BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

....

29 novembre 2013

DECANDENZA...FINE DI UN VENTENNIO. A CURA DEL POSTINO DI BASKERVILLE


Nell'articolo di fondo di Repubblica,E.Mauro esordisce oggi,con un:tutto è consumato!Silvio Berlusconi deve lasciare il Parlamento perché il Senato lo dichiara decaduto,e non potrà candidarsi per i prossimi 6 anni....
Ecco,sembra che il ventennio si chiude e il sipario lentamente cala su quest'avventura gaglioffa tra:la miseria umana,il comico,la tragedia di un paese a sovranità limitata e la vergogna.... Non ho nulla da festeggiare,ma l'occasione chiedeva un commiato al ventennio che fu.....Rovistando nell'archivio di Circumvesuvianando,ho recuperato uno dei tanti articoli che ho scritto in questi 5 anni sullo smutandamento del bel paese......Ne cito,per onor di cronaca,qualcuno:Dalla rivolta della Decenza;allo Smutandamento;dal Demiurgo e il giullare(diviso in due parti) a i Sommersi e i Salvati,etc,etc,etc......
L'articolo che ripropongo è datato 1 settembre del 2011.......
Agnostico scettico razionale quale sono mi ero rivolto persino ai santi dei favolosi decumani napoletani:Santa Patrizia;San Gregorio Armenio;San Lorenzo;Santa Chiara;San Biagio;Santa Lucia luntana;E Dulcis in fundo Sant'Aniello Accatateve o Bambiniello(L'Anno?IL 2010!Il mese?Dicembre-Natale!L'oggetto?IL Voto di sfiducia al Governo del 14 Dicembre!Ma il gaglioffo utilizzò il metodo brevettato dal grande TOTO':VOTA ANTONIO LA TRIPPA.).... Come tutti i ventenni da noi subiti,la storia  ci riserva il suo conto,ed adesso raccogliamo i cocci......Un debito da saldare(ridimensionandolo con un passettino alla volta,nei prossimi venti anni)con un agenda scritta sotto dettatura,e con una possibile vendita di quote di aziende che fanno parte del patrimonio nazionale........Per le conclusioni ho chiesto aiuta a CURZIO MALTESE...........Il VIDEO dell'intervento della SENATRICE TAVERNA,riepiloga la nostra storia.....Cita la secretazione degli atti sull'avvelenamento delle nostre terre......
(Roberto Saviano lo ha chiamato:IL SISTEMA.....Saviano scriveva il 25 Novembre 2013,su Repubblica:"I Consorzi erano retti da un sistema di potere consociativo....Nei Consorzi centro-sinistra e centro-destra sono stati sempre alleati)....
Buona lettura.... 


01
SET
2011

Era già l’ora che volge al desìo,….(verrebbe quasi voglia di dire:…e ai naviganti intenerisce il core…)
A Melk i frati fremendo di impazienza aspettavano notizie sulla speculazione finanziaria che  in Europa strozzando l’economia, aggrediva redditi e lavoro………La Deutsche Bank che si sbarazza dei titoli italiani…Gli scontri di Londra,la rivolta di Liverpool e di Manchester….Il quasi fallimento della Grecia e degli Stati Uniti…Il crollo di tutte le borse….
(Il dotto bibliotecario riporta le informazioni che filtrano dalle cronache del “ PALAZZO “ ..E quelle che filtrano non sono per niente buone…)
Niente pellegrinaggio dei parlamentari templari in Terra-santa!
""Io vado a Gerusalemme,senza ridere e senza piangere…""Nel Transatlantico di Montecitorio, il Lupi(Templare etichettato sotto l’insegna di Comunione e Liberazione) incrocia un gruppo di Sanfedisti che come un mantra declamano questa filastrocca dalle origini antiche.""
& Esimi colleghi:(intima il LUPI)C’è poco da ridere e molto da piangere…il viaggio è annullato! &
"" Ma comm nuie non andiamo più a Gerusalemme? ""(Chiosa la Binetti a nome dei 150 parlamentari con il cilicio in mano,mentre si accomodava al ristorante di Montecitorio per consumare un Risotto con rombo e fiori di zucca(al costo di 3,34 E),ed una lombatina di vitello ai ferri(al costo di 3,55 E)…
""Onorevole collega:austerità SI,…ma con moderazione,così un po’ piccata rispose al ” Lupi “, la numera-ria dell’Opus Dei…""
& (Brutalmente Lupi,di rimando fa)Per ordine dei Presidenti delle due Assemblee,i Deputati e i Senatori non devono lasciare Roma: niente più ferie! &

--Oè ragassi,ma cosa accade in Italia???(domandò il giovane frate rivolgendosi al dotto Malachia,bibliotecario dell'Abbazia)--
--Interrompendo improvvisamente quella dotta e curiosa discussione il Priore richiamò l’attenzione dei frati presenti con un ordine perentorio:…A proposito di naviganti,abbiamo visite…..Vi prego di sciogliere l’assembramento e di raggiungere il Refettorio….Aggiungete dei posti a tavola….I naviganti sono nostri ospiti! ”.

Una delegazione di scalcagnati ferrovieri della Circumvesuviana aveva intanto fatto il suo ingresso calcando il suolo sacro della vecchia Abbazia…La crisi colpiva il loro Ente che non essendo miracoloso come l'acqua di LOURDES  rischiava commissariamento e fallimento….
Si racconta che “ al badante “ fu subito detto-- Mettim e cart  n’gopp a tavola e che sia chiaro:…Lei  “ ogni giorno  riceverà  disposizioni via FAX……"
(….Il Cardinale Speranza,soprannominato anche il Parsifal,sbiancò…Che doveva fare Gennarino? Era nuovo del mestiere Gennarino…. Quannò mai era stato Amministratore Delegato ferroviere?Non aveva mai preso il treno Gennarino…E Ferrovia che capeva? Scodinzolando la testa,come la Gertrude di Monza, disse solo: SI!)….

-- (Senza preamboli il vecchio bucaniere salutandomi, mi dice):Il viaggio è stato faticoso,e sono sicuro del tuo interesse per la manovra economica che la triade europea  ha imposto al Governo per ripianare deficit e patto di stabilità…… La tempesta perfetta che colpisce pesantemente coesione sociale e Democrazia, rischia di far fallire l’Italia…Il Capitalismo vorace ha puntato all'abbattimento dei  diritti e dello Stato sociale….L’occasione è davvero ghiotta e succulente:il porcellone in-fognato tra inchieste giudiziarie e scandali è stato di fatto commissariato dalla triade:Merkel, Trichet, Sarkozy.Solo i Sanfedisti,i Puritani e i Templari lo sostengono nelle due Assemblee elettive….Il Mackie “non sa come spiegare agli italiani il precipizio morale-economico-industriale in cui ha trascinato il bel-paese….Aveva garantito:Stato leggero,fisco arrendevole,soldi a palate, vita comoda e opere pubbliche faraoniche…E invece adesso i conti fanno spavento e passata la sbornia e  luna di miele,i poveri fessi vedono in faccia la bancarotta…..--

(Penso:E’ mai possibile che nel regno di Tivulandia i sudditi non sono più in festa?…..Comme se dice:…” se ne scis- o core- int e calzette “!)

(Il vecchio bucaniere intanto continua)Mentre disarticolava la scuola,l’Università,la ricerca,il lavoro,… spiegava a che serve leggere?I giornali? Carta straccia!I libri NO!Piuttosto sposatevi un milionario…. Fatevi un book fotografico e vedete che qualcosa farò!!!Nelle mitiche sagre  del NORD tra nebbia,fumi da salsicce e Heineken,si sbeffeggiava ogni forma di intelligenza….L’unica intelligenza?Tette al vento e culi da Drive-in….Intanto le migliori intelligenze giovanili andavano via,e il paese arretrava…Torna a casa in tutta fretta c’è il biscione che ti aspetta,ammiccava il jingle della sua TV negli anni 80…Il suo programma era tutto lì….I sudditi di Tivulandia gli regalarono:potere,denaro,successo e testa all’ammasso…..E lui ridusse gli italiani ad un popolo di teledipendenti….E adesso cosa ci aspetta?Una dura terapia in lacrime e sudore…. Caro Guglielmo ,chi l’avrebbe sospettato che i gonzi erano così intontiti da perdonargli tutto…L’unto del Signore(il migliore Presidente degli ultimi 150 anni) s’è arricchito da scoppiare…E’ potente….Non è lui,ad essere forte:è la cultura che ha costruito intorno a se….Dispone di tutte le televisioni,i rotocalchi,tutti i mezzi di comunicazione di massa,le riviste del parrucchiere e del dentista…La maggior parte delle persone altro non legge,non sente e non sa….Si formano e s’informano così,…Era scritto nel programma di “ Licio “ una trentina d’anni fa e Mackie era già lì!Sono decenni che lavora!Ha società quotate in borsa,un numero imprecisato di società off-shore in paradisi fiscali,22 ville,3 battaglioni di signorine coccodè,1 nave di escort,1 Partito dell’amore,altri 3/4 partitini a ricatto costante, deputati e senatori comprati,altri lasciati all’opposizione e ingaggiati a leasing,1 squadra di pallone,68/70 guardie del corpo pagate da noi,l’Olgettina con Milano 1 e  Milano 2,il San Raffaele,un po’ di Curia mischiata,Cosentino,Brunetta,il Verdini,la Santachè oh jèèè che non manca mai,Dell’Utri,il protettore civile delle discariche del pergolato sul Vesuvio,il poeta di corte(il divin Bondi),cricche,caste e tutto il cucuzzaro per far quattrini e carriere….Il bellimbusto,compresso nel doppiopetto di rappresentanza,mostrava con orgogliosa postura la sua certezza di un radioso futuro per le magnifiche sorti italiche…E così ogni giorno entrava nelle case degli italiani inondandoci di messaggi dal rustico sapore del ventennio che fu….$$ La crisi non c’è!E’ tutta un’invenzione di cassandre portatori di facile malocchio(Magistrati giacobini… sciò sciò ciciuvettole);E i soliti comunisti che a quanto pare non mancano mai…$$
Inalterabile nel suo sorriso sardonico,e suadente,declamava emulando il sommo:…..” che da per gli occhi una dolcezza al cor che intendere non può chi non la prova…”
Dagli schermi ammiccava con il sorriso a 36 carati:$$Giammai metteremo le mani nelle tasche degli italiani…$$Silvio c’è e sempre ci sarà cantavano ormai i rassegnati e i penitenti….
75 anni suonati e ritoccati ma del tutto evidenti…Finto il pensiero e finti i denti,rifatto con capelli tinti e trapiantati….Mostra la sua potente mascella,pronto a ghermire chi ha la disavventura di incedere sulla sua rotta….Il metodo non è per niente buffo(Pardon è Boffo)….La statura?A Napoli si dice “ che s’appar che tacch“(le malelingue insinuano che è più piccolo di Brunetta,che ha 13 centimetri di tacco mascherato)…
Parliamo ovviamente di statura “ materiale “….Quella morale è più bassa…Ma è sua cura abbassare anche la media nazionale….E se capisc “ lui  “ la cura da anni,per restare,in conseguenza,speciale e banale…. Morfologicamente (SIC!) massa,eppure all’avanguardia (ha un debole per logge e balilla)dei molti che ha educati,a essere,come lui senza sensi di colpa,se non senza peccato…Non dimenticarti frate che Monsignore Fisichella lo confessa,lo assolve, e lo comunica,smemorato dei suoi 2 divorzi….e delle sue innumerevoli “ caste “(sic!)amanti….

(Riflettendo lo trovo del tutto logico….Il mio esimio collega,è un pezzo da 90 della Curia Romana, come fa a dirgli di no?Tra ICI,8 per mille, finanziamenti a pioggia tra strutture apostoliche e scuole,senza dimenticare i temi etici sempre attuali…..
Gli affari so affari:….vogliamo sollevare un incidente diplomatico? Benedetto figliolo “ LUI “ è,oppure non è…. “L' l’UNTO “ del Signore???…. )

Dimmi frate:cosa abbiamo fatto per meritarci il castigo divino?E’ una punizione?E’ una peste di Stato?Si può sapere chi cazzo ce l’ha mandato?
(Intanto mi chiedo:è lui adesso cosa farà?)
(Senza piglia ciato-fiato- l'oratore continua nella sua filippica)Guglielmone,guglielmone,…lui continuava a promettere ed incantare:$$Giù le mani dal portafoglio e meno tosse(pardon tasse) per Totti…(pardon tutti)L’ho giurato nel Contratto per gli italiani…testimone fu il Vespone…$$
Intanto la mano s’intrufolava nella tasca posteriore del mio pantalone….(A Napule si dic:Guardat a castagna,e…” A pacchiera no!Nun se fa!Nun se tocca a pacchiera….”Chi mi massaggia il culo”…?)Pizzic!(nun è o tresette!)E lui,il pomicione in combutta con Colbert:…Pizzicava!Dopo aver abilmente estratto dall’asola il bottoncino che la chiude,estrae il portafoglio,lo palpeggia vorace per dedurre la sostanza del bottino…..Che puzzolente!Vorrei gridare al ladro e invece non posso…..Mi dicono che è tutto regolare,lui è lo STATO…Trova banconote di piccolo taglio,sudore,stenti,e fatica dei miei 35 anni di contributi….Ma che se ne fotte, incamera la miseria e getta il portafoglio con tutto il mio sudore nel fiume carsico dei debiti sovrani italiani…Gugliè,Gugliè le ha messe,le sta mettendo,--le mani nelle tasche degli italiani…--

(Cazzarola penso:eppure,mettendo – le mani nelle tasche giuste –si potrebbero reperire i danè che servono per scongiurare il disastro economico della Grecia…)
Fratacchione non ti illudere:alla fine a pagare per qualsiasi manovra sporca sono sempre i cittadini onesti… Non sono ignoti i soliti noti…..
(E la Patrimoniale?)
Figurati se metteva la Patrimoniale….La Patrimoniale il porcellone non la vuole…Non si super-tassano i simili…Ai simili si condona, con lo scudo e senza scudo….
(Penso:I poveri si può farli diventare ancora più poveri,ma,anche tassato tanto,il poco resta sempre poco!)
Giusto:e allora?E allora le vittime ideali sono i lavoratori e il ceto medio…Quelli che pagano le tasse…Quelli che hanno ancora uno stipendio e se lo sudano fino all'ultimo euro…Quelli che non fanno speculazioni finanziarie e che non vivono di rendita….Quelli che non hanno beni da affittare in nero,che soccorrono la disoccupazione dei figli e la longevità non assistita dei vecchi….(Mai sentito parlare di Alzheimer?)Sono loro,siamo noi,l’architrave su cui si è retta la baracca fino ad oggi…La gente per bene che vorrebbe essere tassata per aiutare chi ha bisogno e non per sovvenzionare chi non paga mai…Non pagano mai gli evasori! Gli intoccabili con jot  preso in leasing,e posto barca a mare.
La Democrazia non può reggere la dismisura tra l’opulenza sempre più sfacciata,che sa tanto di illegalità,di cricche,di caste,di squali e l’orizzonte di neo-povertà che inghiotte ex ceti medi e avvelena la condizione giovanile….Dimmi frate:perché mai sentirsi “ nella stessa barca “ quando si tagliano pensioni,asili,trasporti e politiche sociali?Per ingrassare chi?Per ingrassare i Mackie Messer dell’intreccio affaristico,politico, criminale?  La feccia che ha rovinato questo paese….E che,neppure questa volta,sarà disturbata…..Mackie ha occupato i punti nevralgici dello Stato,e le Amministrazioni….Così sono fiorite le cricche, gli affari,i condoni e i bingo con i truffatori di mestiere che costituiscono il sottobosco del suo giardino….Quelli della P…..Conflitti d’interesse,…affari loschi tra controllori e controllati….Palazzinari,mafiosi,proprietari di cliniche…..Migliaia di evasori fiscali…..C’è chi ha rubato molto e molto continua a rubare….Gente che,se gli metti le mani in tasca, neanche se ne accorge…Perché non iniziare da loro?
(Penso:Ma il vecchio bucaniere si è guardato intorno?Si è già dimenticato della claque osannante?“ Mackie “ non  è masochista come voi che continuate a festeggiare, riveriti e premiati, i comandanti che lasciano la vostra nave che affonda …..Lui non può!Cane non mangia cane! La casta è casta e va si rispettata…E la manovra economica non può essere “ che di casta,…pardon di classe “)

(Scrivevo in ab illo tempore)"Dopo 17 anni di potere:cosa ci lascia il Berlusconismo?Pozzi avvelenati,corruzione e una incredibile disuguaglianza sociale,….con “ una categoria “ che non viene mai scalfita dai sacrifici e che ci costa 120 miliardi l’anno… L’Italia cui ci siamo abituati e in cui viviamo è questa….Ci vorranno vent'anni per ricostruire,e d’altra parte bisogna pur ricominciare….…….Tu che dici:non è ora di mandarlo ad Antigua o in una delle sue numerose ville???"
"Sgomberiamo le macerie:è tempo di ripulire e ricostruire….."


(Erano solo tre anni fa,eppure sembra un secolo).....
 "……Era già l’ora che volge il desio  ai navicanti e ‘ntenerisce il core 
lo DI' c'han detto ai dolci amici addio;e che lo novo peregrin d'amore punge,
s'è ode squilla di lontano,che paia il giorno pianger che si more"….
                    ---Purgatorio,VIII,-1–2---
(Dante ricorda la squilla,che a sera sembra piangere il giorno morente....Sembra che la "SQUILLA",sia la CAMPANA DELL'ANGELUS......La campana dell'Angelus suona,metaforicamente,per noi,per il "giorno"che muore.....Un paese sotto assedio,con la distruzione della cultura,della ricerca,del trasporto,dei beni pubblici,delle sue aziende,del territorio,della sua credibilità in Europa e nel mondo....).




ABAZIA DI MELK

.....(IL CASO di.....CURZIO MALTESE)

L'urlo dei senatori di Forza Italia contro RENZO PIANO,CARLO RUBBIA ed ELENA CATTANEO riassume da solo il senso di vent'anni all'insegna del rovesciamento d’ogni valore. È la frase storica di una giornata che non ne ha prodotta nessuna. Proviamo a guardarla, la scena, con occhi stranieri.

Come la vedono nel resto del mondo civile, non assuefatti come i nostri da decenni di Talk Show dove tutto è uguale a tutto. Da una parte stanno un genio dell’architettura, il “Brunelleschi del ventesimo secolo” (New York Times);un premio Nobel per la fisica degno erede della tradizione di Enrico Fermi e una ricercatrice stimata nei circoli scientifici internazionali. Dall'altra un pugno di cortigiani miracolati senza un mestiere, ben rappresentati da Bondi e Gasparri, felici di riverire un padrone già Piduista, datore di lavoro di boss mafiosi, ora condannato in via definitiva per frode fiscale, in primo grado per prostituzione minorile, sotto processo per corruzione di giudici e politici, considerato un «Clown» da mezza stampa mondiale. E questi dicono a quelli «vergognatevi!». «Sublime» l’ha definito Piano, a ragione.

Nella logica sotto-culturale del berlusconismo il tutto, s’intende, non fa una piega. Se Berlusconi vincerà ancora, probabilmente avremo una via di Palermo intitolata a Vittorio Mangano, eroe. E se il capo mandamento di Porta Nuova e killer della mafia è un eroe, ne consegue che un premio Nobel debba vergognarsi, e noi con lui. L’odio viscerale dei berluscones per chiunque si ostini a onorare il nome dell’Italia nel mondo è del resto antico quanto il berlusconismo. Prima di Rubbia e Piano, il bersaglio preferito degli strali dei cortigiani di re Silvio era Rita LEVI MONTALCINI, anche lei macchiata da un premio NOBEL. «Una vecchia rimbambita », «le porteremo le stampelle a casa» (Storace), «è molto meglio Scilipoti di quella là» (Bossi). La gloria scientifica, in effetti, rischia di rovinare all'estero la solida fama degli italiani come puttanieri, mafiosi, frodatori del fisco e corrotti, che per fortuna altri personaggi pubblici continuano a tenere ben alta e con malcelata fierezza.

È questo disprezzo per l’eccellenza ad animare il livore sempiterno dei berluscones. Naturalmente poi bisogna cercare un pretesto. In questo caso si sono scagliati contro le troppe assenze dei senatori a vita, che pure in media sono stati presenti alle votazioni del Senato molto più del loro beneamato leader Berlusconi. Il quale, peraltro, non ha neppure l’alibi di essere impegnato in studi cruciali per il futuro dell’umanità come Rubbia, o di avere una dozzina di cantieri aperti in tre o quattro continenti, come Piano. Per quanto, certo, il BUNGA-BUNGA prenda un sacco di tempo e di energie.

Il rovesciamento della realtà e dei valori è del resto tanto più efficace quanto più è radicale e insistito. Con l’aiuto dei Talk Show siamo, infatti, l’unica nazione nella storia della Democrazia che sta discutendo da mesi se è proprio il caso di interdire dalle cariche pubbliche un DELINQUENTE. Si tratta del capolavoro finale dell’egemonia culturale berlusconiana di un intero VENTENNIO. La totale perdita di senso delle parole.

"VERGOGNA",secondo il dizionario italiano, “è il turbamento o il timore che si provano per azioni sconvenienti, indecenti, indecorose che sono o possono essere causa di disonore e rimprovero”. Ma è evidente che ormai lo Zingarelli, così come la Costituzione, è vecchio e va riscritto.(di Curzio Maltese 28 Novembre 2013)

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
  
P.S.:Il Berlusconismo è un sistema di potere, immorale e illegale, che ha prodotto una regressione politica e culturale senza precedenti e che non decade con Berlusconi perché è la pesantissima eredità di questi venti anni: un processo degenerativo del tessuto democratico profondamente innervato nel codice genetico della politica che, in assenza di un sussulto civile, potrebbe sopravvivere alla fine di Berlusconi.(Giuseppe Giulietti Articolo 21)


VAI AL VIDEO 



IL POSTINO DI BASKERVILLE

4 commenti:

il postino di baskerville ha detto...

