BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

CHIUSO PER FERIE

24 settembre 2013

L'ING. DOMENICO PALOMBA CI SEGNALA: "INTERROGAZIONE PARLAMENTARE DEL DEPUTATO LUIGI DI MAIO"

ROMA - Il deputato Luigi Di Maio ha presentato oggi, come primo firmatario, un'interrogazione a risposta scritta sulla Circumvesuviana al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti.
«Da mesi cittadini, lavoratori e organizzazioni sindacali denunciano al deputato interrogante - è scritto - la gravissima situazione in cui versa la linea ferroviaria Circumvesuviana; in particolare, i cittadini denunciano la lesione del diritto ad avere un mezzo di trasporto sicuro, puntuale e funzionante; secondo quanto riferito, le mancanze dell'azienda sarebbero le più varie: treni soppressi senza preavviso, ritardi ingiustificati, condizioni di viaggio improponibili, prezzi dei biglietti sempre più alti che non trovano riscontro con il servizio offerto; peraltro, la linea in questione è per molti cittadini della Provincia l'unico mezzo, o comunque il più veloce, per raggiungere Napoli».

«Ogni giorno - evidenzia Di Maio - in stazione si ascoltano le testimonianze di lavoratori, studenti, pendolari, che a causa dei ritardi e delle soppressioni dei treni, vivono quotidiani disagi. Disagi che non sono solo tecnici, ma spesso mettono anche in pericolo la vita dei passeggeri. Sono quotidiani, infatti, gli incidenti sulla linea, è di questi giorni, la notizia di un incendio scoppiato poco prima delle 18.30 su un treno della Circumvesuviana diretto a Nola, vicino alla stazione di Saviano, sulla linea Napoli-Nola-Saviano. Le fiamme sono state fronteggiate inizialmente con gli estintori dal capotreno e dal personale di bordo; poi da quattro squadre dei vigili del fuoco. Fortunatamente, non ci sono stati feriti tra i numerosi passeggeri che hanno abbandonato i vagoni».

Secondo Di Maio «da tutto ciò si evince che la situazione non è più sostenibile e che occorre pertanto prendere immediati ed efficaci provvedimenti; nel'interrogazione si chiede quindi, quali siano le informazioni in possesso del Ministro interrogato circa l'incidente verificatosi il 19 settembre e quali provvedimenti intenda assumere il Governo per fornire risposte a cittadini e lavoratori su una situazione che non solo rende pessima la qualità della vita degli utenti della linea circumvesuviana, ma che rappresenta anche un pericolo per la pubblica incolumità».


Da Saverio di Giovanni

l'interrogazione integrale



Nessun commento: