BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

..... ...... ......

9 luglio 2012

DA FAISA CONFAIL

COMUNICATO SINDACALE FAISA-CONFAIL

IL GIORNO 5/07/2012 SI E’ TENUTO UN INCONTRO NELLA SEDE EAV DI VIACISTERNA DELL’OLIO.
LA CONVOCAZIONE AVEVA PER OGGETTO L’OMOGENEIZZAZIONE DELLARETRIBUZIONE PREVISTA NEGLI ACCORDI REGIONALI DEL 16/12/2011 E 16/01/2012MATERIA SULLA QUALE IL SINDACATO AVEVA CHIESTO CHIARIMENTI E
APPROFONDIMENTI.


IN MERITO AI CRITERI DI FORMAZIONE DELL’INDENNITA’ PEREQUATIVA E COMPENSATIVA, E’ STATO CHIESTO UN MAGGIORE DETTAGLIO ED IN OGNI CASO E’ STATA RIBADITA LA NECESSITA’ DI UNO SPECIFICO ACCORDO TRA LE PARTI.
NEL MERITO CI E’ STATA INVECE PROSPETTATA UNA DISPONIBILITA’ PER I LAVORATORI IL CUI IMPORTO DELL’INDENNITA’ PEREQUATIVA E’ ZERO, PER UNA
MODIFICA DEL VALORE DELLA CAU AL PIEDE (ATTUALMENTE € 36,00) E ALLE SEMIFESTIVITA’, MENTRE UN DISCORSO PIU’ ARTICOLATO E’ STATO QUELLO RIGUARDANTE GLI AVANZAMENTI E LA PROMOZIONI DERIVANTI DAGLI ACCORDI AZIENDALI (MACCHINISTI, CAPITRENO E IMPIEGATI).


ERA STATA FATTA LA PREMESSA, INFATTI, CHE A FRONTE DI UNA DISPONIBILITA’ ALLA RISOLUZIONE DEI PROBLEMI DI NATURA ECONOMICA NON VE NE E’
ALCUNA RISPETTO A QUELLI DI NATURA NORMATIVA CHE POTREBBERO CONTRASTARE CON QUANTO DETTATO DAL CONTRATTO NAZIONALE.
IN BASE A QUESTA AFFERMAZIONE E AL FATTO CHE NIENTE DI QUANTO PREVISTO DAGLI ACCORDI AZIENDALI ORMAI DECADUTI PUO’ ESSERE CONSIDERATO COME “RISORSA” PER LA TRATTATIVA, LA DIREZIONE HA QUINDI
AVANZATO LA PROPOSTA DI RISOLVERE LA SOLA QUESTIONE DELL’INDENNITA’ DI TUTOR MONETIZZANDO L’IMPORTO DA EROGARE NEL CORSO DEGLI ANNI ED EROGANDONE SUBITO UNA PARTE A SALDO DEL TUTTO.
LA CONFAIL HA PROPOSTO UNA SOLUZIONE “ECONOMICA” ANCHE AL PROBLEMA DELLE PROMOZIONI, PROPOSTA CHE LE PARTI HANNO CONCORDATO DI APPROFONDIRE. ESSA CONSISTE NEL RICONOSCERE AI LAVORATORI UN AUMENTO DELL’AD PERSONAM PARI A QUANTO PREVISTO DALLA RELATIVA PROMOZIONE PARIFICANDO DI FATTO LA RETRIBUZIONE A QUELLA DEL PARAMETRO CHE SI SAREBBE RAGGIUNTO.

UN CAPITOLO A PARTE E’ QUELLO RELATIVO AD UNA PREVISIONE DEGLI ESUBERI DEGLI INDIRETTI UNA VOLTA FATTA LA FUSIONE. LA CONFAIL IN LINEA
GENERALE NON E’ D’ACCORDO CON IL CRITERIO PROPORZIONALE DEL 10% CHE L’EAV INTENDE ADOTTARE E HA INOLTRE FATTO NOTARE CHE NELLE CIFRE MOSTRATE NON VI E’ ALCUN RIFERIMENTO AGLI EVENTUALI ESUBERI NELL’AZIENDA EAV HOLDING.
RESTANO LONTANE LE POSIZIONI SULLA PRODUTTIVIA’ DA RICONOSCERE AI LAVORATORI E QUESTO RENDE L’EVENTUALE ACCORDO SUI TURNI Più DIFFICILE.
TUTTI GLI ARGOMENTI TRATTATI SARANNO COMUNQUE OGGETTO DI APPROFONDIMENTO E DETTAGLIO IN UN PROSSIMO INCONTRO DA TENERSI AL PIU’ PRESTO.


LAVORATORI CONTINUEREMO A TENERVI INFORMATI. 


NAPOLI 6/07/2012

Nessun commento: