BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

..... ...... ......

20 novembre 2012

LA MADRE DI TUTTE LE DOMANDE !

FONO N.200



DEL 20/11/2012

DA: RSU/RSA – CGIL/CISL/UIL/UGL



A: RSI CIRCUMVESUVIANA



Oggetto: Retribuzioni mese di Novembre 2012.



Le scriventi, con riferimento all’oggetto, chiedono di conoscere a breve se le retribuzioni saranno regolarmente pagate il 26/11/2012.



Restiamo in attesa di Vs immediato riscontro.





IL COORDINAMENTO RSU/RSA

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Non era un problema di sicurezza??? A quanto pare è un problema di soldi.
Ci tenete tanto alla nostra e vostra incolumità, che pensate solo al vile denaro? E' giusto ed è sacrosanto che vi paghino gli stipendi, ma pensate alle migliaia di lavoratori che state danneggiando con il vostro "non lavoro" pagato!

Anonimo ha detto...

Il salario,come si sa,è il prezzo della forza lavoro…E la forza lavoro nel capitalismo costituisce una merce e in quanto tale scambiata sul mercato con il suo valore…
Ovviamente se il fratacchione è merce per quale motivazione,del tutto medievale, le mie prestazioni professionali non devono essere regolarmente pagate il giorno di San Paganino?Qualcuno mi risponderà:guardatevi intorno e ver-gogna-tevi,c’è gente che non ha né il Contratto e né il salario,e voi vi lamentate…..Ecco,lo sapevo:gli anni 50; L’Ottocento;il Medioevo;lo SCHIAVISMO,altro che modernità…Ed allora,se dobbiamo parlare di austerità come nuovo modello di povertà,preferisco il poverello d’Assisi…. Confesso una particolare predilezione per l’umile frate…Non a caso tra i frati e le sorelle che frequentano la mia Abbazia c’è una Chiara ed un Francesco…Ed allora per rendere la giusta gloria al testimone della povertà utilizzo il pensiero di MASSIMO CACCIARI:
“ La concezione che ha Francesco della povertà,la rende in-audita nella sua estrema radicalizzazione. La santa radicale follia che si nutre dell’amore incondizionato per il prossimo. Povero non è chi ha bisogno. Chi è privo di qualcosa. Al contrario. E’colui che possiede tutto. Perché si è liberato di tutto. Il vero cristiano. In grado di accogliere l’altro fino a spogliarsi del proprio Sé. Colui che ricalca perfettamente le orme del Figlio.”
Chissà se ho reso chiaro il nesso?Ma si!Il legame,la relazione,la connessione che c’è tra la povertà e il salario……Tra chi ha il reddito da chi non c’è l’ha…… Discernere:tra il salariato e il padrone…..Tra chi è ricco e chi sono i poveri……..Tra Amministratori e dirigenti superpagati e un lavoratore...Tra chi è sfruttato dallo sfruttatore...
A dir la verità,non ci ho capito un accidenti nemmeno io….Un discorso slegato,ho disegnato ghirigori e PATAPUMPETE ,lo sapevo,ho fatto: CONFUSIONE……

Confusione
confusione, mi dispiace
se son figlio della solita illusione
e se faccio confusione …..
Se tu credi che sul carbone il fratacchione brucia meglio
è un abbaglio è meglio il petrolio
Comunque se ami più del fuoco il fumo di un cero
non usare l'oro nero....
Usa una catasta di legname e come il Giordano Bruno:ri-chiama la Santa Inquisizione,processaci e condannaci al rogo...….
Confusione
confusione mi dispiace
se son figlio della solita illusione e se faccio confusione…..

GIA’ LA CONFUSIONE
La confusione per non distinguere i torti dalle ragioni….Non riuscire a differenziare nella tragedia dei Trasporti:chi sono le vittime da chi sono “ I colpevoli “..…Tra chi viaggia come un pendolare e chi utilizza l’auto blù…Tra chi è più forte da chi è più debole…….Tra chi Amministra e gestisce:da chi subisce…Tra chi ha il potere,i mezzi, l’informazione ed il denaro, da chi ha solo il salario.….

Lei forse ama:gli Avvelenatori di pozzi,i manipolatori di notizie,e gli autori di raggiri….Stringendo:I PATACCARI.....Caravaggio,ci dipinse un quadro:I BARI.....
Ego Vobis, “Vos Mihi “





Anonimo ha detto...

SOLDI, SOLDI, SOLDI....recitava una vecchia canzone: il problema è solo e soltanto quello. Cari amici della Cirvumvesuviana ditecelo chiaramente che della sicurezza non ve ne frega una beneamata cippa: ci metteremo l'animo in pace.