BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

CHIUSO PER FERIE

22 febbraio 2012

DA "IL MATTINO.IT"


La denuncia/ Evviva, forse oggi prendo il treno: odissea in Circum di uno studente

Gentile redazione de Il Mattino,
sono l'ennesimo studente che ha deciso di inviare la sua personale protesta rivolta alla cara Circumvesuviana.

È una vergogna che nessuno non faccia qualcosa per risolvere la crisi di questa azienda! Sono infatti parecchi giorni che io come tante altre persone, siamo costretti a vivere "alla giornata", andando all'università, al lavoro (ma anche a fare shopping, dai!) e non possiamo più affidarci ad un servizio ferroviario all'altezza delle nostre esigenze!

Su tredici/dodici binari, alla stazione di Porta Nolana sono ormai fermi soltanto due treni, quando sono le 13:00 del pomeriggio, e la voce del capostazione annuncia tanti treni soppressi o in ritardo. E il grave è che quelli soppressi mancano perché non funzionanti, che al mio paese significa nel simpatico gergo napoletano che "se song' scassati". A quanto pare, da probabile ignorante in materia che sono, credo che questo vuol dire che non ci sono nemmeno soldi per aggiustarli (almeno) in tempi brevi.

E qui viene il bello: c'è chi alza la voce con il capotreno per la rabbia, perchè prima ci invitano a scendere dal nostro treno finalmente arrivato in stazione, ma a quanto pare rotto...e poi ci rinvitano a salire di nuovo!!!!! Nemeno gli addetti sanno cosa fare e come comportarsi con noi utenti allo sbando (senza contare che alle 13:00 pomeridiane, alzarsi dal sediolino del treno ed essere invitato subito dopo a risedersi non è che giovi molto a chi si è concesso umanamente almeno uno spuntino tra tutte queste tarantelle quotidiane. Eh, ce lo meritiamo o no?)

Non possiamo più fare affidamento su di un'azienda del genere, ma purtroppo noi pendolari non possiamo fare a meno della Circumvesuviana, quindi il problema lo vogliono risolvere o no? Non possiamo certo prendercela con un capotreno, o un controllore, sappiamo che le colpe vengono da altri organi.

Lo so che parlare è semplice, ma noi pendolari siamo stanchi. E diciamo la verità, siamo lo zimbello per eccellenza, hai voglia te di protestare e di raccogliere firme; ai nostri disagi, allo stress, all'esame non sostenuto perchè il treno è "sparito" (spero non sia veramente capitato a qualcuno) non importa a nessuno.

Beh, ora vi saluto. Vi ringrazio già per la semplice attenzione prestata alla mia e-mail, con toni un pò accesi ma con un pizzico di ironia per non continuare ad intossicarmi la giornata. E poi adesso devo proprio scappare. E' appena giunto un treno in stazione. Evviva! Forse oggi prendo il treno!

Ciro D.D. - email



1 commento:

Anonimo ha detto...

Ho letto solo ora questo articolo....A gennaio hanno respinto la Class Action inerente ai problemi della circumvesuviana...ma perchè questi 'Signori' non si fanno un 'bel' giro in circumvesuviana....anzi perchè non diventano pendolari della circumvesuviana...
vediamo cosa ne pensano del servizio?????..... la scorsa settimana un 'mega' incendio blocca il trasporto (un pino aveva iniziato a prendere fuoco!!!!!) .. se la gente non avesse bloccato il treno a Torre saremmo rimasti al freddo e senza treno per poi ripartire...cmq napoli-sorrento 2 ore....da ieri il servizio è un completo schifo (sorrento-napoli 2 ore e 20....)..perchè un'impalcatura è caduta sui binari a causa del vento (ma è stata messa con lo scotch???)...ma guarda un pò ancora non riprende il servizio....forse molto probabilmente è in corso una domanda di risarcimento da parte della circumvesuviana verso l'azienda dell'impalcatura....quindi dovrei pensare che più dura il disagio e maggiore sarà il risarcimento...e noi poveri
pendolari chi ci risarcisce????...ma è mai possibile che la circumvesuviana è
l'unica società che non effettua rimborsi per i disagi???.....la domanda sorge spontanea:
ma chi c'è dietro a tutti questi interessi???...chi copre l'azienda ogni volta
che ci sono tutti i presupposti per dare un rimborso ai poveri pendolari????????...
vabbè siamo in Campania ....cosa dovremmo aspettarci???..A Sorrento si meravigliano che i turisti intervistati si lamentano dei trasporti....ma meravigliatevi che una volta arrivati, dopo un viaggio della speranza, non vi prendono a valigiate!!!
Vogliamo poi parlare dei 'meravigliosi' treni nuovi'??...solo aver deciso di metterli su una linea del genere è da mandarli all'ergastolo, ma la barzelletta migliore è il viaggio delle 7:26 da Sorrento con uno di questi treni!!!!....vorrei conoscere e far viaggiare con me l'intelligenza umana che fa partire alle ore 7:26 da Sorrento il treno nuovo...un treno talmente pieno che non si respira....la gente è praticamente suddivisa in....ringo (credo che renda bene l'idea!!)..si sfiora una rissa ogni volta...
Sottolineo che spesso i poveri pendolari sono poveri cristi che dopo laurea e master vanno a lavorare per 8-9 ore al giorno (+ viaggio minimo di 1 h e 20) per 800/1000 euro al mese... forse hanno anche ragione di incazzarsi se dopo aver pagaro circa 90 euro di abbonamento mensile hanno un servizio schifoso e non tutelato!!
Ha ragione Cetto La Qualunque:"Vi prometto promesse"....è la triste realtà!!!!
dona