BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

E' DECEDUTO IL COLLEGA ALFREDO CIARAMELLA ....

9 aprile 2014

GIUSTE RIVENDICAZIONI. DI BRUNO VINCI

GIUSTE RIVENDICAZIONI

Io non credo che in europa esista una ferrovia che abbia tali punte di affluenza in determinati periodi caldi, giustamente segnalati dai sindacati.
Io non credo che una tale massa di persone non debba avere la protezione ravvicinata delle forze di polizia.
Io non credo più alla volontà di tutela dello Stato, ma alle sue leggi si. Ed è giusto richiedere la loro osservanza dalle forze preposte. Troppo spesso si rimanda al personale i problemi di scurezza propri ed altrui. Molti di loro rappresentano con coraggio la presenza di un autorità che non li rappresenta e tutela, oggi qualsiasi frustrato ( e c’è ne sono) si sente di trattare male il personale e la gente indifesa che fa il biglietto e subisce la CONSAPEVOLEZZA che uno Stato che la tutela non ce l’ha.

Eppure nei paesi civili c’è una sorveglianza nei trasporti, metro, bus, treni davvero incredibile, in Inghilterra se ci sono elementi turbolenti in treno si può segnalare alla Polizia indicando, motivo, e luogo, facendo un sms al 61016 (non ve lo segnate visto che la Polizia italiana non accorrebbe…), mentre in casi di violenza e furti si può chiamare al 999 (che come il nostro 113 ma efficiente, organizzato.)

Io penso che il dovere dei nostri responsabili sia di allertare le forze dell’ordine per il presidio dei punti caldi del periodo (sia vigili urbani che Polizia) e farsi rispondere per iscritto. Perché se succederà qualcosa di grave, nessuno possa dire che non sapeva e non immaginava.

Io ho visto treni locali a Londra la sera strapieni di gente, ma tutti sereni con l’Iphone e i notebook, c’era anche chi dormiva per la quiete. E credetemi la figura del Bobby il poliziotto dal grande cappello che noi troviamo ridicola forse è intoccabile. Sono gentilissimi, ma se si impressionano, premono il bottoncino della radio sulla spalla e vi ritrovate a pancia a terra con un piede al centro delle spalle premuto, di un altro poliziotto da 140 kg (che sembrava parente di King Kong biondo) come vidi a Brixton fare su un ragazzone nero che cantava a squarciagola per strada. Nessuna violenza, semplicemente  non era assolutamente in grado di muoversi e ammanettato per l’identificazione.

Che differenza qui, la gente non chiama la Polizia perché non ha fiducia della legge e i sindacati chiedono sicurezza e di contattare le autorità per organizzare un piano.
Speriamo che in tutta risposta non istituiscano un numero verde e cambino qualche telecamera….


Nessun commento: