BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

E' DECEDUTO IL MACCHINISTA IN PENSIONE PASQUALE COPPOLA...

22 luglio 2015

"GESU' E' NATO A NAPOLI"

LUCIANO DE CRESCENZO
"GESU' E' NATO A NAPOLI"
(La mia storia del presepe)
Mondadori Editore

Pochi sono gli Autori come Luciano De Crescenzo che sanno raccontare le storie che compongono una mitologia, sia essa dell'antichità, sia essa della nostra vita quotidiana.
In questo libro De Crescenzo, con la sua solita e rinomata ironia, ricostruisce le origini del presepe, coinvolgendo Gesù bambino, Giuseppe, Maria, l'oste nella taverna, Cicci Bacco, Gaspare e il suo oro, Baldassare e il suo incenso, Melchiorre e la sua mirra, Zi' Vicienzo, Zi' Pascale, il pescatore, la lavandaia, i venditori, il bue, l'asinello, le pecore, gli angeli, il pastore della meraviglia, Benino. Insomma, il classico presepe napoletano, tanto amato dall'Autore.
Il quale, addirittura, auspica che sui documenti d'identità sia riportato il titolo di "alberista" o "presepista". Secondo De Crescenzo, il primo tiene in gran conto la Forma, il Denaro e il Potere; il secondo, invece, pone ai primi posti l'Amore e la Poesia. Tra le due categorie, per l'ex Ingegnere dell'IBM di Napoli, non ci può essere colloquio...
Nel libro c'è "Natale in Casa De Crescenzo": aneddoti e ricordi di gioventù. C'è la discussione fra la moglie "alberista" e il marito "presepista". C'è la nascita e la diffusione del presepe, a Napoli e in tutto il mondo. 
Tutto, ma proprio tutto, condito dall'arguzia, dall'intelligenza, dalla profondità di Luciano De Crescenzo.
Forse leggere tale libro, in questi giorni da caldo infernale, è un pò come rinfrescarsi, con una bibita al cocco o alla menta: si gusta che è un vero piacere...

EMILIO VITTOZZI



Nessun commento: