BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

......

30 ottobre 2012

COMUNICATO N. 26. TI PAGO....MA AL 50%....





5 commenti:

Anonimo ha detto...

E grazie, la mia faccia sotto i vostri piedi.....e vi potete pure muovere e non stare fermo. Non vi dico niente.

Anonimo ha detto...

come non dici niente c'a amm' fa arivoluzione. vorrei vedere se i dirigenti prendono il 50% O IGLI ASSESSORI E TUTTO IL CIRCO CHE CI GOVERNA, TUTTO QUESTO è PAZZESCO MAI AVREI IMAGINATO DI ARRIVARE COSì IN BASSO CON UNA AZIENDA COSì FORTE COME LA CIRCUM.SCAPIAMO DALL'UNICO E TORNIAMO COME ERAVAMO,POI VORREI VEDERE UN BUON GIUDICE DELLA CORTE DEI CONTI CHE VISIONASSE UN PO I LIBRI CONTABILI E FACESSE SCATTARE UN PO DI MANETTE.BASTA SONO TROPPO ARRABITO POTREI DIRE COSE CHE POTREI PENTIMENE. THE RIPPER

Anonimo ha detto...

Ma quale rivoluzione... L'azienda si trova in questo stato e la maggioranza di dipendenti e responsabili pensa solo a come inventarsi lavoro straordinario! Oltre alla scellerata gestione quest'azienda sta morendo per il menefreghismo di ognuno. L'organizzazione è zero

Anonimo ha detto...

E allora che dire dei colleghi che stanno nella paga dei turnisti e invece fanno i lecca lecca sugli uffici?

Vittorio Spadaro ha detto...

Mi chiedo come mai tutti questi coraggiosi dipendenti non procedono alla denuncia delle malefatte, facendo nomi e cognomi di tutti i loschi personaggi che si aggirano interno all'azienda di trasporto. Evidentemente due sono le cose che posso pensare: o tutti hanno paura (e non si capisce di cosa visto come vi stanno riducendo) oppure sono tutte dicerie e leggende metropolitane che opportunamente saltano fuori in momenti difficili.
Dall'esterno non posso che invitarvi a fare le denunci, ma quelle vere e non con le parole (tra l'altro anonime) scritte su questo blog. Abbiate coraggio di PENTIRVI altrimenti è inutile che vi lamentiate, perchè se la CIRCUM si trova in questa situazione allora la colpa è anche vostra che non avete saputo proteggerla, facendo finta di nulla quando invece fin dal principio bisognava avere il coraggio di DENUNCIARE LE COSE. Purtroppo, ad oggi posso solo costatare che siete solo una massa di OMERTOSI che rispecchia la società in cui viviamo.

COMPLIMENTI