BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

CHIUSO PER FERIE

12 dicembre 2012

SITUAZIONE ESUBERI E CONSEGUENTI CONTRATTI DI SOLIDARIETA'. O.R.ME.L CHI E' "COSTUI" ?


Tra l’ 11 e il 12 u.s., in EAV c’è stato un incontro tra tutte le OO.SS ed il gruppo dirigente. Dopo lunga e sofferta trattativa, l’Ente ha voluto mantenere rigidamente, nonostante le molteplici proposte sindacali, la propria posizione di totale intransigenza nei confronti dei numeri riguardanti l’esubero strutturale del personale amministrativo. 
Insomma per L’EAV diversamente da quello che fin dal primo momento hanno espresso le OO.SS, è certa di essere di fronte ad esuberi per i quali non c’è alcuna possibilità di riconversione. Per cui la fumata è stata NERA !
A questo punto entra in gioco l' O.R.ME.L.  (OSSERVATORIO REGIONALE DEL MERCATO DEL LAVORO) dinanzi al quale verrà portata la questione.
In effetti L’O.R.ME.L. dovrebbe essere l’ente “terzo” che ascoltate le motivazioni documentate, sia dell’EAV che delle organizzazioni sindacali, dovrebbe come una sorta di re Salomone del terzo millennio, decretare chi ha ragione e chi ha torto. A questo punto e solo nel caso in cui venissero meno le ragioni del sindacato, le stesse organizzazioni sarebbero costrette a chiedere l’applicazione dei contratti di solidarietà. Fino a quel momento, per le OO.SS, non c’è alcuna necessità di richiedere i contratti di solidarietà, in quanto tutte le unità in esubero sarebbero ampiamente ricollocabili. Un solo dubbio mi pervade, ed è la giustizia salomonica di questo ente terzo che dovrebbe essere imparziale ma che guarda caso è nel libro paga (in quanto ente regionale) della Regione Campania, a sua volta proprietaria dell’EAV, il che è tutto dire. giona   

Nessun commento: