BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

CHIUSO PER FERIE

10 gennaio 2013

A PEPPE SAVINO......

In un epoca dove la parola “amico” è abusata ed è addirittura usata per marginali conoscenze anche virtuali, essere chiamato “o frà” come facciamo noi nel nostro ufficio tra me e Giuseppe Savino e qualcun altro, significa essere qualcosa di più di un amico. Infatti almeno finora l’abuso e lo strauso della parola “fratello” è ancora ridotto e si usa dove la parola “amico” non basta per identificare un rapporto di amicizia generosa ed umana.
In questo mondo di falsità e ciniche ipocrisie, chi è differente, chi sa vivere e meritare una vera amicizia, chiama il proprio amico “o frà”. Questo purtroppo, avviene raramente nella nostra azienda dove il falso perbenismo nasconde il cinico disinteresse dell’aspetto umano, di ognuno di noi ed è per questo che da bravo fratello di Peppe devo esprimere il mio dolore per una perdita,che se avessi avuto una qualsiasi umana possibilità di evitarla non avrebbe subito.
Per cui in questi frangenti cosi difficili e duri, e io ne so qualcosa come, ho passato di recente e come sa il mio fratello di lavoro Peppe, che in quei momenti, non mi ha mai negato la sua amicizia e comprensione, tengo ad esprimere il mio cordoglio ed augurare a lui e alla sua famiglia una vita di ritrovata serenità e salute sotto la protezione di Dio e dei suoi genitori.


Un amico di Peppe



Nessun commento: