BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

......

7 settembre 2012

LE DIECI DOMANDE DEL COLLEGA MACCHINISTA GENNARO CONTE







1 commento:

Anonimo ha detto...

La Canonica è avvolta nel silenzio,e lo scalpiccio dei miei passi fa eco tra le volte del luogo santo.. Dall’alloggio del Priore,una fievole luce fa capolino dall’uscio…Nella stanza c’è una piccola scrivania simile ad un banco di scuola,e su di esso sono appoggiati alcuni giornali ancora da leggere ed un libro aperto sulla pagina dell’Acheronte…Scorgo vecchi giornali di REPUBBLICA,aperti sulla cronaca di Napoli…Sui ripiani una cornice su cui è impressa la massima benedettina:ORA ET LABORA…
..…Quando mi ha accolto sulla porta,il Priore improvvisamente mi chiede:”..Ma che succede tra L’E.A.V,le ISTITUZIONI,i politici e gli ardimentosi eroi di mille imprese?”
(Lo guardo e gli faccio)Reverendo padre:Non capisco la sua domanda..
“Sarò allora più chiaro,dimmi: quanti incidenti ferroviari si sono verificati in questi 4 anni?”
(Questo si ricorda di tutto…Penso:chissà se è stato anche messo al corrente degli incidenti sfiorati per l’intervento diretto del Signore oppure per misteriose,miracolose,e fortuite circostanze…L’evento imprevedibile è sempre presente nelle nostre esistenze…)
(Il Priore rivolgendosi verso di me,mi dice…..)”Qualche angelo buono tutela gli s-figati della Circumvesuviana…Il buon Dio ha evitato che la lista degli incidenti si allungasse …..Ma purtroppo nulla ha potuto per evitare gli ultimi due….”
(Mi chiedo:Dove apprende simili notizie?Qual è la fonte?)
(Continuando mi fa):Non cercare nel libro,e tra i giornali tracce: del diavolo,di esorcismi,e di lupi mannari che infestano libri e leggende popolari….Tutto quello che leggerai è solo frutto degli uomini….Evitiamo di cercare colpe nel sopra naturale,nel paranormale,e nè banali giustificazioni su debiti ed insolvenze…. Debito e denaro non valgono la vita di una persona…..
Mi congedo,e raggiungo frettolosamente il mio alloggio,iniziando a prendere confidenza con il libro….Sfogliandolo,m’imbatto in due appunti vergati a mano….Noto che la calligrafia è del Priore.
Sul primo è scritto:” A chi la tocca,la tocca….”(Tonio/La peste:I promessi Sposi)e sul secondo: “ Eterogenesi dei fini…Delle nostre azioni,siamo noi i padroni,ma il loro significato,nella trama di relazioni in cui siamo immersi,dipende da molte cose che,per lo più,non dipendono da noi….Sono le circostanze a determinare il senso delle nostre azioni…”
(Borbottando tra me e me:Quale significato si nasconde tra i due appunti…???)
------------------------------------------------
Di prossima pubblicazione
SICUREZZA:AZIENDA SOTTO ACCUSA!

LA VESUVIANA: “ IL SISTEMA “…..FUNZIONA BENE…..
……“NON CI RESTA CHE PIANGERE….”

Guglielmo da Baskerville