BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

..... ...... ......

23 gennaio 2013

IL VECCHIO LEONE....E' MORTO.

MIO PADRE


ROLANDO NAVARONE, "SECONDA PERSONA" PRESSO LA FERMATA DI S. PIETRO (SCAFATI), CONDUTTORE "SUI TRENI" E INFINE GESTORE DI 1° CLASSE, DELLA CIRCUMVESUVIANA, SE NE E' ANDATO STAMATTINA, ALL'ORARIO IN CUI I FERROVIERI, NELLA FERROVIA DI UNA VOLTA, SI ALZAVANO PER GARANTIRE L'APERTURA DELLA MAGGIOR PARTE DEGLI IMPIANTI E LA PARTENZA DELLA MAGGIOR PARTE DEI PRIMI TRENI, ALLE QUATTRO.

LA "MALATTIA", LA STESSA DI PAVAROTTI E STEVE JOBS, LO HA COLTO E CI HA COLTO A "TRADIMENTO", SUBDOLA, ASINTOMATICA E SOPRATTUTTO REPENTINA, NON CI HA DATO TEMPO E MODO DI SALVARLO, TANTO MENO DI GARANTIRGLI UN MINIMO DI SOPRAVVIVENZA.

UNA COSA MI CONFORTA E MI SCONVOLGE AL TEMPO STESSO IN QUANTO CREDENTE MA NON DI QUELLI D.O.C. IL CONFORTO MI VIENE DAL FATTO CHE NON HA SOFFERTO COSI' COME PURTROPPO SPESSO CAPITA CON QUESTE MALATTIE. RESTO "POSITIVAMENTE" SCONVOLTO PERCHE', AVEVO CHIESTO ALL'ONNIPOTENTE, QUASI CON TONO DI SFIDA, DI PRENDERSELO CON SE QUANTO PRIMA RISPARMIANDOGLI SOFFERENZE CHE NON AVREBBE MERITATO. 
ED E' CIO' CHE E' AVVENUTO. PER QUESTO LO RINGRAZIO E CHIEDO PERDONO PER L'ARROGANZA DA PICCOLO UOMO, CON LA QUALE GLI HO CHIESTO DI DARMI UN SEGNO. 

LE ESEQUIE MUOVERANNO DOMANI ALLE ORE 10.00  DALLA CASA DI PAPA' IN VIA PANORAMICA N.23 IN BOSCOREALE,  VERSO LA CHIESA EVANGELICA DI CUI DA TEMPO AVEVA ABBRACCIATO LA FEDE, IN VIA MATTEOTTI N. 28, BOSCOREALE

Ringrazio tutti per la Vostra vicinanza

giona


Fermata di S.Pietro (Scafati)...tanti anni fa. 

A SINISTRA ROLANDO NAVARONE CON SOTTO BRACCIO
JOHN.....IL NIPOTE "RITROVATO"





45 commenti:

Mariangela Avagliano ha detto...

Mi associo al dolore tuo e dei tuoi cari.
Mariangela Avagliano

Anonimo ha detto...

Ti sono vicino in questo doloroso momento. Alfredo Avagliano

Anonimo ha detto...

Caro Giovanni mi sono accorto troppo tardi nella gravità della situazione e me ne dispiace moltissimo.
Rolando per me è stata una icona importantissima per la circumvesuviana, sempre disponibile a risolvere problemi ferroviari e non.
Rolando sarai sempre nel mio cuore.

Con Affetto
Gaetano R.

Anonimo ha detto...

La morte è un fattore che sconvolge, che stordisce, sopratutto chi rimane...persone care che oggi ci sono e domani non hai più modo di incontrare,ascoltare, amare. La fede, ti aiuta a vivere questa separazione in un modo nuovo pieno di speranza, non è il salto nel bui ma nella luce. Rolando ha vissuto nelle fede e la vita nuova era la sua speranza e sono certo che vede la gloria di Dio. "Se avrai creduto in Dio e lo avrai servito, la tua morte non sarà un salto nel nulla, ma nelle braccia di Dio; sarà l’incontro personale con lui per vivere presso di lui nell’amore (cf Sap 3, 9) e nella gioia della sua amicizia".
La sua fede sia la vostra forza, il suo ricordo finchè vivrà nei vostri cuori rimarrà vivo e palpitante ripieno d'amore.
Siate lieti anche in questo giorno perchè lui vive beato.
Renato Mauriello

Anonimo ha detto...

Le mie più sentite condoglianze Bruno Alvino

Anonimo ha detto...

Mi associo al tuo dolore.La petdita di persone care lascia sempre un vuoto difficilmente colmabile.
Sentite condoglianze.
Muccardi R. Officina Ponticelli

Anonimo ha detto...

Mi associo a te nel ringraziare il Signore, leggo commosso la notizia ricordando papá sul suo inseparabile motorino e con i suoi caratteristici occhiali. Ti stringo in un forte abbraccio unitamente alla famiglia...sentite condoglianze......Gaetano Manzo !!!

Anonimo ha detto...

VOGLIO DIRE SOLO CIAO ROLANDO


ANTONIO RUSSO

Anonimo ha detto...

Parole e belle frasi servono a poco, in queste circostanze. Mi unisco sommessamente al tuo dolore. Antonio Pinto

Anonimo ha detto...

caro giona non conoscevo tuo padre,ma la perdita di un genitore è sempre un forte dolore,ti abbraccio e mi unisco al tuo dolore. con affetto gennaro rippa

Anonimo ha detto...

Avevo un grande affetto per tuo padre ottima persona.vivissime condoglianze.peppe di salvatore

salvatore ha detto...

Le più sentite condoglianze Ambrosio Salvatore

Anonimo ha detto...

Sono i passaggi della vita,tristi e difficili. Un abbraccio forte a te e famiglia.
Angelo Buonocore

Anonimo ha detto...

Caro Giovanni, ti sono vicino in questo triste momento. Il vecchio Leone non c'è l'ha fatta, il Signore ha deciso di portarlo a se a godere della luce del suo volto. A noi che restiamo il compito di andare avanti per la nostra strada. Portiamo a termine il cammino che Dio ci ha assegnato, nel ricordo dei nostri cari. R.Orazzo

Anonimo ha detto...

una notizia tristisssima mi ha colpito come un pugno allo stomaco...il mio caro amico Rolando...quanti ricordi e, quante ne abbiamo passate assieme.
Facevi il burbero ma io ti conoscevo bene: mascheravi la tua grande bontà. Che tu possa riposare in pace.
Peccato che per la lontananza non possa partecipare all'estremo saluto.Un abbraccio affettuoso a Giovanni.

Alfonso Pappacena

giancarlo ha detto...

ti sono vicino. Giancarlo

Anonimo ha detto...

Caro Giovanni condoglianze per la grave perdita.Comprendo e condivido la tua speranza che non soffrisse.
Sii sereno.

Anonimo ha detto...

Sentite condoglianze da un viaggiatore della Vesuviana e utente da tempo di questo blog.
Michele Buontempo

Anonimo ha detto...

Sentite condoglianze, dai colleghi dell'officina di Ponticelli.

Anonimo ha detto...

Mi dispiace tanto per la perdita di Suo padre: un abbraccio a Lei e alla Sua famiglia. Gabriella.

Anonimo ha detto...

Un abbraccio fortissimo. Giampiero.

Anonimo ha detto...

Un abbraccio fortisimo. Giampiero.

Anonimo ha detto...

Caro Giovanni; ti sono vicino. Pasquale Saluto.

Anonimo ha detto...

Sentite condoglianze da D&P Palomba

Anonimo ha detto...

IL 06/05/2011 HO PERSO IL MIO MIGLIORE AMICO REGINA NUNZIO ERA IL NOME DEL MIO PAPA'.....C'è UN SILENZIO SPESSO A CASA MIA PAPA' ERA UN CHIACCHIERONE.....LO COMBATTO SUONANDO PER ANNULLARE QUEL SILENZIO..MA DENTRO ME QUEL SILENZIO RIMANE NONOSTANTE SI UDISCA SUONO.....IL SIG,ROLANDO L'HO CONOSCIUTO TANTI ANNI FA E POI HO CONOSCIUTO TE GIOVANNI....L'HO CONOSCIUTO IN FERROVIA PERCHE'SPESSO LAVORAVO CON LUI....PERSONA DISTINTA E CORDIALE.....SIMPATICO E COMPOSTO NELLA SUA QUALIFICA PROFESSONIONALE CHE SVOLGEVA IN STAZIONE.....CARO GIOVANNI.....NON HAI PERSO SOLO UN PAPA'.....HAI PERSO IL TUO MIGLIORE AMICO COME E' SUCCESSO A ME.....QUESTO è QUELLO CHE TI MANCHERA' DI PIU'......FATTI FORZA!!!!CONDOGLIANZE FRANCO REGINA

Anonimo ha detto...

Caro Giovanni condoglianze per la grave perdita.Comprendo e condivido la tua speranza che non soffrisse.
Sii sereno.

Giovanni Rescigno

Antonio Gaudino ha detto...

Ti sono vicino con il pensiero , ma soprattutto con il cuore
Antonio Gaudino

Anonimo ha detto...

Le più sentite condoglianze Luigi Cuoci

Anonimo ha detto...

Comprendo il tuo immenso dolore, e ti sono vicina.Un abbraccio.
Anna Romano

luigi lisbo ha detto...

Sentite condoglianze a te GIOVANNI e alla tua famiglia

luigi lisbo ha detto...

sentite condoglianze a te Giovanni e alla tua famiglia

Eduardo Sabbatino ha detto...

Non conoscevo di persona tuo padre, ma so che era uno di quei "Ferrovieri" di cui oggi sentiamo tutti la mancanza!
Mi unisco al tuo dolore.
Eduardo Sabbatino.

Anonimo ha detto...

UN ABBRACCIO AFFETTUOSO DA ENZO ROSSINI

Anonimo ha detto...

Sentite condoglianze.
Pietro valente.
Se la mente nn mi tradisce, mi ricordo di tuo padre tanti anni fa' a villa misteri....io ero un ferroviere in erba e lui gia' prodico di consigli

Anonimo ha detto...

Quanti bei ricordi di zio Rolando...le sue visite a Meta erano per noi della famiglia motivo di gioia per il suo carattere allegro e sempre pronto allo sfottò e lui, era il primo a ridere a più non posso...mi divertivo molto vederlo giocare a carte insieme a mio padre ed insieme a zio Mimmo...sempre la battuta pronta,sempre a scherzare...Mi ricordo le sue vacanze estive a Meta ed il tanto tempo trascorso insieme alla mia famiglia....Ora zio Rolando è insieme ai suoi cognati in cielo a giocare a stop ed a pregare per noi.....Salvatore Testa

FLAVIUS ha detto...

Non ho mai avuto,purtroppo,l'onore,ed il piacere,di conoscere il "Vecchio Leone" personalmente,forse perchè,nella mia carriera ormai da "nozze d'Argento" con la EX CIRCUM,ho sempre cercato di firare poco,e di "accasarmi" appena ne avevo la possibilità.
Caro amico e collega Giò,sentitissime Condoglianze.
FLAVIO

Anonimo ha detto...

lo ricordo sempre con simpatia,quando aspettavo il treno e lui mi apriva la porta dell'ufficio della stazione di Boscoreale,la sua eleganza, signorilità e competenza ed un buon caffe era il massimo per un allora giovane macchinista Felice Iovino
Ciao Rolando

Anonimo ha detto...

LE MIE SENTITE CONDOGLIANZE PER LA PERDITA DEL TUO PAPA'.
STEFANO TAGLIALATELA

Anonimo ha detto...

sincere condoglianze. Antonio Langella

A.Vollaro ha detto...

Caro Giovanni voglio esprimere da parte mia e dei colleghi della stazione di Torre Annunziata, le più sentite condoglianze

Antonio Vollaro

Anonimo ha detto...

Ti sono vicino in questo triste momento
Nunzio De Falco

Anonimo ha detto...

Le mie più sentite condoglianze...

Valerio Salvatore

franco ha detto...

Carissimo Giovanni, solo oggi ho saputo e, con melanconia non riesco a capire se il mio cuore diventa sempre più piccolo per la perdita di un altro Signor Ferroviere e quindi di un altro pezzo di me, o diventa più grande per poter contenere il ricordo di tanti cari Amici che si sono fermati lungo la strada.... ti saluto Rolando e, sono sicuro che sul treno che ti ha portato via ti sarai seduto accanto al finestrino per poter guardare con benevolenza ed affetto i tuoi cari.... Ti abbraccio Giovanni, franco de micco

Anonimo ha detto...

Caro Giovanni,la perdita di un genitore lascia un vuoto incolmabile,è una parte di noi che se ne va.Ti abbraccio con con affetto,Antonio Versi.

Giancarlo Lucignano ha detto...

Sentite condoglianze a nome mio e delle maestranze ex SEPSA.
Giancarlo Lucignano