BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

E' DECEDUTO IL MACCHINISTA IN PENSIONE PASQUALE COPPOLA...

12 luglio 2015

La Banda degli-sfessati-sfrantummati e le uova d'oro di Donna Regina e Capo Esticazzi....

La Banda degli-sfessati-sfrantummati e le uova d'oro di Donna Regina e Capo Esticazzi....Ovvero:retribuzioni che saltano agli sfigati e procedura di licenziamenti collettivi per i poveri diavoli.....Intanto LA CORTE DEI CONTI continua ad indagare sui vertici dell'E.A.V........IL SEQUEL DUE: Ma non si uccidono così anche i cavalli?????




Cosucce estive,succede soprattutto da noi,ma possono risultare terribili assai.La filmografia degli actor studio, si arricchisce ogni giorno di nuovi generi,filoni,"deviazioni stilistiche"(SIC!),remake,sequel....
Archiviato il filone del botto sullo scoglio,s'impose la corrente del tecnico funzionario venuto da ROMA.....Fu accolta con entusiasmo spropositato solo perchè il bianconiglio indossava un gilè e il suo orologio a molla regolava il nostro tempo..Chi ci difenderà dal Vetrella e dalle lobby?(Tutti in coro)Il Commissario:L'ARALDO!
Chi ramazzerà l'azienda e ci salverà dai debiti???Sempre L'ARALDO!Ma certo:il nostro super-eroe da combattimento!
Insomma,la sua venuta sembrava una scossa:non più metodo a cazzo di cane,ma finalmente portatore di progetti veri.....I critici più avvertiti dicevano che,pur con vecchi tromboni e nuove dive,i copioni restavano antichi e scritti pure male.....La ricetta era sempre la stessa: tagli all'esercizio ferroviario e riduzione del costo del lavoro.......
Il Bianconiglio ci presentò una paccottiglia finto-moderno sul piano del rientro dal debito e sul crono-programma;archiviò la retorica sulla rottamazione;tagliò il corrispettivo sul contratto di servizio...

Intanto il tempo passava e tutto era fermo....Nella tarda primavera del 2015 s'avanzò poderosamente un nuovo filone,quello catastrofista.....Gli attori?Sempre gli stessi.....
Nel nuovo cortometraggio si narrava la lenta e strombazzata ricostruzione(tutta pubblicità),si convincevano " le popolazioni " alle migrazioni forzate dai vecchi contratti ai nuovi;si analizzava l'abbassamento dei parametri con nuove retribuzioni da fame;si studiavano i nuovi carichi di lavoro;si valutava la monetizzazione dei rischi...... Insomma,si puntava alla nascita di un nuovo lavoratore;più conveniente,più ricattabile di quel tanto che basta e soprattutto flessibile e vuoto come una canna di bambù.....Il passaparola che ci veniva riportato era il seguente:gli organici devono essere mobili a seconda della convenienza....Ci si preparava alle gare e come si sa,i il Vetrella,era un amante delle gare al massimo ribasso......(SIC!)

Dopo una durissima campagna elettorale:venne eletto alla carica di governatore Vincenzino De Luca,soprannominato grilletto facile e sceriffo di Salerno....I detrattori li amava definire Jettatori;gli avversari li catalogava tra gli sfessati o sfrantummati;i cittadini indisciplinati erano apostrofati con somari,animali e cafoni....

Vincenzino prese possesso delle stanze di santa lucia e come primo atto controfirmò i decreti già siglati dai dirigenti nell'ultimo mese,a cominciare dagli stipendi dei dipendenti della regione e delle aziende partecipate...
Quei 3500 sfigati che un mese si ed un altro pure,sono sempre in attesa del cedolino delle retribuzioni,senza dimenticare i 260 lavoratori dell'EAV-BUS sul piede della cassa integrazione.
I TRASPORTI per dichiarazione resa dallo stesso Sceriffo,rischiavano il collasso,con l'interruzione del servizio pubblico a seguito di una condizione finanziaria drammatica...
E dal 31 luglio(annuì) le cose potrebbero volgere persino al peggio.Pendevano circa 260 esuberi all'eavbus,con un espulsione di mano d'opera pari al 20% del personale...........

Il 31 Luglio è il termine ultimo per la divisione del trasporto automobilistico,provvisoriamente affidato all'Ente Autonomo Volturno....Il nostro Amministratore Unico,prima di fare i bagagli dichiarò,con molta semplicità che non c'erano più esuberi....SPARITI!
(Disse)Il piano predisposto dall'azienda,finita la solidarietà,prevede ove possibile i prepensionamenti,la rotazioni delle mansioni,l'applicazione sulle linee dell'azienda napoletana mobilità di circa 100 lavoratori....
Ma il Segretario generale della FILT- C.G.I.L. (Colombo)ricordò che i 260 lavoratori erano stati dichiarati esuberi da una procedura di licenziamento collettivo aperta ad aprile...Ed in una riunione successiva(metà giugno)si era parlato della possibilità di girare il personale alla A.I.R.(azienda di trasporto irpina.)...
Quest'ultima(L'A.I.R) giudicò insufficiente il piano industriale;i sindacati respinsero la procedura di licenziamento collettivo,e ora attendevano di essere riconvocati.
(Una SOAP OPERA....)

Per la cronaca,il Nellino attendeva di essere confermato nel suo incarico dallo sceriffo di Salerno....
In una lettera imbucata 10 giorni prima,il socialista del bel sol dell'avvenir,comunicava ai dirigenti:"L'eventuale permanenza di personale in esubero oltre il 31 luglio non è allo stato prevista,e nè pertanto prevedibile..."
(Un linguaggio criptico ed esoterico,che contraddiceva la lettera pubblicata dagli organi d'informazione ad Aprile in cui si annunciavano gli esuberi all'EAVBUS...)
Intanto,De Luca,avocando a se la delega del trasporto,studiava la riorganizzazione dell'E.A.V...
Venne convocata a Santa Lucia, la Sannino,dell'ex Consorzio Unico Campania,ma in pole position c'era pure Raimondo Pasquino Presidente del Consiglio Comunale di Napoli ed ex Rettore all'Università di Salerno....

CAMBIO DI SCENA.....
(Ovvero:Morto un papa se ne fa un altro)....

Ci sono momenti difficili nella vita di un Amministratore.....Succede che vieni nominato alla guida di un carrozzone sbrindellato,e trovi un palinsesto organizzato alla rinfusa e con personaggi che tirano a campare per non tirare le cuoia... Trapezisti,illusionisti e contorsionisti,garantiti da contratti lautamente firmati e immediatamente incassati.....
Il nuovo papa,non tarderà a capire che la compagnia del Circo,non funziona e lo spettacolo che va in scena da 5 anni,è un bidone...Dopo pochi giorni di frequentazione si accorgerà che le prime donne hanno il cerone e sono pure rifatte....
(Aggiornano il nuovo copione della sceneggiata e il look per rimanere in sella.)..
A questo punto,il nuovo Papa,se dovrà ridisegnare il profilo di una rete di trasporto può fare due scelte:buttare via tutto nel giro di poco tempo,oppure iniettare nuove sostanze nel corpo del palinsesto,modificandone la chimica,per creare così qualcosa di diverso....Immaginiamo che PAPA Raimondo decida di sperimentare la seconda scelta.......
Ebbene ci sono due mestieranti molto diversi tra loro:il primo(IL NELLINO)è in partenza,ed è destinato ad una panchina di un giardino pubblico,oppure alla bocciofila .....
L'altra protagonista, è la divina diva degli ACTOR STUDIOS del VOLTURNO.....Ha la voce e la classica inclinazione all'improvvisazione comica mista ad arroganza e presunzione.....

Metti due tipi così:il Nellino e la Norma Desmond sul Viale del tramonto,senza uno straccio di un idea,e ponili al comando di un azienda di trasporto,poi li piazzi davanti ad un microfono e ti sorbisci le loro dichiarazioni da urlo.....
Si sono circondati in tutti questi anni di talenti comici,ed hanno costruito una galleria di personaggi che non smettono di divertirci,con linguaggi inediti e formule esilaranti.....Una palestra di autori-attori,che si alimentano a vicenda nel dire bufale e stronzate....
Gli autori-attori hanno brevettato il metodo abusivi:della serie,sbatti un tizio in prima pagina e gli affidi compiti delicati in un organico già pieno zeppo di funzionari in esubero ....All'abusivo gli affidi mansioni superiori senza funzioni e senza profilo,senza il parametro di riferimento,senza denaro,ed in mancanza di una lettera firmata ai sensi della normativa vigente, prevista dalla 148.......
(Non contenti,si sono inventati persino una gara con un ADVISOR esterno per tagliare i funzionari in esubero:costo previsto 100 mila euro!....Il lavoro sporco viene affidato ai tagliatori di teste del Bormeo!Intanto LA CORTE DEI CONTI continua ad indagare sui vertici dell'EAV!)  

Adesso,mia illustrissima santità,possiamo sperare che la DESMOND,compia il fatidico passo d'addio,chiudendo l'era del nostro Circo Barnum: riempito dal vuoto di programmazione,dal caos e dalla disorganizzazione???? ...........
Intanto gli episodi della fiction degli actor studio del Volturno proseguono ad un ritmo incalzante....La divina diva,ci prova e ci riprova,e mai che ci fosse una volta che riesce ad indovinare il colpevole di un delitto......
E il grande capo Esticazzi: l'opinionista e dispensatore inimitabile di saggezze???.......Ovunque vada,non lo dimenticheremo facilmente: Esticazzi....Una coppia,la Norma ed Esticazzi,veramente inesauribile......

-."Ci fa sapere Umberto Eco che il fine della stronzata,è quello di fare colpa su uditori dalle scarse capacità di distinguere il vero dal falso.....(Ed è vero... I nostri uditori-i viaggiatori- sono palesemente disinteressati alla distinzione tra il vero e il falso)...
Credo(continua ECO)che chi pronuncia stronzate confidi anche nella debole memoria del suo uditorio,il che gli consente anche di dire stronzate a catena che si contraddicono tra loro....(Conclude con un ammonimento)Il produttore di stronzate cerca sempre,in un modo o nell'altro,di passarla liscia...".-
(Bustina di Minerva de L'Espresso: 27 Ottobre 2005)


(DA REPUBBLICA-Tiziana Cozzi)
"Agiremo per vie legali,abbiamo già pronta la denuncia all'Autorità per la vigilanza nei trasporti-annuncia Valeria Casizzone,DIRETTORE GENERALE dell'E.A.V.-il ritardo è certificato,i sindacati lo hanno addirittura annunciato,ci sono tutti gli estremi per procedere.La rivolta del personale è inspiegabile,è in atto una vergognosa strumentalizzazione.C'è stato un disguido tecnico da parte della Regione e noi ci siamo mossi subito per risolverlo.Abbiamo ANTICIPATO DALLE NOSTRE CASSE la metà delle spettanze......"

(Per la cronaca:I lavoratori in perenne attesa di retribuzioni che saltano,hanno semplicemente,rinunciato agli straordinari....Il parco rotabile fa schifo,i treni sono insufficienti,la manutenzione agonizza,carenze ed esuberi convivono placidamente,e siamo in attesa di un piano industriale decente da almeno 6 anni)

P.S:Solo per ricordare,riporto uno degli articoli mai pubblicati.....Era inizio Aprile......E gli Actor Studios del Volturno programmarono il Sequel:Non si uccidono così anche i cavalli.....Trattative su trattative:Sono trascorsi 4 mesi ed il 31 Luglio scade il contratto di affidamento provvisorio dell'EAVBUS...........................BUONA FORTUNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!A pagare sono sempre i fessi....
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



1)https://www.youtube.com/watch?v=c4dhxX_b8FY

Non si uccidono così anche i cavalli ? (DVD Italiano) - FilmRari.it

2)https://www.youtube.com/watch?v=oPGDVRARkW8

Non si uccidono così anche i cavalli?produzione Fondazione Teatro Due



La penna nera...................................

Il SEQUEL DUE:Non si uccidono così anche i cavalli???(I poveri diavoli)....

                                                             PROLOGO

Egregio Direttore:adesso non ci sono più impedimenti......Ho eliminato la fotografia della campagna elettorale al VOLTURNO,con la descrizione dei personaggi immortalati dal fotografo nella sala comando della Dirigenza Centrale Operativa.....

Ho anche riletto attentamente l'articolo e non ho trovato nessuna causa che potrebbe impedirne la pubblicazione....Non ho commesso reato di lesa maestà ne verso I VIP;ne verso i semi VIP;ne verso i dirigenti;ne verso i Sindacati;ne verso le Istituzioni......Fanno forse scandalo i commenti dei lavoratori???

Nei depositi delle autolinee sono accatastati uno dopo l'altro,autobus in attesa di una riparazione...  Reperti archeologici,che non sono in grado di svolgere un servizio pubblico decente...Nei luoghi di lavoro non si parla d'altro:della crisi della società e del contratto di affidamento provvisorio in scadenza il 31 Luglio;della manutenzione inesistente;di autobus da rottamare;della futura fornitura dei nuovi autobus;di chi sarà il prossimo acquirente;

Ed allora?Quale potrebbe essere la vera ragione???Cosa c'è che non va nell'articolo,postato il 15 aprile???

Ecco:a voler essere fiscali, c'è qualcosa che non quadra in tutta questa sporca faccenda dell'EAVBUS.....Ed è la lettera di POLESE che rivela un mondo costruito sull'ipocrisia....IL RE E' NUDO!!!.....

Nella letterina il Nellino ripercorre le vicende dei tagli sistematici al trasporto locale che, da almeno cinque anni, hanno messo in ginocchio i sevizi su ferro e su gomma ed hanno determinato un clamoroso peggioramento della qualità del servizio.

Cosa dice il socialista ruspante del sol dell'avvenir.???... Proviamo a leggerla insieme......Esaurite le chiacchiere parlano solo i numeri delle DELIBERE.....

1)«Con la delibera 964 del 30 dicembre 2010  la Regione Campania ha operato per il 2011 tagli alle risorse finanziarie di tutto il trasporto pubblico locale conseguenti alla riduzione dei contributi nazionali destinati al settore».

2)«Con la delibera del 14 febbraio 2012 la giunta regionale ha ridotto di un ulteriore 4,55% i corrispettivi di servizio dell’anno 2012, rispetto a quelli già diminuiti nel 2011».

3)«Nel 2013 si riscontra un ulteriore riduzione del 5% dei fondi, per la mancata integrazione dei corrispettivi previsti dai contratti».

E infine c'è la stoccata finale.....La Redde Rationem....Polese invita " gli altri "a rendere conto del proprio operato....In poche parole,chiede all'amministrazione regionale di prendere dei provvedimenti seri,se no......E qui c'è:La resa dei conti-Il giudizio finale....

4)«Con una così pronunciata ed irreversibile contrazione dei contributi ammessi e dei conseguenti tagli al servizio, l’eccedenza di personale non può che divenire strutturale. È da escludere una diversa soluzione organizzativa essendo improponibile un ottimale utilizzo di detto personale, anche alla luce delle considerazioni sin qui esposte che vede la  necessità di RIDURRE DRASTICAMENTE IL COSTO DEL LAVORO ».

Come si vede,il postino non ha fatto altro che comporre i pezzi del puzzle che erano sparsi sul tavolo...Sono partito dividendo le tessere in pochi gruppi bene definiti, lasciando la gran parte delle altre in un marasma indefinito.....Poi ho iniziato a comporre il puzzle,e mentre procedevo,la massa indistinta di tessere ha cominciato ad assumere un nuovo significato....Particolari prima incomprensibili mi aiutavano a formare nuovi mucchietti per procedere sino alla fine...Ho eliminato tutte le chiacchiere e le dichiarazioni da urlo.... Ricomponendo il quadro,i nodi sono arrivati al pettine.....Lei si ricorderà della lettera che dava il via alla procedura di fallimento dimenticata per caso o per una volontà forzata in un cassetto di una scrivania,e senza che nessuno ne avvertisse il pericolo??? Strano,NO???Per quella dimenticanza sul fallimento,nonostante tutti gli impegni pubblici dichiarati ai quattro venti di trovare il colpevole:nessuno ha mai pagato....

Tutti gli artifici escogitati dopo non sono serviti a niente,le risorse e gli strumenti messi in campo erano insufficienti,e adesso volano gli stracci...E così mentre il Governatore fa la sua conferenza stampa nei locali dell'holding snocciolando i numeri di una rivoluzione copernicana per essere confermato alla guida della Regione Campania,la realtà che viene fuori è drammatica....

Ci sono 260 esuberi per l'EAVBUS,che al momento significano 260 licenziamenti. Si tenta la carta dei disperati...La ricollocazione di 100 lavoratori (si dice)in un altra azienda di trasporto(sarà L'A.N.M.?) e 160 lavoratori in prepensionamento. Ma ci vogliono dei soldi freschi,ed il Fondo Regionale per il T.P.L.,il cui scopo era agevolare la fuoriuscita in quiescenza del personale, non è stato mai finanziato dalla Regione Campania...

Nel mazzo di carte composte da 108 carte,ci sono solo 4 jolly da pescare,e il jolly è la carta più potente del gioco... E' molto difficile pescarla,è come vincere la lotteria.....Con il patto di stabilità imposto alla Regione,e con l'obbligo entro il 2018 di predisporre i bandi di gara per l'affidamento dei servizi pubblici non si vince la lotteria...I giochi sono già fatti???L'azienda,tecnicamente è già fallita????Chi paga???

(La società fu dichiarata fallita in contumacia nel 2012,e se continua ad operare è solo grazie ad un contratto di affidamento provvisorio del servizio prossimo alla scadenza,il 31 Luglio 2015)

Le carte sono truccate???I giocatori seduti al tavolo del gioco,conoscono le regole????I giocatori recitano?Bluffano sapendo già il finale????E' un finale che non deve essere rivelato???Perché?Da chi?L'azienda a chi verrà regalata????Chi sarà il prossimo acquirente???L'articolo che troverà allegato alla presente:è in formato WORD...Nell'articolo troverai le due letterine:questa appena letta e quella del Nellino (sconvolgente per la sua chiarezza);poi c'è il commento del postino con le sue conclusioni;c'è la rassegna stampa;ci sono le reazioni dei sindacati che fanno il coro finale....(Il coro greco non guasta mai,in una sceneggiatura forzatamente drammatica...)In più ci sono allegati due video che danno il giusto ritmo all'articolo....Sono indispensabili allo svolgimento della narrazione....Può darsi che disturbino?

Oppure disturba l'allegoria dell'impresario-amministratore del film,sugli uomini trattati come bestie???

" Non so,direbbe una delle protagoniste concorrente alla gara di ballo..."

Per concludere,non credo che sia un azzardo paragonare il CIRCO EQUESTRE della gara del FILM,al VOLTURNO....Se non erro,lo sceriffo di Salerno ha le stesse opinioni in merito....

"..E' finita la stagione del CIRCO EQUESTRE,ora cominceremo a parlare dei problemi della CAMPANIA...."(Fonte Repubblica del 28 Marzo,oggetto: Trasporti e Sanità...)

A proposito del Circo Equestre......Si sono inventati numeri acrobatici,mai noiosi,ma astrusi si,sino al pianto....Tra una disfida e l'altra i giochi circensi nell'arena,sono proseguiti con le danze acrobatiche sull'altalena del debito;con le palle di vetro soffiate dall'assessore sulle gare di appalto;e con i rulli di tamburo è stata annunciata la vera sorpresa dello spettacolo.....Udite-udite:le liquidazioni dei lavoratori,con una vera magia,sono sparite....

Ma non si uccidono così anche i cavalli??????

Completata la digressione,ti elenco in maniera cronologica i due video....

1)https://www.youtube.com/watch?v=c4dhxX_b8FY

Non si uccidono così anche i cavalli ? (DVD Italiano) - FilmRari.it

2)
https://www.youtube.com/watch?v=oPGDVRARkW8
Non si uccidono così anche i cavalli?produzione Fondazione Teatro Due
Se ci sono altri impedimenti,mi sovviene un piccolissimo dubbio:"Siamo tutti CHARLIE HEBDO a corrente alternata????"

Napoli 5 Maggio 2015:Anno giubilare della misericordia...

 

Il SEQUEL UNO:Non si uccidono così anche i cavalli???(I poveri diavoli)....

 

Il vecchio postino le notizie se le va a cercare,come i cani da tartufo. Si può non essere d'accordo con le mie polemiche,ma è impossibile non apprezzarne la passione.

Grazie alla Fornero,(Che IDDIO l'abbia in gloria)sono testimone di questa straziante crisi che sembra(?) non finire mai.....

Partiamo dalla notizia del giorno...Vi ricordate dell'EAVBUS????L'annuncio del Nellino è da sballo.....

Eavbus arriva al «capolinea»
Sono pronti 260 licenziamenti

Il presidente Polese scrive all’assessore ed annuncia il provvedimento...La rabbia dei sindacati: «Atto unilaterale, grave ed irresponsabile»

di Fabrizio Geremicca

Nello Polese Eav, la società di trasporti della Regione Campania, si appresta a licenziare 260 persone. La mannaia, si apprende da una lettera inviata da Nello Polese, il presidente di Eav, ai sindacati, all’assessore regionale al lavoro Severino Nappi, alle Direzioni Provinciale e Regionale del lavoro, sta per calare sugli addetti della ex Eavbus, la società che cura il trasporto su gomma e che, dopo l’incredibile fallimento in contumacia dell'Autunno 2012,continua ad operare in virtù di un contratto di affidamento provvisorio del servizio ad E.A.V che è stato sottoscritto il 31 luglio 2012 ed è valido fino al 31 luglio 2015.I 260 licenziamenti in arrivo rappresentano oltre il 20% dell’attuale forza lavoro di Eavbus, che ammonta a 1.168 unità e che tra il 2011 ed il 2014 era già calata di 229 persone, a seguito dei normali pensionamenti e dell’esodo incentivato.Nella missiva, Polese ripercorre le vicende dei tagli sistematici al trasporto locale che, da almeno cinque anni, hanno messo in ginocchio i sevizi su ferro e su gomma ed hanno determinato un clamoroso peggioramento della qualità del servizio.«Con delibera 964 del 30 dicembre 2010 — scrive l’ex sindaco socialista di Napoli, che fu nominato da Caldoro ai vertici di Eav poco dopo la vittoria alle regionali — la Regione Campania ha operato per il 2011 tagli alle risorse finanziarie di tutto il trasporto pubblico locale conseguenti alla riduzione dei contributi nazionali destinati al settore». Prosegue: «Con delibera del 14 febbraio 2012 la giunta regionale ha ridotto di un ulteriore 4,55% i corrispettivi di servizio dell’anno 2012, rispetto a quelli già diminuiti nel 2011». Sottolinea: «Nel 2013 si riscontra un ulteriore riduzione del 5% dei fondi, per la mancata integrazione dei corrispettivi previsti dai contratti». Conclude: «Con una così pronunciata ed irreversibile contrazione dei contributi ammessi e dei conseguenti tagli al servizio, l’eccedenza di personale non può che divenire strutturale. È da escludere una diversa soluzione organizzativa essendo improponibile un ottimale utilizzo di detto personale, anche alla luce delle considerazioni sin qui esposte che vede la  necessità di ridurre drasticamente il costo del lavoro».Il blitz di Polese imbarazza non poco Caldoro, ad un mese dalle elezioni, e suscita la reazione dei sindacati che annunciano iniziative di protesta e mobilitazione. Cgil, Cisl e Uil, in un comunicato congiunto, definiscono i licenziamenti «un atto unilaterale, grave ed irresponsabile». Le organizzazioni richiamano le tappe di un confronto che era stato avviato con la Regione e rispetto al quale, sostengono, la messa in mobilità dei 260 lavoratori «viola le più basilari norme in materia di relazioni sindacali». Si preannunciano, dunque, giorni di proteste, di disagi per i pendolari e di polemica politica. Accende le polveri Corrado Gabriele, consigliere regionale del partito socialista europeo: «La gestione scellerata del trasporto pubblico locale di Caldoro e dell’assessore Vetrella continua a mietere vittime. Mi farò portavoce con il viceministro Riccardo Nencini della battaglia dei dipendenti».
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
E così POLESE lancia l'allarme....In una lettera inviata ai Sindacati,ed all'Assessore Nappi: parla di esuberi..
( Scrive):"Gli esuberi sono legati alla difficile condizione economica ereditata dal passato ed ai pesanti tagli imposti dal GOVERNO.. Finora gli esuberi sono stati scongiurati con un contratto di solidarietà,durato due anni e mezzo..".
(Troppa grazia!)
 " D'ora in avanti scattano le procedure di mobilità..."..
(Ci risiamo!Almeno potevate risparmiarci i soliti ritornelli....)
Tranquilli,il vegliardo,la sa lunga e vi dice: Per non farsi fottere dalle promesse e dai comizi elettorali,bisogna ragionare ripartendo dal presente....
E ripartire dal presente,significa discutere delle risorse economiche e dei contratti di servizio tagliati,altro che efficientamento, contenimento dei costi e produttività... CAZZATE!I nodi,infine,sono arrivati al pettine,ed il dipinto di Caravaggio sui "BARI". rivelava ciò che era sotto gli occhi di tutti:la sconfitta dei lavoratori " ad un gioco da strada " con delle carte truccate...Tutti gli artifizi escogitati non sono serviti a niente,le risorse sono insufficienti,e adesso volano gli stracci...Siamo in presenza di una resa dei conti spietata che rivela ogni giorno antiche ferite mai veramente curate....Sono spie che tradiscono;sono piccoli dettagli che mostrano....Quindi non è solo la questione dei corrispettivi di servizio e dei soldi pure sbattuta in modo inopportuno sulla piazza.... Una piazza colpita in questi anni da vicende sgradevoli e sconvenienti(Fallimento in contumacia;contratti provvisori di affidamento,e fusioni nucleari....
A lasciare a bocca aperta è piuttosto l'emersione di ciò che evidentemente covava sotto la cenere....Una finta convivenza con un rosario di ipocrisia,sorrisi fasulli, parole non dette,opportunismo,incomprensioni e incapacità...Sia chiaro:non si tratta di tifare per l'esperto in numerologia e moti celesti o per il Nellino mani di forbice...
DIO CE NE SCAMPI!....Tuttavia, è molto avvilente constatare il livello miserevole di personaggi pubblici capaci di esporre se stessi e l'azienda al gioco al massacro cui assistiamo da 4 anni o forse più....E tutto questo accade, nonostante il piano di risanamento firmato da un commissario nominato dal governo con poteri speciali ed un contratto provvisorio di affidamento in scadenza il 31 luglio 2015....Tutto sarebbe stato meglio,piuttosto che il regolamento dei conti con dichiarazioni,lettere di amorosi intenti:riempiti di cifre e svuotati del comune buon senso.....
(Si gioca sui lavoratori come carne da macello)...E per giunta omettendo di rispondere alla vera questione emersa:l'EAVBUS può di nuovo fallire...???E' mai possibile sottostare al ricatto sulle gare d'appalto?Cosa c'è dietro l'angolo:la svendita???E con questa gente:che dovremmo salvare il Trasporto Pubblico???Un vettore per inciso,che dovrebbe essere molto caro al Governatore della Campania che gioca la sua rielezione su TRASPORTO,SANITA' e LAVORO....Lui invece fa parlare gli altri,manda messaggi trasversali,Twitta....E intanto gli incendi avanzano(E non è una metafora)...E pensare che ci sia sempre tempo per spegnerli è esattamente il tipo di strategia che ha creato i danni peggiori alla REGIONE CAMPANIA.....
(Adesso proviamo a ragionare)
Nello Polese,è un professore emerito;è un politico di professione del gran Sole dell'Avvenire;E' l'attuale Amministratore Unico dell'Ente fuso e anche confuso..... Con tutti questi incarichi,appena prese possesso dell'ente,garantì la luna,eppure già sapeva tutto,ma lui TRATTO'....Con 200 mila euro di " stipendio " ,consapevole della crisi che attraversavano le tre aziende,non chiese l'aumento, si limitò a TRATTARE DETTANDO LE SUE CONDIZIONI......Falliti tutti gli esperimenti(L'Esorcista PADRE AMORTH-Il Malocchio -La Lotteria)gli restava solo il gioco da strada....Ma bisognava trovare il pollo da scannare e il giocatore con cui trattare...L'accordo fu fatto,eppure,quel gioco con "questi tizi",non funzionò... Lesto lesto ha avviato una procedura per i licenziamenti,rendendoli però un poco mobili,come la donna del RIGOLETTO di Giuseppe Verdi......(Oggi,dice)Si,capisco che la mobilità è uno strumento diabolico:ma 1168 dipendenti per un azienda su gomma,sono troppi....
(Pilatescamente,aggiunge)E poi,la colpa non è mia:le risorse economiche messe in campo sono poche......
(Il Nellino:se ne lava le mani..).
                                                               IL VIAGGIO DEL POSTINO
Che aria tira dopo le ultime sberle tirate da Polese:di stupefazione,di vertigine o di sgomento???Nei giorni successivi,munito di taccuino e di penna,ho scoperto,che il popolo dei BUS,aveva tanta voglia di gridare che reagì con rabbia ad un attacco inaspettato... Senza convocarle ci furono:Assemblee volanti.....
1)Chi rischia di più?(Ragiona uno di loro)Se il trucco è giocare con la nostra pelle:questo significa ammazzarci.!..
2)Un altro fa:"Sono in azienda da oltre 30 anni,e sono il primo a dire che dobbiamo aprirci al cambiamento,ma se si rischia il posto di lavoro e si continuano a tagliare organici,la risposta non può che essere una:SCIOPERO!
Tutti battono sullo stesso tasto:esuberi e tagli....
3)Per noi(si altera un lavoratore con un meraviglioso slang partenopeo)la SPENDING Review alla puparuola,ha solo voluto dire:niente più tecnici alla manutenzione,riduzioni di organici e tagli. Tagli che hanno già colpito un settore stremato dalla crisi.....(Conclude)Per favore,date un occhiata agli autobus in circolazione:sono buoni per il rigattiere....(Si riferisce,al Deposito di Sorrento)http://www.beppegrillo.it/immagini/rigattiere.jpg
4)(Un altro fa):Capisco,che le privatizzazioni sono state previste dal governo per mettere ordine nella galassia delle partecipate,ma,così si rischia di dar vita ad uno smembramento del trasporto pubblico locale,circostanza che darebbe vita ad una stagione di privatizzazioni incontrollabili. Le società,ridotte ad uno spezzatino sarà l'ultimo tentativo pensato,progettato e organizzato:dalla coppia Vetrella-Polese????
                                CAZZO,CAZZO,IO,IO (come disse CETTO LA QUALUNQUE)
Cazzo,nemmeno il tempo di rilassarci un pò e ci costringono a confrontarci con una realtà in continua evoluzione....Sono obbligato a cimentarmi con un nuovo copione da scrivere....
L'ennesimo episodio della lunghissima serie ideata dagli Actor studio della casa cinematografica del VOLTURNO.......
                                                                                IL SEQUEL
A)Non si uccidono così anche i cavalli ? (DVD Italiano) - FilmRari.it https://www.youtube.com/watch?v=c4dhxX_b8FY
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Il sequel che ho in testa,si richiama al film di POLLACK:Non si uccidono così anche i cavalli???La storia è inquietante e presenta dei parallelismi interessanti,se confrontati alla nostra epoca malata....
-Siamo nella California dei primi anni trenta:nel pieno della grande depressione.......
In questo STATO,si praticava uno spettacolo piuttosto crudele:quello delle maratone di ballo.......Coppie di disperati che ballavano per giorni interi attratti, ancor prima che dal premio in denaro, dalla semplice possibilità di avere almeno,fin che durava,il vitto e l'alloggio assicurato.....Inoltre,nutrivano la speranza di farsi notare dai produttori e dai registi che bazzicavano questi show da circo equestre....Chi organizzava questi spettacoli,era un ambiguo Amministratore (pardon, impresario)associato ad altri strani personaggi:cinici e senza scrupoli........
La gara, iniziata con 1168 persone(pardon:uomini e donne), si prolunga per molti giorni,ed è un vero e proprio gioco al massacro, che porta i concorrenti fino ai loro limiti fisici e psicologici e al completo esaurimento, al punto da continuare in uno stato di semi-coscienza, sostenendosi l'uno al corpo dell'altro, senza riuscire a riposare durante le brevi pause, mentre i pasti vengono consumati direttamente sulla pista da ballo.....
Rocky(l'amministratore-impresario) sfrutta ogni occasione per ravvivare lo spettacolo....Organizza numeri musicali più o meno improvvisati,s' inventa un piano industriale,conclude un contratto provvisorio di affidamento,promette meraviglie, ma soprattutto li costringe ad affrontare delle prove devastanti, i "derby",e le lotterie con l'eliminazione diretta....
(La  breve esperienza provata con la lotteria(pardon gara) vinta da un azienda locale che non assicurava ne livelli occupazionali e ne certezze retributive:fu sconvolgente ).....
In un estenuante tira e molla,e superate ormai le 43.800 ore (la precarietà viaggia sui binari e sulle strade dal 2010),c'è chi regge e c'è chi non regge.... Nel mentre le file dei concorrenti si assottigliano:c'è chi  ci ha lasciato prematuramente;chi ha raggiunto la quiescenza;c'è chi ha avuto un infarto;chi non è più idoneo a svolgere determinate mansioni e cerca una nuova collocazione....E' inutile raccontarvi l'epilogo drammatico del film,quello " vero "....
Ovviamente,negli studios della paramount distribuescion,dopo l'annuncio degli esuberi, la maratona prosegue come se nulla fosse accaduto:ci sono ancora 260 concorrenti in gara.....Reggeranno alla prova del gran finale????La campana che ha già suonato per altri:per chi suonerà dopo????
                                                                          CONCLUSIONI
Esaurite le grandi promesse,assistiamo sgomenti al fallimento di politici, Amministratori,e dirigenti.... Non si salva più nessuno...Al dolo di una classe dirigente evaporata,si sommano le colpe di una politica impotente,che piange, si dimena,e versa le sue lacrime di coccodrillo sul latte ormai versato... All'inconcludenza dei controllori si sommano le nefandezze dei controllati.... Amministratori e dirigenti incapaci di gestire e di organizzare un azienda di trasporto,ma capacissimi di bruciare risorse umane e finanziarie:senza mai pagare dazio per " le colpe " commesse....Incalliti professionisti del gioco delle tre carte,hanno scaricato sulla collettività e sui lavoratori il loro fallimento....E' sconsolante scoprire che una delle migliori aziende di trasporto,per quanto fiaccata e schiantata dai debiti,possa essere precipitata senza che nessuno abbia saputo o abbia visto alcunché....Interrogati,nessuno sapeva spiegarne i motivi,tranne accollare gli uni  verso gli altri:la bancarotta,la rovina,il dissesto,il tracollo......In una parola:IL CRACK!....Tutti bugiardi...Perché tutti sapevano tutto,da anni....Non c'è fine più annunciata della nostra.....Sui quotidiani(IL MATTINO:Francesco Gravetti;IL MESSAGGERO: Fabrizio Geremicca ),sui settimanali,sui TALK SCHOW, negli ambienti politici,lo sfascio dell'ex corazzata declassata a bagnarola è diventato il tema principale di questa rissosa campagna elettorale....Mò dico io,per scongiurare il tracollo,le nostre istituzioni avrebbero dovuto avere in tasca i milioni necessari,per riqualificare:gli impianti,i rotabili,tamponare se non azzerare le falle del debito...
I Manager che si sono succeduti avrebbero dovuto avere in tasca un PIANO INDUSTRIALE SERIO,e non il solito mix di tagli,una strada che come abbiamo visto in questi anni non porta da nessuna parte,se non ad un aumento di precarietà.......
I politici avrebbero dovuto avere in mano un progetto di politica dei trasporti degno di una regione attratta da un flusso turistico in crescita esponenziale.....E invece , dopo la lenta agonia,non c'è stato quasi più nulla,tranne qualche mulinello che bucava la superficie già agitata del VOLTURNO.......Ogni tanto si ascoltavano minacce e promesse,sino al carosello di fuochi d'artificio, della settimana scorsa,con la visita dei VIP agli studios della casa cinematografica omonima.....Ma,i controllori e i controllati,esaurita la sbornia:a chi millantano oggi le loro meraviglie????
All'ufficio delle promesse infrante????
                                        L'IPERBOLE..................del POSTINO DI BASKERVILLE
Le partecipate???Un carrozzone di ENTI e di consorzi occupati da cordate composte prevalentemente dagli amici degli amici...Manager e Alta Dirigenza ,mai  selezionati attraverso i concorsi ma solo reclutati..
Perciò niente meraviglia...Anche al netto delle reazioni scomposte che ci sono sempre state,è purtroppo innegabile che quando si parla di PIANO INDUSTRIALE in genere si pensa ai tagli ;e se invece si parla di merito, l'interlocutore si riferisce all'appartenenza,e mai alle competenze professionali ed alle capacità.....E' l'appartenenza è l'unico criterio di scelta...La fotografia è questa,pertanto è inutile cincischiare ed appellarsi a cambiamenti che non vedremo mai.....Cosa vi aspettate da un paese che non cresce;che non investe;che non fa ricerca;che non cura l'ambiente;che non ha infrastrutture adeguate alla richiesta di mobilità; e che ha una rete ferroviaria abbandonata al degrado e all'incuria?....In un paese dove pochi sono i chiamati,ma pochissimi sono gli eletti...Dove molti sono i privilegiati:in spregio ad un gran numero " di altri "che si dannano l'anima e che stramazzano al suolo,in un estenuante gara di ballo.......Nell film,(preso a pretesto per raccontare la crisi infinita dell'EAVBUS)il premio finale è un autentica truffa:" I VINCITORI " dovrebbero "PAGARE" le spese sostenute dall'organizzazione per mantenerli(ancora in vita?)in quelle settimane....
" Ma non si uccidono così anche i cavalli "????
B)Non si uccidono così anche i cavalli? produzione Fondazione Teatro Due
https://www.youtube.com/watch?v=oPGDVRARkW8
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------RASSEGNA STAMPA
A)Metropolis
"Ci opporremo con tutte le iniziative necessarie ai 260 licenziamenti annunciati dall'Eav per i dipendenti dell'ex Eavbusbus. Ciò rappresenta l'ulteriore ed inequivocabile disastro della politica dei trasporti in Campania messa in campo dall'assessore Vetrella e dalla giunta Caldoro". E' quanto afferma il segretario generale della Cgil Campania, Franco Tavella. 
"Un sindacato responsabile - ricorda Tavella - aveva contribuito a sottoscrivere accordi quadro con la Regione per evitare il peggio. Alla responsabilità del sindacato è seguita la faciloneria, l'incompetenza e la superficialità messa in campo dall'assessore Vetrella e dalla giunta regionale".
"Nel mentre il disastro trasporti falcidia quotidianamente i cittadini campani - continua Tavella - l'assessore al ramo non trovava di meglio che dissertare, in convegni pubblici, sulla filosofia della mobilità nazionale. Si ritiri un atto arrogante ed unilaterale, si avvii da subito un confronto sindacale e si cancellino ipotesi di licenziamenti che rappresenterebbero un duro colpo alla già drammatica condizione occupazionale di Napoli".
"La politica regionale sui trasporti - aggiunge Tavella - ha determinato sin qui una condizione di mobilità non degna di un paese civile, basterebbe prendere un autobus per rendersene conto. Non si aggiungano a questo disastro ulteriori decisioni che renderebbero ancora più difficile la già insostenibile situazione". "Lavoratori e cittadini - conclude Tavella - hanno sopportato sacrifici economici e non hanno goduto di un servizio alla mobilità degno di questo nome, ritirare da subito l'annuncio dei licenziamenti ci sembra un atto dovuto soprattutto nei loro confronti".
B)Da Metropolis Web
Trasporti, la campagna-bluff di Caldoro. La verità è un'altra: Eav Bus licenzia 260 persone a causa dei suoi tagli
Mentre Stefano Caldoro snocciola i numeri di una rivoluzione da applausi per lanciare la sua candidatura-bis alla Regione, la realtà che viene fuori è drammatica. Ci sono 260 esuberi per la Eav Bus, la società dei trasporti della Regione Campania. Ciò vuol dire: 260 licenziamenti.
Il presidente Nello Polese ha alzato le mani e lo ha fatto con una lettera inviata ai sindacati e agli assessori di Caldoro. Ultima fermata nel tunnel di una crisi che va avanti da mesi, diciamo anche dall'autunno del 2012 da quando la società ha iniziato ad operare in virtù di un contratto di affidamento provvisorio valido fino al 31 luglio del 2015.
I 260 licenziamenti rappresentano il 20% del personale (1.168 unità lavorative sono attualmente in organico) e seguono i tagli che hanno già riguardato 229 persone nel corso degli ultimi mesi. E' il fallimento dei trasporti su gomma, ed era prevedibile fin dalla fine del 2010, quando la Regione decise di operare i tagli all'azienda, bissati poi nel corso degli anni successivi.
I sindacati sono sul piede di guerra. Definiscono i licenziamenti un atto unilaterale grave ed irresponsabile. Caldoro invece resta in silenzio, imbarazzato dalle sue stesse parole. Aveva detto, non più tardi di qualche giorno fa, che i trasporti sono uno dei fiori all'occhiello della sua gestione.




11/04/2015
LA PENNA NERA

IL POSTINO SUONA SEMPRE DUE VOLTE
Mercoledì 15 Aprile 2015(Anno giubilare della MISERICORDIA )














2 commenti:

il postino di baskerville ha detto...

Con una raccomandata indirizzata a Vincenzino De Luca,Nellino Polese,si è dimesso da Amministratore di E.A.V.
Polese era in scadenza,come quasi tutti gli incarichi di vertice delle società regionali....
In poule position concorrono per l'E.A.V:l'Antonietta Sannino e Riccardo Pasquino..
Per quanto riguarda le inchieste in corso sull'E.A.V.,la CORTE DEI CONTI ha messo nero su bianco la cifra,che risulta pari a 7,2 milioni di euro....
Uno dei due filoni d'inchiesta riguarda l'incarico di Direttore dell'E.A.V., coperto contemporaneamente da due MANAGER....
Uno dei miei articoli(mai pubblicato),prendeva spunto dalla storia del mugnaio e del giudice a Berlino....
Riporto un breve sunto dell'articolo.....

"Ci sarà pure un giudice a Berlino" ???
L'INDAGINE DELLA CORTE DEI CONTI


Adesso vi state chiedendo:"mò che c'azzecca il giudice di Berlino e il professore Umberto Eco,con l'Ente Autonomo Volturno??Ebbene,con i miei modesti mezzi,proverò a raccontarvi i fatti...
Il giorno 29 APRILE su REPUBBLICA,fu pubblicato un articolo di A. Gemma che " non fece il botto ",perché relegato,nella cronaca di Napoli.......
L'incipit suonava come una campana a morte....Come l'ultimo stadio dello sciagurato show riservato ai VIP;ai semi-vip;agli aspiranti VIP o ex VIP: attori e figuranti terrorizzati all'idea di sparire dal video; selezionati non in base alla loro capacità,ma in base a quello che non avevano mai fatto in vita loro...

L'inchiesta della CORTE DEI CONTI prese avvio da una verifica su di un verbale di ASSEMBLEA dei soci E.A.V.....
I MAGISTRATI,letto il verbale,vollero vederci chiaro,e decisero di indagare.....Si chiesero le ragioni che avevano determinato:nomine immotivate;consulenze ingiustificate; contratti stipulati con se stessi....
Il mugnaio(narrato da ECO)avrebbe detto "Ci sono dunque ancora dei giudici a Berlino".
E che ci siano anche dei giudici che ficcano il naso nella nostra azienda dovrebbe essere,per noi,motivo d'orgoglio. Eppure la cosa ci sconvolge a tal punto che parliamo di tutto meno che di questo.La notizia,è passata presto nel dimenticatoio...

Proviamo adesso a mettere in fila,nello stesso articolo tutti gli "scoop" trascinati nello sgabuzzino della memoria......

1)PRIMA PARTE

E.A.V. :Consulente di se stesso...............
L’Amministratore della società pubblica assegna un contratto di consulenza. Valore: 217 mila euro l’anno, Iva esclusa. Beneficiario dell’incarico: “se stesso”. È successo per 8 anni all’E.A.V.;

(di Alessio Gemma-Repubblica)
....................
2)Trascorrono,appena 12 giorni è Repubblica pubblica un altro articolo di Alessio Gemma....

Inchiesta della Corte dei conti:....
Avvisi a POLESE,CASCETTA e agli ex vertici dell'E.A.V................
Consulenze esterne che equivalgono a " sprechi ".L'incarico di DIRETTORE GENERALE affidato non a uno ma a DUE MANAGER.......

3)Dopo un pò il Corriere del Mezzogiorno si accanisce con L'E.A.V. e pubblica...
TRASPORTI,E.A.V SPENDE 100 MILA EURO PER UN ADVISOR CHE ORGANIZZI IL LAVORO.......

di Luca Marconi--

CONCLUSIONI

In oltre tre anni di gestione l’Ente Autonomo Volturno:"pur avendo “in forza” un Commissario Governativo, un Amministratore Unico, un Direttore Generale e un Direttore del Personale oltre a una fin troppo vasta platea di Dirigenti, non è riuscito a trovare la giusta organizzazione interna ed alla viglia delle elezioni,spende(SIC!) 100.000 euro per “ingaggiare” una società che faccia quello per cui sono lautamente già pagati dei pluridecorati dirigenti.....Una manifesta ammissione di fallimento che in un paese normale avrebbe portato alle dimissioni di questi scalcagnati attori di avanspettacolo: che mangiano a sbafo e viaggiano a scrocco.....

Morale:il trasporto è crollato sotto il peso dei debiti;abbiamo una classe dirigente che dilapida il denaro tra sprechi e consulenze;le aziende sono state travolte dalla crisi e e flagellate dai tagli.....

il postino di baskerville ha detto...

Eav, Verdi: «Dimissioni Polese atto dovuto dopo disastro trasporti»


«Le dimissioni di Nello Polese da Amministratore Unico dell’Eav Holding sono l’unica cosa che poteva fare. Polese (dichiara il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli)sostiene di aver messo in ordine i conti dell’azienda e si è lamentato per la scarsa remunerazione. Di certo non è stato obbligato a ricoprire questo incarico e riteniamo sia difficile far credere ai pendolari che grazie a lui il servizio del trasporto pubblico regionale è migliorato. Per noi anzi Polese è stato protagonista con l’assessore Vetrella del periodo più nero della storia del trasporto pubblico campano. Adesso chiediamo le dimissioni di Valeria Casizzone(EAV) persona di fiducia dell’onorevole Luigi Cesaro,suo ex assessore provinciale e di Amedeo Laboccetta dai vertici della Gori.....>>.

Proviamo a dare una risposta,a questo post del 14 Luglio 2015 del CORRIERE DEL MEZZOGIORNO....

Nel MATTINO del 13 Luglio:Il Nellino dichiarava......

"Potevo galleggiare,ed invece ho preferito dimettermi:nonostante un contratto che scadeva nel 2017!I conti dell'Ente sono in ordine ma per completare il percorso di risanamento serve comunque un Amministratore con pieni poteri...."

Il Nellino,poi ricorda,gli sforzi compiuti dal 2010 per scongiurare il crac....
"Quando siamo arrivati l'E.A.V. aveva un indebitamento di 800 milioni e un deficit annuale di circa 50 milioni....Il contratto di servizio(notare la cifra)prevedeva 180 milioni a fronte di uscite che superavano 210 milioni.. Ora siamo assestati ai 152 milioni(un piccolo dettaglio-si riferisce al contratto di servizio,decurtato di 30 milioni-)e questo grazie al lavoro che abbiamo fatto insieme al Commissario....Il bilancio adesso è in attivo...."

(Ma il prezzo chi l'ha pagato???)

(Continua il Nellino):"Il prezzo da pagare,è stato altissimo,basti pensare ai disagi e ai disservizi affrontati dai turisti e pendolari a causa di continui guasti,SCIOPERI SELVAGGI e corse soppresse.....


(Conclude così):""Le aziende su ferro,sono ormai un gioiello.Ulteriori risorse arriveranno dall'incremento degli introiti derivanti dalla vendita dei biglietti...."

E per i pullman?

La cronista del Mattino(edizione del 13 Luglio)interroga L'Ingegnere PASQUALE SPOSITO DIRETTORE GENERALE Dell'EAVBUS.....

-La notizia del giorno è la sospensione della linea dell'EAVBUS Pompei-Vesuvio,la speranza dell'Ing.Sposito è quella di ripristinare il servizio nel più breve tempo possibile.

(Risponde l'Ing.Sposito)"Gli autobus sono guasti e fermi in officina, l'azienda intanto sta finanziando l'acquisto di 12 BUS USATI,ma non è facile trovare una simile tipologia di veicoli in ITALIA.Per questo abbiamo attivato la procedura per acquistarli all'estero. L'augurio è di concludere in pochissimo tempo l'iter."

(Susy Malafronte,cronista del MATTINO gli chiede):-Ma una riparazione non è possibile???-

(Per tutta risposta l'Ingegnere SPOSITO Direttore EAV gomme dipinge lo scenario in poche parole)

"La difficoltà è proprio questa,ripristinare UN PARCO BUS DISASTRATO!SONO MACCHINE MOLTO DATATE che VERSANO IN CONDIZIONI MECCANICHE DRAMMATICHE!"

(Non contenta,la cronista interroga il personale)

"Secondo G. A.,autista responsabile della linea POMPEI VESUVIO,questa situazione di stallo non è solo di questa linea...Siamo balzati all'onore delle cronache dopo il fallimento del 2012,con lo STOP degli stipendi e del TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO(la liquidazione)che non si sa che fine abbia fatto..."

Commento finale

Sarà facile a questo punto rispondere a delle domande che non hanno mai trovato delle risposte vere........
Dov'era la giustizia,se chi doveva amministrarla curava solo i propri interessi?Chi aveva reso l’ambiente di lavoro non solo ingovernabile ma vulnerabile su argomenti fondamentali quali:IL FUTURO DEI TRASPORTI,LA GIUSTIZIA,I DIRITTI,LA SICUREZZA ,L’ETICA. ….Chi sono i veri colpevoli?