BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

..... ...... ......

24 settembre 2012

SICUREZZA:AZIENDA SOTTO ACCUSA ! DI FRATE GUGLIELMO DA BASKERVILLE



  SICUREZZA:AZIENDA SOTTO ACCUSA!
 LA   VESUVIANA: “ IL SISTEMA “…..FUNZIONA BENE…..
  ……“NON CI RESTA CHE PIANGERE….”
  16° MESE DELL’ANNO DEI MAYA (Anno dei Professori)
   
IL   RACCONTO

La Canonica è avvolta nel silenzio,e lo scalpiccio dei miei passi fa eco tra le volte dell’Abbazia....
Dall’alloggio del Priore,una fievole luce fa capolino dall’uscio…Nella stanza c’è una piccola scrivania simile ad un banco di scuola,e su di esso sono appoggiati alcuni giornali ancora da leggere ed un libro aperto sulla pagina dell’Acheronte…Scorgo vecchi giornali di REPUBBLICA,aperti sulla cronaca di Napoli…Sui ripiani una cornice su cui è impressa la massima benedettina:ORA ET LABORA…
..…Quando mi accoglie sulla porta,il Priore improvvisamente mi chiede:”..Ma che succede tra L’E.A.V,le ISTITUZIONI,i politici e gli ardimentosi eroi di mille imprese?”
(Lo guardo e gli faccio)Reverendo padre:Non capisco la sua domanda..
“Sarò allora più chiaro,dimmi: quanti incidenti  ferroviari si sono verificati in questi 4 anni?”
(Questo si ricorda di tutto,penso…Chissà se è stato anche messo al corrente degli incidenti sfiorati per l’intervento diretto del Signore oppure per fortuite, miracolose e misteriose circostanze…L’evento imprevedibile è sempre presente nelle nostre esistenze…)
(Il Priore leggendomi nel pensiero,mi dice…..)”Qualche angelo buono tutela ancora la Circumvesuviana…Il buon Dio ha evitato che la lista degli incidenti si allungasse …..Ma purtroppo nulla ha potuto per evitare gli ultimi due….”
(Mi chiedo:Dove apprende simili notizie?Qual è la fonte?)
(Continuando mi fa):Non cercare nel libro,e tra i giornali tracce: del diavolo,di esorcismi,e di lupi mannari che infestano libri e leggende popolari….Tutto quello che leggerai è solo frutto degli uomini….Evitiamo di cercare colpe nel sopra naturale,nel paranormale,e nè banali giustificazioni su debiti ed insolvenze…. Debito e denaro non valgono la vita di una persona…..
Mi congedo,e raggiungo frettolosamente il mio spartano alloggio,iniziando a prendere confidenza con  il libro….Sfogliandolo,m’imbatto in due appunti vergati a mano….Noto che la calligrafia è del Priore.
Sul primo è scritto:” A chi la tocca,la tocca….”(Tonio)e sul secondo: “ Eterogenesi dei fini…Delle nostre azioni,siamo noi i padroni,ma il loro significato,nella trama di relazioni in cui siamo immersi,dipende da molte cose che,per lo più,non dipendono da noi….Sono le circostanze a determinare il senso delle nostre azioni…”
(Borbottando tra me e me:Quale significato si nasconde nelle due note scritte a mano???)
                                                
IL FIUME DEL DOLORE



Dopo aver dato una rapida lettura ad i giornali,capisco la simbologia scelta dal Priore e la sua domanda: “Ma che succede tra L’E.A.V,le ISTITUZIONI,i politici e gli ardimentosi eroi di mille imprese?”
Già:che succede?La domanda è tra le più interessanti al momento, e rispondere è davvero seducente….Considerati i fatti accertati,rilevate le ipotesi plausibili e constatati i crittogrammi del medico legale (Nellino ),il caso diventa un thriller ….E quando si commenta l’ennesimo incidente ferroviario,non possiamo non associare il  fiume del dolore,al mondo sotterraneo dell’oltretomba e all’Acheronte…. ….
Acheronte  è il nome di un fiume. Secondo il mito sarebbe un ramo del fiume Stige, attraverso il quale Caronte traghettava nell'Ade le anime dei morti; Il suo nome significa "FIUME DEL DOLORE".



Gli interpreti principali di questa ennesima saga sono:
1)Nellino: sostiene,che i due tragici avvenimenti (3 morti nello stesso giorno tutti travolti da treni in transito su passaggi a livello senza barriere)devono essere considerati “incidenti stradali” e non investimenti ferroviari… Il sistema di segnalazione ottica acustica è previsto dalla normativa e dal codice della strada...E questo sistema,non può essere modificato quando i binari passano in strade di campagna..;
(E’ cinico il vecchio DINOSAURO…..Nulla dice sulla normativa….NORMATIVA sicuramente, da aggiornare se consideriamo  il consistente aumento della popolazione residente….Una volta , erano considerate zone rurali senza insediamenti abitativi vitali… Oggi,c’è la necessità di garantire le persone dall’irruzione dei treni nei loro luoghi, e nelle loro vite…Ma Il SOCIALISTA evaporato: TACE!)
2)(Cesaro)I vertici  Istituzionali sostengono di non capire come nel 2012 possano ancora esserci dei passaggi a livello regolati solo da segnali luminosi e sonori;
3)(Sindaci di Somma e Ottaviano—Consiglieri Regionali)I politici richiedono, quantomeno, la trasformazione dei S.O.A. in passaggi a livello con le sbarre e sollevano attraverso gli organi d’informazione ,il problema della sicurezza nella Circumvesuviana.
4)E la R.L.S.?Matrix,Asterix,e Superx:Delegati della Manutenzione alla Sicurezza con i superpoteri speciali,(con la X)TACCIONO…(Più che eletti sono nominati…Sono sempre gli stessi da anni… Stessi candidati,gli stessi eletti,per le stesse seggiole )
TACE l’Organizzazione Sindacale!Tutti muti come i pesci…..
5)Ed i vertici dell’azienda?
L’Amministratore Unico TACE!….I dirigenti,comunicano il corretto funzionamento dei S.O.A….. In azienda,affermano,ce ne sono 14 su 100 di questo tipo,ed aggiungono,che possono essere utilizzati su percorsi a bassa frequentazione ed a basso tasso di urbanizzazione …..
(Basso tasso di urbanizzazione? …Risulta evidente che per i nostri dirigenti:Il tempo si è fermato! Siamo catapultati nel film di TROISI:NON CI RESTA CHE PIANGERE!)
Bisogna convenire che è bizzarro il sistema di comunicazione …La CONFUSIONE c’è;le comunicazioni tra caste e corti  pure;ma quello che manca è la trasparenza e la certezza del risultato finale….. Siamo in presenza del solito guazzabuglio inscenato da: pataccari,teatranti e amministratori di condominio mummificati……
Per cui,qui si deve proprio dire,che tutto si tiene:C’è il cinismo; c’è la negligenza;l’incapacità governa e la confusione distoglie il pensiero...Un pandemonio,una baraonda,una mescolanza…. Insomma:LA TORRE DI  BABELE!!!!
E se le polemiche non si placano,anche noi,siamo costretti nostro malgrado,a ritornare su argomenti già trattati in passato per poter discutere,del disordine organizzativo che logora e consuma “il nostro mondo “ …
Discutere di quale sia l’immagine  “ sociale “della Circumvesuviana…Di quanta importanza venga attribuita agli investimenti sulla sicurezza,alla formazione professionale,alla manutenzione,al criterio di selezione sia del merito che delle competenze…Ragionare sulle politiche del personale, ahimè, fallimentari… Chiederci: quale considerazione viene oggi associata, al mestiere del ferroviere…Ed infine dell’effetto che la SICUREZZA  produce, sia sui viaggiatori che sui lavoratori…
In un’azienda oberata da debiti e da sfascio organizzativo occorrerebbe una presa di coscienza per salvare e gestire il salvabile…. .E invece niente….……Tutti fermi:IN PAUSA STILL…Nulla si fa,nulla SI COMINCIA, e nulla finisce davvero…. Di conseguenza, non è facile capire di cosa si discute…Non è facile capire le questioni, gli eventi, gli attori:dissociati dal contesto originale e/o ricollocati in un contesto diverso…E così ricontiamo gli incidenti ferroviari ,evitando di soffermarci su quelli sfiorati,o mancati…
Gennaio 2009:Castellammare Terme;(Albero contro un treno…Distrutta la cabina guida… Macchinista e Capotreno,feriti in maniera grave…Possiamo senz’altro definirla:una tragedia sfiorata!!!Per la Commissione d’inchiesta,l’indagine a carico dell’arbusto richiese tempi biblici ed incredibili difficoltà. Il colpevole?L’albero…Come si fa a prevedere una dinamica così,(diciamo) imprevedibile?)
6 Agosto 2010:il deragliamento ferroviario …
(L'alta velocità,la mancanza di un sistema di rallentamento automatico e le condizioni di segnaletica e di " visibilità " insufficiente causarono una tragedia che poteva essere evitata con una cura più attenta ai dispositivi sulla sicurezza ferroviaria....Le conclusioni del P.M. in quel momento,furono  incontestabili.......)
30 Agosto 2012:DUE Donne morte,in un’auto travolta da un treno a Somma Vesuviana…Nel tardo pomeriggio,ancora un tragico incidente,con le stesse modalità,in un S.O.A. in località Masseria Izzo a Poggiomarino…

INVESTIMENTO LOCALITA' MASSERIA IZZO
LE INCHIESTE DELLA MAGISTRATURA,ci aiutano a capire,e ci dimostrano che poco si è fatto in questi anni:sulla sicurezza e sulla manutenzione;che la politica dei tagli e degli investimenti si è rilevata una scelta a dir poco infelice;e ci aiutano a focalizzare l’attenzione sul problema aperto,urgente e drammatico dei S.O.A,che attenda da troppi anni una sua soluzione… E’la notizia di questi giorni,è il sequestro dell’impianto di Via Masseria Izzo,(da parte degli organi inquirenti)che seppur perfettamente funzionante, viene sigillato e piombato per i dubbi sollevati sulla  SICUREZZA…
…..LE  DUE  PROCURE, intanto,continuano le proprie indagini,anche con l’ausilio dei R.I.S….
Nel frattempo,in azienda,viene istituita l’ennesima commissione d’inchiesta…
(La chiamano:la setta delle ombre….Tale setta pratica la scienza esoterica,definita anche,l’enigma della rosa:la verità non rivelata… La Commissione d’inchiesta rinnoverà i fasti del suo silenzio…. E visti i precedenti:Improbo sarà il compito per conoscere il terribile segreto…)
Ci suggerisce il saggio:”Esiste mai la possibilità di sapere davvero chi sono gli altri? (Lapidario) Sono tutti come le monete:hanno due facce…..
(Ma,L’ORACOLO di AFERS,nuotando nella VASCA VESUVIANA ci suggerisce):”Lor signori hanno una proprietà che altri non hanno… (E sarebbe???)Essi,sono come i dadi,e come i dadi hanno SEI facce……”!!!!)

                                                                
CONSIDERAZIONI CARTESIANE

Non più tardi di un po’ di  mesi fa si è ripresentata la censura,che ogni tanto fa capolino in questo maniero per molto tempo abitato da fantasmi......E' inutile sottolineare che l'oggetto della discussione riguardava la sicurezza ferroviaria e l’ostinato rifiuto della Direzione Aziendale,ad utilizzare la tecnologia esistente,per imporre la limitazione di velocità dei treni,sul percorso interessato al deragliamento ferroviario del 6 Agosto 2010… 
.....Non so,se,sia sfuggita la polemica con la direzione del blog,su di un commento rimosso(relativo all’articolo:Il quarto escluso)……
....Su di esso, si accanì l'ostracismo,che per mancanza di prove,chiameremo “ il boicottaggio di un Amministratore ” …….(Il fratacchione sospetta che la vera causa che silenziò il commento fu il nominativo di un componente della R.L.S….Lo sventurato non tacque ed il commento cessò di esistere per “morte prematura” ….…)
“ L’Eccellentissimo Rappresentante all’IN---SICUREZZA "ravvisò presunte inadempienze regolamentari, (sic!) tra l’altro mai del tutto chiarite.....
Comm se dice:"si scoprivano altarini " che dovevano restare gelosamente custoditi e sigillati.....
Con questa tecnica,i prodigiosi eroi di mille imprese,complice una mancata copertura di notizie ed informazioni,oscuravano le loro gravissime negligenze sulla sicurezza:vera ragione sociale per un azienda di trasporto ferroviario…!
Nel " QUARTO ESCLUSO "(Digitare e Cliccare)i commenti,evidenziavano la fallimentare politica aziendale di tagli e investimenti...
Mentre si lesinavano risorse ai reparti operativi,si dilapidavano i talenti tra spreco,consulenze,cantieri infiniti e nuove infrastrutture lasciate colpevolmente in degrado tra ruggine ed abbandono.
Agli scavezzacolli dell’ORSA,con cui ho condiviso il dibattito sulla sicurezza,pongo le stesse domande,che da anni attendono inutilmente delle risposte dai dirigenti aziendali,dalla R.L.S,dal potere politico e dalle Organizzazioni sindacali più rappresentative presenti in azienda.....Ovviamente comm se dic :parlo a nuora(voi),perché suocera(gli altri) intenda-(no)..                              
                               
                                                         
MANUTENZIONE E SICUREZZA

1)Dopo i tagli,i ritagli,le frattaglie e vien giù che poi deragli,ci spiegate:cosa significa per voi la sicurezza nel Trasporto Pubblico?
(Non solo si è fatto mancare in questi anni il denaro per la manutenzione e la  messa in sicurezza degli impianti,ma negli stessi settori si consolidava una carenza del personale che oggi si attesta sul 55%  in meno dell’organico….Tale organico è previsto: per coprire i turni ciclici di pronto intervento per guasto;per le operazioni di Manutenzione e di Revisione sugli Impianti;per le verifiche cicliche con le relative prove di rito, su tutti gli organi di manovra e di controllo deputati alla Sicurezza....)
2)Dopo il deragliamento ferroviario del 6 Agosto 2010,su quel tracciato,sono state eseguite le operazioni di  modifiche ai codici che obbligherebbe l’uomo e la macchina al rispetto della velocità imposta dalle norme regolamentari…? Ma è vero che il PRIMO COMMENTO rimosso,sosteneva che con una piccola modifica,si poteva correggere:”il cosiddetto errore umano”? E’ vero che la correzione veniva eseguita ,con poche miserevoli lirette e con un “ modestissimo impegno “ …..?

3)Sono state eseguite le operazioni di  modifiche sui codici per i tracciati ferroviari sottoposti al vincolo obbligatorio del rallentamento?
4)Se alcune lavorazioni sono state esternalizzate,(causa carenza del personale)quante ore devono essere sottratte ad altre incombenze lavorative per poter eseguire particolari operazioni sulla sicurezza degli impianti?Vale a dire:cosa bisogna fare in presenza di IMPIANTI che nel tempo si sono dimostrati obsoleti, poco affidabili,e un “ tantino insicuri”?Registro che al momento non si completano le commesse lavorative di manutenzione nel mese di riferimento previsto dal programma per conclamata carenza del personale…
5)Cosa si è fatto,per correggere l’effetto ghigliottina sui PPLL?(Cliccare e digitare:Gli IGNAVI ed I Mazziati del ballast)Qual è intervento tecnico si è programmato per  risolvere dei progetti sbagliati? (Ad esempio:Scrivo di un  P.L.M. automatico sul cui progetto avremmo molto da discutere ….Sul guasto,(spesso dovuto a condizioni non dipendenti dal P.L),il P.L.M. si chiude,facendo prigionieri gli abitanti del luogo….Riferisco che gli illustri progettisti non hanno previsto strade alternative….
I residenti,intrappolati dall’impianto infernale,per il  persistere del P.L.M. chiuso, saranno costretti a chiamare gli esorcisti per liberarli dal malevole sortilegio…..(SIC!)???
6)I S.O.A.,non essendo dotati di barriere,sono facilmente attraversabili da cittadini distratti o indisciplinati. Da alcuni anni,con l’avvento della gestione dell’ENTE AUTONO VOLTURNO, assistiamo ad un totale blocco dell’attività di eliminazione o di installazione di barriere a causa delle difficoltà economiche nonché a problemi di esproprio,di imposizioni e veti dei comuni interessati. Impianti che,non dimentichiamo,hanno un’età anagrafica di circa 30/40 anni…Considerato l’aumento del tasso di urbanizzazione,è ancora compatibile avere in quei luoghi solo un Segnalatore Ottico Acustico? Perché l’E.A.V.non considera una priorità l’abolizione o la trasformazione di tali impianti in P.L.M. automatici con barriere comandate a distanza?…
7)Perché si preferisce non riempire le carenze del personale nei Reparti operativi destinati alla sicurezza,mentre si tollerano organici gonfiati in altri settori?Perché non si operano i relativi trasferimenti  in quei reparti strategici  per la sicurezza e vitali per l’azienda?Perchè non si applica integralmente il decentramento su tutti gli impianti delle attività MANUTENTIVE,accorpando servizi e competenze similari oggi disperse???
8)Ritenete fallimentare la gestione delle politiche del personale in azienda???
9)Perché non si lavora sulla formazione professionale del personale?Siete stati informati che l’azienda non può più vantare una scuola per la formazione professionale?Siete stati informati che non c’è la trasmissione del sapere e della conoscenza?Come credo che sappiate che non ci sono più i “ progettisti “,perché  nel frattempo sono andati tutti via…..Progettisti,tecnici ed operai di comprovata esperienza…..Un deserto con pochi sopravissuti….
10)Il dipendente costretto a subire le inefficienze, la mancata progettazione, il mancato ricambio, l’assenza dei brevetti e delle certificazioni previste dalla normativa sugli impianti di sicurezza,le carenze del personale:a chi deve chiedere giustizia?
11)I tagli lineari possono mai riguardare la SICUREZZA? In un’azienda di trasporto si devono distinguere  le spese necessarie  dalle spese superflue?L’idea che per risparmiare bisogna diminuire tutte le voci sfiora l’idiozia se non si distingue fra spese produttive e improduttive,fra spese necessarie e quelle superflue……………….
12)Ed allora  RIEPILOGANDO:Come viene considerato oggi il servizio ferroviario?Si può ritenerlo, un servizio di qualità?E gli ETR?I vecchi son fatiscenti,e i nuovi?Chi li ha progettati i nuovi? La sicurezza viene garantita?La formazione professionale viene curata?Come viene curata?Come vengono catalogati gli approvvigionamenti?Perchè il materiale di scorta è insufficiente?La trasmissione della conoscenza e del sapere, come avviene?I brevetti sulla sicurezza vengono rilasciati?Si osservano le norme sull’antinfortunistica?Per ogni agente quante ore di lavoro di straordinario vengono consumate?Si rispettano le norme relative all’intervallo di riposo tra un turno ed un altro?Con la penuria di risorse economiche e con i tagli al TPL si pagano le consulenze?SI ESTERNALIZZANO I LAVORI?A chi?Perché?Che necessità c’è?Quali interessi si nascondono?C’è un conflitto d’interessi?Chi controlla?Cosa si controlla?Dirigenti e burocrati cosa fanno????
Per non ammosciare i maroni,non ci sono correnti vive nella vita intellettuale e morale della nostra azienda,….
Questo è un pantano di acqua stagnante,non una corrente sorgiva….Solo una sassata può agitare la superficie e,tutt’al più,smuove il fango sul fondo che intorbidisce l’acqua del pozzo….
Sotto un’atmosfera soporifera si estende un deserto di idee e di produttività…Un’aridità sconvolgente.….Tutti complici dello stesso sistema …..Morti,defunti,ectoplasmatici!
13)A chi dobbiamo chiedere conto del fallimento della NOSTRA azienda?
                                                                              

CONCLUSIONI

Bocciati per aver portato l’azienda alla rovina;impantanati sul disastro ferroviario del 6 Agosto 2010;privi di competenze,capacità e credibilità;nel giudizio comune,conclamati pataccari per i falsi annunci…
Un meccanismo di selezione di una classe dirigente,ha consentito ad una banda di maldestri cialtroni di sfasciare,di sprecare e di produrre debiti senza mai chiarire con il potere politico:sia i crediti e sia i bilanci…. Hanno potuto spendere e spandere quello che hanno voluto senza che nessuno li controllasse…Non si sono controllati bilanci e non si sono verificati i rendiconto finanziari…
Eppure i debiti crescevano e “ la cupola “ pure…..Così sono stati capaci di accumulare qualcosa come 550 milioni di euro di debiti e azzerare un patrimonio che sarà molto difficile ripristinare…IL DEFAULT scongiurato,è stato quindi causato da una cattiva gestione,e da una cattiva coscienza….Ma la domanda infine rimane:Com’è stato possibile costruire “ un Impero “ di debito con i soldi dei contribuenti?A chi verrà regalata l’azienda?Ai soliti salvatori della Patria???
..E così ci scopriamo a discutere di fatti e di mis-fatti degli ultimi anni come fossero avvenuti oggi…I conti con il passato non li abbiamo mai chiusi davvero…E proprio per questo che bisogna fare chiarezza…Senza indulgenze e senza reticenze,su quel che è avvenuto da allora in poi…Soprattutto e innanzittutto per quel che riguarda:tagli,investimenti,disordine organizzativo,consulenze ed un incredibile  spreco…..Ed il silenzio è una vergogna inaccettabile per un’azienda che voglia davvero voltare pagina….Nessun  sospetto,nessuna zona d’ombra su privilegi,favoritismi e corruzione,a questo proposito è più tollerabile….E non è più tollerabile il caos ed il disordine sulle politiche del personale…Non è uno scandalo tollerare che in alcuni reparti ci siano 10 unità lavorative su 25???
Egregi Signori:Per non restare impantanati e intrappolati nei meandri di una cattiva coscienza,nessuna tolleranza deve essere più consentita:nè al sottobosco delle promozioni e nè alla meritocrazia senza talento…Nel frattempo:il passato è andato,il presente affonda nei propri miasmi e…il futuro ancora non si vede….Tutti a mollo!E da naufraghi aspettiamo ancora il BIANCONIGLIO CHE TARDA AD ARRIVARE!!!!
"LA TRASPARENZA SUGLI INCIDENTI,LE LORO CAUSE,GLI EFFETTI CHE NE CONSEGUONO,E LE RESPONSABILITA’ SONO UN DOVERE ETICO,PRIMA CHE GIURIDICO…..E LA SICUREZZA FERROVIARIA E’ “UN BENE COMUNE “ DA DIFENDERE……"
P.S.:Nella vita può capitare in tutti noi la sorte di quel TONIO,quel personaggio dei PROMESSI SPOSI,quando da quel furbacchione che era all’inizio del romanzo,fu ridotto dalla peste e dai patimenti che seguirono di starsene contro un muro dicendo:”A chi la tocca,la tocca”…..Cosa voglio dire….
Che le Responsabilità,le Scelte,le Circostanze,il Fato determinano la nostra e l’altrui esistenza……… …Pensiamoci…..

Ego Vobis, “ VOS MIHI “
Guglielmo da Baskerville





1 commento:

il postino di baskerville ha detto...

1 Agosto 2013:Un’auto,travolta da un treno della Circumvesuviana,in località Masseria Izzo a Poggiomarino,già teatro un anno fa di un tragico investimento ferroviario….Il S.O.A.,non è dotato di barriere di sicurezza,ma solo di segnali sonori e visivi…..

Mi ero ripromesso di non tornare sull'argomento,ma l’ennesimo incidente stradale(così lo chiama il Nellino),mi spinge a riaprirlo e spero di richiuderlo subito e mantenere finché è possibile,la consegna del silenzio…. Ricordo che la Direzione della Circumvesuviana presentò nel mese di maggio del 2012, all'Assessorato Regionale ai Trasporti,un progetto per il finanziamento della chiusura di tutti i Passaggi a Livello della propria rete ferroviaria….Il progetto,richiedeva un impegno economico,di 1.600.000 euro. Evidentemente una spesa enorme per le casse esangue di un Ente dedito a combattere debiti e fallimenti……Oggi,tra numeri e moltiplicazioni, il costo per la trasformazione di un Segnalatore Ottico Acustico,a Passaggio a Livello con barriere,è di 200 mila euro….Capperi,direbbe il Nellino….. Tale costo andrebbe moltiplicato per 14 impianti……..E figurati se il Mega Amministratore, tutto attento ai suoi conticini,sia interessato al progetto.…..
(30 Agosto 2012)Il Nellino,dichiarava:il sistema di segnalazione ottico acustica è previsto dalla normativa e dal codice della strada…E questo sistema, non può essere modificato quanto i binari passano in strade di campagna.........
(Scrivevo il 24 Settembre del 2012/Sicurezza azienda sotto accusa….. E’ cinico il vecchio DINOSAURO…..Nulla dice sulla normativa….NORMATIVA sicuramente, da aggiornare se consideriamo il consistente aumento della popolazione residente…. Una volta , erano considerate zone rurali senza insediamenti abitativi vitali… Oggi,c’è la necessità di garantire le persone dall'irruzione dei treni nei loro luoghi, e nelle loro vite…Ma Il SOCIALISTA: TACE!)

Come si intuisce,al progetto non erano interessati ne il nostro Amministratore Unico,e ne tanto-meno gli illustri dotti ,medici e sapienti,corsi al capezzale di un’azienda divorata da debiti ed insolvenze verso i creditori…. Serafici,tranquilli,angelici loro:rassicurati soprattutto dalle laute e succulenti retribuzioni ricevute per gestire l’ignobile sfascio:……guardarono oltre…..
Onde,siccome,e per cui,un solerte funzionario della Regione Campania,dedito,ai misteri esoterici della grande ISIDE,ritenne opportuno custodirlo gelosamente in uno dei tanti cassetti dove sembra che siano accatastati i misteriosi papiri della seconda dinastia di Ramses…. Da allora il progetto nessuno l’ha più rivisto…..
Ed allora se capisc perché ancora una volta la maledizione dell’antica profezia si abbatte sulla Circumvesuviana:sempre colpita da urla,grida,e disperazione……
E se capisc,perché ancora una volta,viene tradita la vera ragione sociale per un azienda di trasporto:LA SICUREZZA….

Di prossima pubblicazione:L'URLO

Il postino di Baskerville