BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

..... ...... ......

9 novembre 2012

CIRCUMVESUVIANA ULTIMA FRONTIERA PARTE TERZA A CURA DI FELICE IOVINO

Eccovi i viaggi dei treni circumvesuviana  alla ricerca di nuovi fondi e nuove e strane forme di vita (à squisitezza, à frizzion) , nuove civiltà (Strianesi,Seianesi,Stasiani) per arrivare laddove nessun uomo è mai giunto prima (via viuli, via monaci, via cangiani ).
Colleghi cari colleghi belli, eccovi una nuova puntata ricca di fatti, abbiamo delle novità, degli inviati che collaboreranno  con noi per scoprire e svelare i nuovi misteri che ci tengono sospesia noi del personale Circum,  ci dicono che i vertici aziendali hanno fatto un viaggio a sorpresa sul treno e noi tramite il nostro inviato il mitico  PEPP à FRIZZION siamo andati a indagare il perché, vai PEPP.
PEPP A FRIZZION:  in effetti, ho seguito tutto il tragitto fatto dai vertici, ho saputo che dopo il successo con ottimi introiti degli ACCESSIAICESSI di Sorrento e Napoli e  l’eliminazione  dei guardia cessi  abusivi, i nostri vertici  le stanno studiando tutte per poterci dare lo stipendio, hanno studiato il fenomeno dei musicisti  Rom presenti sul treno vedere il loro effettivo guadagno  se li si poteva imitare  , quindi armati di chitarra , fisarmonica e bongo hanno incominciato a suonare nei treni affollati di turisti. 
Il loro repertorio spaziava tra il classico Napoletano  tipo “ tre viecchie  prufussure e cuncurtine, nuie simme e tre cumpare sunature”  e classici dello zecchino d’oro tipo  
IL LUNGO,IL CORTO ED IL PACIOCCONE. Il successo tra i viaggiatori era totale ,tra il divertito ed il meravigliato, con  gli Anglofoni che dicevano , WONDERFUL;BEATIFUL,   dollari e sterline  cadevano a fiumi, stava filando tutto liscio , quando sono intervenuti  i veri musicisti ROM  i quali asserivano che gli stavano rubando l’IDEA, i nostri eroici vertici  insistevano nel dire che loro erano i titolari dell’azienda e che toccava a loro suonare, da qui ne è nata una feroce discussione, con un fuggi fuggi generale, terminata con l’intervento del Capotreno che li ha fatti  scendere   tutti a Via dei Monaci..
NOI: noooooo  proprio nel regno dei ROM chissà che fine hanno fatto....
E passiamo a un altro penoso problema , la ingegnera   A’ SANNINA  ci ha tolto  l’abbonamento annuale.
E noi  abbiamo pensato di farla intervistare da una persona che abbia un certo SEX APPEL verso le Donne, il mitico TATONN A’ SQUISITEZZA speriamo che con il suo  fascino faccia effetto sulla  glaciale SANNINA.. 
TATONN A’ SQUISITEZZA:RAGAZZI MISSIONE RIUSCITA, sono riuscito a fami dare L’abbonamento annuale dalla SANNINA
Noi: benissimo ma come ci sei riuscito?????
Tatonn:  dunque mi sono recato a casa della Sannina e lei stava lavorando in giardino, come l’ho vista le ho detto LEI è UNA SQUISITEZZA e lei ha sorriso.
NOI: Sei riuscito a far sorridere la SANNINA????
Tatonn: poi ho detto signora lei ci deve dare i soldi dell’abbonamento annuale che lei sta usufruendo, da qui non me ne vado se lei non mi da le trecento euro, basta con i portoghesi senza biglietto sul treno, poi tanto che ho insistito che le trecento euro .....SONO QUIIIII
Noi :  ma no cosa hai capito,  bah  passiamo all’ultima inviata  DONNA SOFIA  intervista CALDORO  e cerca di capire  se ci pagheranno  regolarmente gli stipendi,
DONNA SOFIA :  sono qui in regione e di fronte a me ho il presidente Caldoro..
NOI:  bene  Sofia, ora non andare subito al sodo fai una domanda di routine, la prima cosa che ti viene in mente poi gli domandi il fatto degli stipendi, non facciamo vedere che pensiamo solo ai soldi vai.
Donna Sofia:  ehm.. presidente CALDORO  che bella acconciatura che ha ???? bei capelli!!!!( sta sorridendo)
Noi:benissimo continua così...
Donna Sofia:  le vorrei chiedere ma lei che cosa usa per avere una  testa cosi, schampoo LIBERA E BELLA
o L’INTIMO DI KARINZIA, no si è arrabbiato ed ha chiamato le guardie mi stanno cacciando via di forza, passo la linea
 NOI:  ma come non lo sai che con l’intimo di karinzia si lava un’altra cosa???
Ciao Colleghi cari colleghi belli  ciao….

Macchinista Felice Iovino...a servirvi

1 commento:

Anonimo ha detto...

Sfiziosissimo .......e realistico. Bravo! Nell'ambito delle professioni paraferroviarie o indotte, così come espresso dal collega, vorrei segnalare anche quella redditizia che si svolge ogni giorno tra le 10 e l1 13 sul marciapiede centrale di piazza Garibaldi collegamento. La "clientela" non manca. Come indotto dell'indotto, ci sono anche i venditori di fazzoletti (una rom con bimbo) per asciugare le lacrime ai turisti che hanno fatto "chiagnere" E dire che da "lavoro" a tante belle persone. Però lì si lavora anche il sabato e non so le ferie.