALI E QUANT'ALTRO), ECCO CHE CI PORTA VIA ANCHE QUELLI ANNUALI. 
MA NON BASTA, PERCHE' LA DIRIGENTE PARE ABBIA INTIMATO ALLA DIRIGENZA CIRCUM DI ALLESTIRE UN PUNTO VENDITA PER CONTO DEL CONSORZIO, PRESSO UNA DELLE DUE BIGLIETTERIE DI NAPOLI GARIBALDI O PORTA NOLANA.

INFATTI PARE CHE LA INGEGNERA SANNINO ABBIA INVIATO UNA LETTERINA IN CIRCUM CHE RECITEREBBE:"IL COMITATO DIRETTIVO RIUNITOSI IL 30 U.S. HA DELIBERATO CHE SARANNO CONSEGNATI ALLA CIRCUMVESUVIANA N. 410 ABBONAMENTI ANNUALI PER I QUALI L'ING. BORRELLI AVREBBE GARANTITO IL PAGAMENTO DEL RELATIVO IMPORTO DI 106.259,40 ENTRO I "MORTI" .....
INOLTRE E' STATA FORMULATA AL RAPPRESENTANTE DI CIRCUMVESUVIANA, DI ATTIVARE PRESSO UNA DELLE BIGLIETTERIE DI CUI SOPRA, UN PUNTO VENDITA GESTITO DAL CONSORZIO, NELLE MORE DELLA RISOLUZIONE DELLE VOSTRE DEBENZE ( Nel linguaggio giur., obbligo stabilito per legge di dover fare qualcosa, e soprattutto di dover versare una somma: la d., e la non d., (del pagamentodi un tributodi un’impostadei contributi aziendali.) NEI NOSTRI CONFRONTI....(Quale ricercatezza lessicale....n.d.r)

A PROPOSITO, MA L'ING. BORRELLI SI FARA' ALMENO PAGARE "L'AFFITTO" PER QUESTA TEMPORANEA OCCUPAZIONE DELLE BIGLIETTERIE DI CIRCUMVESUVIANA ? E SOPRATTUTTO QUAND'E' CHE CIRCUMVESUVIANA SI DECIDERA' A PROVVEDERE AD UNA BIGLIETTAZIONE AUTONOMA DA QUESTO BENEDETTO CONSORZIO ? IL NOSTRO "COT" E' PRONTO A PARTIRE CON LA NOSTRA BIGLIETTAZIONE ? 




3 commenti:

Anonimo ha detto...

Tutto è pronto per la bigliettazione, ma siamo sicuri che i sindacati e i nostri dirigenti abbiano le palle (o l'interesse ) a farla partire?

Anonimo ha detto...

E' quantomeno strano che la Dirigenza Aziendale non reagisca a questo stato di cose.
La Sanninattila sta tentando in ogni modo di portarci al fallimento, ma come mai i Dirigenti ed i sindacati della Circumvesuviana si fanno trattare come delle marionette?
Il loro atteggiamento è quantomeno equivoco. complicità o incapacità? In ogni caso il loro defilarsi li rende responsabili verso i sacrifici che ogni lavoratore di quest' Azienda sta affrontando per cercare di arginare una situazione che precipita sempre più.
La retribuzione al 50% sembra tanto un alibi per i sindacati per non intraprendere azioni di protesta.
Bisogna fermare tutto e subito, e far capire a chi di dovere quanto siamo tutti veramente incazzati.

Anonimo ha detto...

Se il Consorzio esiste è perchè ciò è voluto dalla Regione, visto lo stato di cose (e visto che il "padrone" è la Regione)quando l'assessore batte i pugni sul tavolo con "l'ingegnera" e la rimette in riga?... il Consorzio magna se esistono le aziende di traosporto, altrimenti cippa!