Egregio Direttore,anche se è palese l'errore di ortografia,ho preferito evitare la giusta correzione,lasciando sedimentare il refuso che dà corpo all'articolo,così com'è nato... Come un detrito portato dalla corrente del fiume alla foce.....E dopo che il fiume ha fatto il suo corso,ho provato ad immaginare la DECA-N-DENZA come una danza macabra sui destini italici;su di un paese fermo che affondava nelle sabbie mobili,dove cresceva il divario tra i primi irraggiungibili)e gli ultimi….....L’ho immaginata:come l'ultimo giro di ballo di morituri che ancora cercano di farsi belli...La DECA-N-DENZA di un potere che avvia un disfacimento del corpo e del pensiero...Una de-composizione che sgretola,scompone,sfarina....
Di un "signoraggio" imposto con feudi,oligarchi,clientele,seguaci pronti a seguire un RAIS nel malaffare,nella mala politica e nella mala-morale… Affarismo,opportunismo,trasformismo,particolarismo,individualismo:sono i lasciti di quest’epoca…. L'unto del Signore attorniato dalla sua corte composta da nani e servitori continua ancora a girare per la sala con la spazzola,non volendo accettare che la festa è finita...Ricordiamoci che la più potente arma di distrazione di massa,a reti unificate trasmetteva il pensiero debole del capo con video,Harem,e ….soldi,soldi,tanti soldi,perché chi ha tanti soldi vive come un pascià e a piedi caldi se ne sta…...Prendi,spandi e spendi,non domandarti da dove provengono,che nelle tasche ti fanno din-din-din......

E con il din-din-din,si avvelenavano tutti i pozzi…
Una nuova SODOMA E GOMORRA??EBBENE SI!Oggi dobbiamo ammetterlo:La corruzione e il fetore sono lì a testimoniare ciò che è palese per tutti…….Un territorio devastato,con le campagne avvelenate che emettono i miasmi che esalano dal terreno….
Il presunto Re Mida,nel ballo di Sodoma e GOMORRA,ha tramutato il paese in una statua di sale... Franco Cordero l'ha chiamata:la filastrocca di RE LANTERNA,per l’esilarante imbonimento educativo delle masse con la schiacciante superiorità dei mass-media da lui controllati e nelle mani dei suoi cortigiani… …..
Moretti gli ha dedicato un film:IL CAIMANO(Nel ritenersi,novello Re Sole,al di sopra della giustizia disprezzando le leggi e la legalità).....
A Casoria nelle desolate periferie del SUD,il Caimano cercava carne fresca...Tra BARI E NAPOLI cercò il suo Carnevale e lo trovò in un nome:il PAPI-schow....
La stampa straniera si baloccava tra:Il Satrapo e l'uomo di plastica... Ridicolizzandolo sulla sua incontrollabile satiriasi, sulle leggi ad personam e sul suo conflitto d’interesse……...;
Il fratacchione invece preferì L'Opera di TRE SOLDI di Bertold Brecht, chiamandolo Mackie Messer già brevettato da Eugenio Scalfari....
Il Titolo del suo articolo:LA FECCIA DI MACKIE MESSER(nel lauto pasto del Caimano: lacrime,sudore e sangue...)riprendeva una sua dichiarazione registrata in una conferenza stampa,quando si confrontava con il primo compitino assegnato all'Italia dalla TRIADE europea che inaugurava la supervisione dei conti pubblici del bel paese....
“ Gronda il sangue dal cuore,ma dovevamo farlo disse Mackie Messer…”
E mentre lo diceva,sgocciolava dalla sua bocca,qualche goccia di sangue….
(Indovinate di chi erano:le lacrime,il sudore e il sangue????)

P.S.:Per concludere.....
Barbara Spinelli su “Repubblica” dice:
“…Il berlusconismo resta innanzitutto come dispositivo del presente. Anche decaduto, assegnato ai servizi sociali, il leader di Forza Italia disporrà di due armi insalubri e temibili: un apparato mediatico immutato, e gli enormi mezzi finanziari. Tanto più mostruosi in tempi di magra. Assente in Senato, parlerà con video trasmessi a reti unificate…

Ecci:CI RISIAMO CON IL CONFLITTO D'INTERESSI!
Un conflitto di interessi mai rimosso e con un potere economico e mediatico per nulla scalfito.



il postino di baskerville ha detto...


Tanto per capire dove eravamo rimasti...Perché si vota;e cosa si vota ...

In poche parole:chi ci ha ridotto così??

LA SINDROME DI STOCCOLMA

...Dobbiamo renderci conto che,in 20 anni di berlusconismo e soprattutto negli ultimi 10 anni, l'Italia ha smesso di contare agli occhi dell'Europa.
Abbiamo perso il ruolo di mediatori fra Germania e Francia,di grandi sostenitori di un'Europa equilibrata e solidale..

In questi anni,i governi tedeschi hanno profittato al meglio della politica estera extraeuropea modellata sugli interessi di Berlusconi per imporre una loro guida,in accordo con Parigi......
Una totale servitù agli americani; e un legame affaristico con Putin e Gheddafi...

Oggi l'Europa è una gerarchia a tre livelli.

In cima,gli interessi di Berlino,che prevalgono ovunque,
dal cambio assurdo dell'Euro con il Dollaro ai fiumi di soldi finiti per salvare le banche, soprattutto tedesche e francesi, fino all'imposizione del Fiscal Compact al Sud...

Al secondo livello sono tutelati gli alleati della potenza egemone:Francia,Polonia,Paesi Baltici...

In fondo,fra i famigerati P.I.I.G.S.,languono Italia,Spagna,Portogallo,e Grecia,destinati a un futuro di sacrifici infiniti...

Soltanto così si spiega la follia d'imporre all'Italia un patto fiscale,purtroppo firmato con larghissima maggioranza,che prevede un tributo di 50 miliardi all'anno per un ventennio.
L'impresa è impossibile,ma basteranno due o tre anni di questa cura da cavallo per togliere di mezzo la concorrenza dell'economia italiana,pur sempre la seconda nazione manifatturiera d'Europa,alle merci tedesche e francesi.
E' il DELITTO PERFETTO,CON L'ASSENSO DELLA VITTIMA...

(Di Curzio Maltese)

Il resto sono solo chiacchiere,e distintivi...
Ci sono gli slogan,le furberie e gli immancabili sorrisetti.....

il postino di baskerville

il postino di baskerville ha detto...

IL COMPARE
"Angelino Alfano è un ministro indecente, fino a quando il PD di Renzi intende proteggere questo soggetto istituzionalmente pericoloso?".
Alessandro Di Battista, deputato del Movimento 5 Stelle,elenca i dieci motivi per i quali l'attuale ministro dell'Interno dovrebbe lasciare l'incarico.

di Alessandro Di Battista
----------------------------------

IL DECALOGO

1) Ha presenziato nel '96 al matrimonio della figlia del boss mafioso Croce Napoli. Una volta beccato ha prima negato e poi ritrattato dicendo di essere stato invitato dallo sposo e non dalla sposa.
Ridicolo!

2) Secondo le rivelazioni del pentito di mafia Ignazio Gagliardo, rilasciate nel 2009 nell'ambito dell'inchiesta-bis su Totò Cuffaro, Alfano ha ripetutamente, attraverso il padre, anch'egli politico, chiesto aiuto a “Cosa Nostra” per ottenere voti.
Mendicante!

3) E' stato l'artefice del famigerato “Lodo Alfano” una legge dichiarata incostituzionale che prevedeva la sospensione di tutti i processi penali per le quattro più alte cariche dello Stato (legge ad personam per il pregiudicato di Arcore). Misericordioso!

4) Mantiene, nonostante innumerevoli denunce (anche Roberto Saviano se ne è occupato), un dirigente sotto indagine per legami con la camorra. “Ha vinto il concorso vent’anni fa, quando io ero all’università e lei alle elementari e poi non ha incarichi specifici né ricopre funzioni commissariali”. Così ha risposto Alfano alla mia collega Giulia Sarti durante un'audizione in Commissione parlamentare antimafia. In realtà Francesco Sperti, il dirigente in questione, è a capo dell’ufficio Programmazione e rapporti con l’AIPA, l’Agenzia italiana che si occupa di accertamenti e riscossioni tributarie.
Sperti è indagato per associazione a delinquere in quanto avrebbe favorito la camorra a riciclare denaro sporco. Sperti oggi può accedere ai sistemi informatici interni al Ministero. Ma per Alfano non c'è problema, “ha vinto il concorso 20 anni fa”. Meritocratico!

5) Nel suo dicastero ci sono alcune pratiche per l'acquisto di cittadinanza che durano anni ed altre che viaggiano a velocità supersonica. Ad esempio Maria Mawe, candidata alle scorse elezioni della provincia autonoma di Bolzano nel Südtiroler Volkspartei, ha ottenuto la cittadinanza italiana in 49 giorni. Ha giurato davanti al sindaco di Bolzano l'11/09/2013 due giorni prima il termine di presentazione delle liste. Efficiente a giorni alterni!

6) L'11 marzo 2013, da Ministro dell'Interno, “occupa” abusivamente le scalinate del Tribunale di Milano manifestando contro un processo in corso, il processo Ruby, per il quale Berlusconi è stato condannato in I° grado a 7 anni di carcere per prostituzione minorile e concussione.
Anarchico!

7) L'11 maggio 2013 ha partecipato, da Ministro dell'Interno, ad una manifestazione contro la magistratura a Brescia.
Ribelle!

