BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

BLOG IN MANUTENZIONE

24 dicembre 2017

CENTO PAROLE......




CENTO PAROLE…

Con la generosità che lo contraddistingue in famiglia, mio cognato Lello mi regala un libro acquistato alla "Libreria Iocisto", sita in Via Domenico Cimarosa n°20 a Napoli: si tratta de "Il libro dei libri in cento parole" di Autori vari – l'Erudita edizioni.
E' il quarto libro di tal genere a cura di Vincenza Alfano, insegnante di Letteratura: di cosa tratta questo? Cento autori raccontano i loro irrinunciabili libri, amati al punto da "presentarli" in cento parole. Ognuno con il suo stile, hanno scavato nei propri ricordi, scolastici e no, focalizzandoli in un libro che è rimasto nel loro cuore, lasciando un indelebile segno nella propria vita: le proprie emozioni, così, vengono "rispolverate" dal tempo trascorso dalla lettura e condivise con altre persone. E' un invito, in fin dei conti, a leggere, a leggersi "dentro", in un contesto generale di estrema frenesia in tutto: dalla lettura ai rapporti umani, dalla tavola a…
Leggendo l'elenco dei cento libri si scopre della vastità della scelta: ad esempio, c'è "Il deserto dei tartari", "Và dove ti porta il cuore", "Il giorno della civetta", "L'insostenibile leggere dell'essere", "Il cacciatore di aquiloni", "Il senso del dolore", "Il gabbiano Jonathan Livingston", "Il ritratto di Dorian Gray", "Il vecchio e il mare", "Il diario di Anna Frank" (per citarne solo dieci).
Ma ci sono anche autori che hanno scelto lo stesso libro: "Un uomo", "Il piccolo principe", "Cent'anni di solitudine".
"Sostiene Pereira", addirittura, è stato scelto ben tre volte…
A mio modesto parere penso che quest'opera possa essere un buon regalo per Natale, da regalarsi o da regalare, proprio per il piacere di leggere, spegnendo la televisione di Mamma Rai o del Cavaliere "mascarato" con i programmi delle varie Caterina Balivo, Barbara d'Urso, Maria de Filippi o Cristina Parodi…
E' un intelligente modo di rapportarsi con gli altri, anche se non si conoscono personalmente.
Ah, dimenticavo: il mio libro è "Quaquaraquà" di Tonino Scala (a pagina 105).

EMILIO VITTOZZI
--


Distinti saluti
Giovanni Navarone
 Circumvesuviana
Gestione Turni rete (GTR)
cell 3935452482 (81089 cod)


Nessun commento: