BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

..... ...... ......

13 maggio 2012

SUI PASSI DI FRANCESCO...seconda parte


SUI PASSI DI FRANCESCO, SUI SENTIERI DELLA PACE…
(Seconda parte)



La Pace era per Francesco l’ideale più grande, l’aspirazione più alta che poneva al centro della sua vita e della vita e della missione dei suoi Frati nel Mondo.
Si riferiva alla Pace che Cristo aveva portato con la sua nascita e alla Pace che portò ai Discepoli dopo la sua Resurrezione: “Egli stette in mezzo a loro e disse: Pace a voi!”.
Nella Regola (il Comandamento del suo Ordine) prescrive ai Frati di fare quanto è scritto nel Santo Vangelo: “in qualunque casa entreranno dicano sempre: pace a questa casa!”. Era questo il saluto che il futuro Patrono d’Italia raccomandava ai suoi Frati di dire, con gioia, quando li inviava per le strade del Mondo…
Nel Testamento scrive, infatti: “il Signore mi rivelò che dicessimo questo saluto: il Signore ti dia la pace”.
Indosso la t-shirt azzurra regalatami dal caro Amico Salesiano Davide “Badisch” Franciosa. Con la mia Famiglia oggi si visita la Basilica Papale di San Francesco ad Assisi, dove c’è la tomba di San Francesco, custodita dai Frati Minori Conventuali da circa otto secoli.
Un vero e proprio scrigno di Storia, di Arte e di Spiritualità.
Grandi Artisti hanno dipinto l’imponente Basilica Inferiore: Cimabue, Simone Martini, Puccio Capanna, Andrea de’ Bartoli, Dono Doni, Giacomo Giorgetti, Cesare Sermei, Girolamo Martelli fra gli altri…
Nella Cripta c’è la tomba di Francesco, tumolato con intorno i corpi dei suoi primi Compagni: Frate Leone, Frate Masseo, Frate Rufino e Frate Angelo.
Qui si riuniscono, in preghiera, quotidianamente, i Frati della Comunità, i pellegrini e i devoti del Santo, provenienti da tutto il Mondo.
Dinnanzi a me, infatti, sono sfilati delegazioni di Fano, Appiano Gentile, Todi, Pontassieve…
La Basilica Superiore è stata definita “la più bella casa di preghiera del mondo”!
Nonostante la vastità, nostante il flusso ininterrotto di visitatori, regna sovrano il… silenzio, della preghiera.
All’uscita, prima di entrare in auto, mio Figlio Emanuele, giovane Animatore Salesiano, mi mette la mano sulla spalla e sussurra: “Papà, ma San Francesco d’Assisi nel tuo libro “Quella sporca dozzina”, storie di 12 “Operatori di Pace”, non ci poteva stare?”.
Emanuè, io e Tonino Scala abbiamo pensato di mettere insieme la nostra “stupenda dozzina” di Uomini e Donne che si sono “spremuti” per la Pace, “sporcandosi” nella vita di tutti i giorni. Nessuno di questi 12 “Operatori di Pace” è Santo, come Francesco d’Assisi, anche se la loro “Santità” è nella loro vita stessa…
Non c’è San Francesco, ma non c’è neanche il Leader Maximo della Pace: Gesù Cristo.-

EMILIO VITTOZZI


1 commento:

Davide B@disch ha detto...

bellissima foto!!!!!! ;-)