8)A sua insaputa vengono rapite una bimba e una mamma e rispedite in un paese dove comanda un dittatore.Non si accorge di una vera e propria deportazione illegale.
Illegale perché il Viminale era perfettamente a conoscenza dello status di dissidente del marito della Signora e dei pericoli che avrebbe corso in caso di espulsione. Il M5S si è occupato della vicenda a tal punto da recarsi in Kazakistan per ascoltare direttamente dalla Sig.ra Shalabayeva il resoconto dell'accaduto.

9) Alfano dopo gli scontri di Tor di Quinto per i quali ha perso la vita Ciro Esposito, alla Camera ha dichiarato che il luogo scelto per far confluire i tifosi napoletani era corretto. Solo lui evidentemente non sapeva che Tor di Quinto è un luogo dove si concentrano occupazioni abusive di terreni e strutture in connessione con ambienti dell’estremismo politico e del tifo ultrà più acceso.
Inetto!

10) Riguardo la vicenda Yara è riuscito a rivelare notizie riservate mettendo a repentaglio il lavoro dei magistrati e della polizia giudiziaria. Tutto per un briciolo di notorietà su twitter!
(FONTE:MICROMEGA)

il postino di baskerville ha detto...


Ricordare Pasolini, l'anticonformista in un paese che ama il conformismo...


Se c’è qualcosa che Pier Paolo Pasolini non sopportava è l’ipocrisia. Non se ne trova un grammo in tutta la sua opera,versi, romanzi,racconti,cinema, e invece quante tonnellate ne sono state sparse in occasione del quarantennale. In Italia gli anticonformisti piacciono soprattutto da morti, meglio se da molti anni e in cifra tonda.
Da vivo Pasolini fu messo in croce da destra a sinistra, diffamato, offeso, perseguitato. Subì la bellezza di 33 processi in una quindicina d’anni, che fa più di due processi all’anno, dai quali uscì ovviamente assolto perché erano fondati sul nulla. Tanto per chiarire che cos’è davvero una persecuzione giudiziaria. E’ vero che ebbe successo in vita. ma fu un successo pagato a caro prezzo, tanto meritato quanto circondato da livore, come si potrebbe testimoniare con centinaia di recensioni ridicolmente astiose ai suoi romanzi, poemi, film. Riuscì a scrivere quei meravigliosi articoli corsari sul Corrierone soltanto grazie a un miracolo di libertà di stampa, la circostanza eccezionale di un grande giornale in mano a un’editrice pura, Giulia Maria Crespi, e diretto da un giornalista coraggioso e originale come Piero Ottone. Pochi anni prima e pochi dopo, con l’avvento della P2 in via Solferino, il miracolo sarebbe stato impossibile. Figurarsi oggi, dove nei media trovano spazio a fatica opinioni e informazioni anche soltanto lievemente critiche. Una profezia Pasolini l’ha azzeccata alla grande. La previsione che nella società italiana sarebbe calata una coltre di conformismo soffocante, con tratti autoritari se non addirittura totalitari.
A distanza di quarant’anni l’Italia che celebra l’eretico Pasolini è in realtà un Paese dove conta una sola qualità,L'OBBEDIENZA.
CON L'OBBEDIENZA LO STUDENTE SCIOCCO OTTIENE VOTI MIGLIORI DEL VICINO GENIALE,IL MEDICO,L'ARCHITETTO,L'IMPRENDITORE,IL POLITICO O IL GIORNALISTA SENZA TALENTO SI VEDONO SPIANATE,DA CAPI MEDIOCRI,STRADE PRECLUSE IN PARTENZA AL COLLEGA CREATIVO E CRITICO.DIVENTERANNO A LORO VOLTA CAPI MEDIOCRI E INSICURI,CIRCONDATI DA CRETINI ASSENZIENTI.I GIOVANI CHE NON ACCETTANO IL SISTEMA POSSONO SEMPRE ANDARSENE FUORI DALLE SCATOLE E CERCARE FORTUNA ALL'ESTERO.
L'EFFETTO FINALE E' CHE LE NOSTRE CLASSI DIRIGENTI FANNO RIDERE...
Vincenzo Cerami mi raccontava che quando conobbe Pasolini, insegnante in una scuola media di Ciampino, la media dei suoi voti in Italiano era un “quattro” accompagnato dall’ammonizione “sei andato fuori tema!”. Il nuovo professore invece amava quelli fuori tema e gli diede il primo dieci. Oggi, con le magnifiche riforme, il preside l’avrebbe licenziato.

Curzio Maltese – Contromano - Il Venerdì di Repubblica –