BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

....

17 marzo 2014

IL GRANDE BLOB (di tutto e di più):LE MASCHERE DI CERA. IL POSTINO DI BASKERVILLE

Blob, di tutto di più, o più semplicemente Blob, è un programma televisivo di genere satirico,di Rai 3…

Il titolo della trasmissione deriva da Blob - Fluido mortale, un film horror fantascientifico del 1958, cui ha fatto seguito un rifacimento nel 1988. Secondo Angelo Guglielmi il blob del film che invade il mondo raggiungendo e soffocando gli spazi vitali a partire dalle infrastrutture rappresenta a dovere il sistema gelatinoso in cui si sta trasformando non solo la televisione ma tutta la cultura italiana…..

L’articolo del postino di Baskerville:IL GRANDE BLOB,(di tutto e di più)prende corpo e sostanza dal titolo….In primis:perché in questi 6 anni nel nostro piccolo mondo antico,è successo di tutto e di più….E in secondus:Questa creatura informe e gelatinosa,proveniente dagli spazi siderali della politica:ha avvolto, lottizzato,distrutto,e corrotto il nostro mondo…..Inchiodati nelle classifiche ad essere la ferrovia più scassata d'Italia,siamo precipitati negli ultimi 6 anni dalla qualità alla vergogna...

La Circumvesuviana, MATILDE SERAO la descriveva così:"Una popolazione svariatissima assedia la CIRCUMVESUVIANA per partire:e le scene più singolari accadono,poiché la graziosa,simpatica ferrovia che abbraccia il Vesuvio ed è abituata a trasportare,quietamente,un migliaio di persone al giorno,non può trasportarne cinquantamila....Ha fatto miracoli questa ferrovia,miracoli dovuti all'energia,alla calma e al tatto di Emanuele Rocco,miracoli dovuti all'ottimo Direttore Inghirarni,miracoli propri:sdoppiando,triplicando i suoi treni....Dall'alba a mezzanotte,partendo con le sue piattaforme zeppe, sentendo gli assalti più impetuosi a ogni piccola stazione intermedia...." .(La scrittrice seguì l'eruzione dello"Sterminator Vesevo",a bordo del treno: "Andiamo a veder Boscotrecase chiusa fra le mostruose lave che vogliono incendiare...Andiamo a veder Torre Annunziata minacciata dalle lave...."da CRONACHE DELL'ERUZIONE di Matilde Serao 8-Aprile 1906).



                                        

11 MARZO: LA LETTERA

Egregio Direttore la lettera dell’Avvocato Bianco è polemicamente scritta bene; dispendiosa di precisazioni;con accuse circostanziate che dette da chi ha frequentato le stanze ipocrite del potere misura in che stato di follia siamo precipitati…L’Avvocato nella lettera cita per ben due volte(e non a caso),l’articolo di Umberto De Gregorio pubblicato in data 27 febbraio 2014 su REPUBBLICA,e su cui ne darò ampio e meticoloso risalto nelle conclusioni finali… …Delle sue due lunghe lettere tre sono i punti su cui vale la pena soffermarci…..

Scrive l’ex Amministratore della SEPSA:

1)Le riflessioni di De Gregorio su Repubblica coincidono con le mie osservazioni che pur più volte poste,non hanno mai ricevuto ne attenzione e ne risposte … Apprendo che,dopo 4 anni di immobilismo viene varata una nuova delibera regionale che riprogramma tutti quegli investimenti che furono scriteriatamente sospesi…Quattro anni di abbandono non si recuperano ne con la critica al passato,e ne con una delibera regionale… Urge definire i contenziosi con le imprese per poi riavviare i cantieri nei mesi successivi alla transazione… Pertanto,a mio giudizio,il settore degli investimenti va commissariato e posto nelle mani di un MANAGER di spessore….

2)Il disastro del Trasporto,è stato provocato non solo per gli investimenti sospesi; non solo per l’incapacità di governo; non solo per i ritardi accumulati nelle scelte di politiche industriali;ma anche per la propensione al fallimento di Amministratori,che incautamente furono nominati al comando di aziende strategicamente rilevanti,nonostante la riconosciuta e conclamata incapacità….

3)Non è paradossale che in questo scenario drammatico si sia deliberato un finanziamento straordinario destinato ad una tecnologia avanzata,che normalmente può giustificarsi solo in un sistema di trasporto caratterizzato da un elevato standard di qualità,e non in un contesto dove le stazioni sono abbandonate e vandalizzate; dove i rotabili sono poche e insicuri;e dove si sono evidenziate conclamate fragilità al sistema della sicurezza…..???Non trovate che sia,un progetto beffardo in un triste e decrepito panorama…..????

LE MASCHERE DI CERA
Mò,…in tutto questo chiacchiericcio c’è il serio rischio di confondere le vittime dai carnefici,dimenticando le vere cause che hanno determinato:la nostra distruzione….

Tapini noi,che chiamati a parteggiare restiamo confusi tra: i fallimenti e le accuse reciproche che rimbalzano da un campo all'altro di battaglia;istupiditi da vecchi e nuovi ciarlatani;rintronati e messi in mezzo,tra gli antichi conquistatori e le truppe cammella-te dei nuovi lanzichenecchi…..

Ora si da il caso,che in tutti questi anni,mica è stato “ il personale”a gestire l’azienda?Chi ha governato:il processo di cambiamento?Chi ha intrallazzato?Chi ha “ rubato”?Come sono nati Consorzi e partecipate?A chi addebitare la lievitazione dei costi sugli investimenti “ sballati”?….

Come si vede,il disegno è sibillino:convincere gli allocchi che i colpevoli sono i lavoratori…Siamo noi,che non abbiamo risparmiato;siamo sempre noi che chiedevamo diritti e retribuzioni certe;una maggiore sicurezza;siamo solo noi che scioperavamo per avere Contratti e Turni di lavoro da uomini liberi…

Ed allora in tutto questo bailamme,giova ricordare a noi stessi e alla spettabile clientela,che gli unici che hanno pagato dazio in tanta rovina:sono i lavoratori e i viaggiatori……..

Intanto sono trascorsi 4 anni dall'insediamento di Caldoro,Vetrella e Polese;nel frattempo il 2013 è trascorso sotto l’insegna della forzata fusione,con un commissario ad acta di cui si sono smarrite le tracce….Ed oggi al posto delle 3 gloriose aziende ci sono vecchi ruderi che sembrano ancora treni,solo perché sopravvissuti e non estinti,attraverso l’antico rito tribale della cannibalizzazione…..

E chissà perché,si tende a dimenticare in tutta questa confusione,che da noi vige ancora l’antico sistema del signor-aggio feudale…. Signori carissimi(è proprio il caso di dirlo): tutto è poltrona qui da noi…

E la poltrona,serve a sistemare gente;a premiare quelli dalla tua parte;ad assicurare stipendi,con la corsa indiscriminata ad una carica;con la distribuzione degli incarichi…Caro Avvocato è il metodo di selezione principale della classe dirigente,in un paese che non vuole premiare il merito,il vero problema....Se non fai parte del gruppo,spesso non avrai il posto che meriti;L'accesso a un'informazione;le autorizzazioni giuste;il documento che ti occorre...Chi non sa innescare scambi di favore non riceverà scatti di carriera.E chi non entra in questi meccanismi,si trova davanti a muri insormontabili...

Chi pagherà il prezzo degli incompetenti al potere?Ovviamente:solo i più fessi,e la comunità tutta!...Enti e Consorzi nacquero per fagocitare ingenti risorse economiche nutrendo le numerose clientele politiche…Ed il Consorzio Unico (esemplare esempio di signor-aggio feudale)fu il primo tra i numerosi flagelli….

E’ vero o non è vero,che su di un biglietto di 1,40 centesimi,le aziende incassavano solo 0,30 centesimi?Era giusto ingrassare il Consorzio mentre le tre aziende su ferro venivano ridotte in miseria?Ed il Consorzio,che aveva il raro dono dell’amenità,sollecitava spesso con dispacci operativi le aziende(modello POLITBURO) a combattere l’evasione tariffaria,in quanto altissima…Ma intanto nulla proponeva e mai nulla faceva…Uno splendido e ingegnoso trucco scenico…

I numeri e i grafici in caduta libera ci hanno raccontato il fallimento di tutte le scelte politiche e il disinteresse pubblico sull'amministrazione delle aziende..

Ed oggi è veramente pietoso assistere a duelli rusticani all'ultimo straccio,mentre tutto il settore va in malora…Ma da quanto tempo non utilizzate più il treno?Da quanto tempo non ispezionate impianti e rete ferroviaria?Cosa avete Amministrato e come avete governato?

Dopo il CASCETTA,venne il VETRELLA….Dopo il Bassolino,sopraggiunse il Caldoro;Dopo il Bianco e lo Spagnuolo;ci regalarono il Cecere,il Napolitano,il Gennarino anche detto il PARSIFAL,e infine l’ex Sindaco di Napoli il Nellino Polese…
IMPROPONIBILI PERSONAGGI,PERFETTI NEL RECITARE IL TEATRINO DELL’ASSURDO……

PRIMA REGOLA

Per mantenersi in sella gagliardi e tosti,bisogna sconfiggere qualsiasi reazione ossidante… E per essere tonici,la maschera per la recitazione deve essere efficiente;gli si deve assicurare una regolazione dell’umidità costante....Si dice,che le molecole della plastica se utilizzate sui volti dei vivi,non si discostano quasi per nulla da quelle che danno vita alle maschere ed alle statue cosiddette di cera…Viso decontratto,espressione più distesa,abiurare il lavoro, pennichella pomeridiana,conto in banca a sei cifre;pontificare sul lavoro degli altri….

SECONDA REGOLA

Proclamare,dichiarare,promettere,occupare,accusare e ricordarsi che nella società dello spettacolo gli illusionisti,gli imbonitori,i protettori la fanno da padrone…

TERZA REGOLA 
Alla bisogna utilizzare il Vistabex per il rilassamento selettivo dei muscoli mimici:attenuando le rughe in modo sicuro,controllabile e reversibile…

MORALE: Se scandagliamo nel profondo della crisi,si può solo amaramente constatare,che abbiamo avuto in sorte la peggiore classe politica e dirigenziale:IMBOLSITA; VECCHIA;RAPACE;TRONFIA e INAMOVIBILE; ARROGANTE e SFRONTATA ….

Gli uomini politici che si sono avvicendati?Inconcludenti,indifferenti e cinici… Amministratori e Manager?Incapaci e vili….

Ecco,questa è la visione corale del gruppo degli oligarchi al potere….Vecchie mummie avvizzite che ancora resistono e non mollano…Uomini e donne imbalsamate dal portentoso gel di silice…

CONCLUSIONI
Il nostro mondo sembra essere oggi il concentrato delle mancanze…. Speranze? CONFUSE! Ideali? SVANITI! Interessi?PARZIALI E TUTELATI(SOLO PER LORO)!

I diritti altrui?RECISI!I nostri bisogni?DIFFUSI,E NEGATI!

L’oligarchia investita in funzioni di rappresentanza,tende solo a tutelare il suo spazio,anche se di vitale non ha quasi più nulla….

Il problema vero, è quello di una CLASSE DIRIGENTE (politica,imprenditoriale, manageriale,sindacale)invecchiata male;senza slanci;incarognita;senza cuore, chiusa su se stessa; e senza progetti…..

IL POSTINO DI 

BASKERVILLELA PAGINA DE IL POSTINO DI BASKERVILLE


(CONTINUA con la seconda parte....."IL GRANDE BLOB (di tutto e di più)-LA PROFEZIA DI PADRE AMORTH"

1 commento:

Anonimo ha detto...

“Tre persone erano al lavoro in un cantiere edile. Avevano il medesimo compito, ma quando fu loro chiesto quale fosse il loro lavoro, le risposte furono diverse. “Spacco pietre” rispose il primo. “Mi guadagno da vivere” rispose il secondo. “Partecipo alla costruzione di una cattedrale” disse il terzo.”
Peter Schultz