BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

CHIUSO PER FERIE

22 ottobre 2012

COMUNICATO del 22.10.2012 A CURA DEL "COMITATO 1° OTTOBRE."



Nei giorni scorsi, così come previsto, alcuni componenti del Coordinamento si sono incontrati con le compagini sindacali, sia in modo formale che informale. Gli incontri hanno generato un generico interessamento alle istanze complessive del nostro Comitato. Tale esito però, non può soddisfare la nostra esigenza di partecipazione fattiva ai processi decisionali in corso, troppo importanti per il nostro futuro di lavoratori per essere meramente delegati.

Tuttavia, la nostra posizione rimane di forte stimolo nei confronti di tutte le Organizzazioni Sindacali chiamate istituzionalmente a partecipare, con un ruolo fondamentale, alle scelte per il Trasporto Pubblico Locale. Il nostro obiettivo, infatti, è contribuire all'individuazione di una più incisiva strategia sindacale, sicuri che il nostro bagaglio di esperienze e conoscenze possa essere concretamente utile alla più proficua definizione di un percorso meno traumatico per i cittadini, per le aziende di trasporto e per i lavoratori.

E' per tale motivo, che abbiamo accettato l'invito - rivoltoci da alcuni Sindacati a partecipare alla Audizione prevista presso la IV Commissione Regionale (Trasporti) in data 25 ottobre alle ore 11,30 nella sede del Consiglio Regionale della Campania al Centro Direzionale. Pertanto, in queste ore lavoreremo alla redazione di brevi relazioni da illustrare ai componenti della Commissione, con la finalità di chiedere loro un forte e concreto impegno politico per ridare centralità al trasporto pubblico locale in Campania. Restiamo convinti, infatti, che solo un ampio sostegno alle politiche di trasporto pubblico possa garantire un’adeguata mobilità dei cittadini soprattutto lavoratori e studenti, e parallelamente difendere i livelli occupazionali e retributivi, oggi ampiamente minacciati da politiche sbilanciate e poco lungimiranti.

In attesa degli esiti dell'audizione in Commissione, vi preannunciamo che sarà pronto a breve un piano di azione, soprattutto mediatico, per riconquistare il consenso dei cittadini-viaggiatori che, purtroppo, per motivi molteplici è andato scemando in questi ultimi mesi di difficoltà operative generate dallo stato di crisi finanziaria che tuttora perdura. Crediamo, infatti, che solo attraverso la creazione di un compatto fronte comune, costituito da  cittadini e lavoratori, si possa spingere la classe politica di questa regione a rivedere le proprie scelte penalizzanti nei confronti del settore trasporto pubblico.

In ogni caso, resta più che mai indispensabile la partecipazione attiva di ciascuno di noi, per tenere vivo e positivamente combattivo l'eccezionale spirito di partecipazione manifestato finora. 


IL COORDINAMENTO COMITATO 1° OTTOBRE

Nessun commento: