BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

..... ...... ......

15 marzo 2012

TRATTA POGGIOMARINO - TORRE ANNUNZIATA A RISCHIO ?

Dopo la chiusura a raffica di stazioni e fermate, il taglio delle prime e delle ultime corse dei treni, ora pare che si prospetti la chiusura della tratta Poggiomarino - Torre Annunziata. 


Non c'è materiale rotabile, questo in linguaggio ferroviario. In italiano spiccio ed accessibile a tutti, non ci sono treni e siccome la ferrovia, da che mondo è mondo si fa con i treni, qui siamo a rischio chiusura. 
Per il momento ma non è notizia ufficiale, pare che possa essere questa una temporanea quanto avvilente nonchè dolorosa soluzione da parte della Circumvesuviana, per i già vessati viaggiatori. 
Per far fronte all'attuale carenza di treni (oggi l'esercizio viene effettuato con 40 etr invece che con 90, come sarebbe previsto) non resterebbe che l'estrema ratio: ""Chiudere la linea Poggiomarino - Torre Annunziata". 
Intanto mentre corrono di queste voci che giudicare terrificanti è dir poco, pare che l'azienda abbia garantito semprechè le stesse verranno pagate, diverse corse "straordinarie" al giorno sulla Napoli - Sorrento, in concomitanza con l'evento America’s Cup World Series 2012 che si terrà dal 7 al 15 aprile prossimo.  


A questo punto ci viene spontaneo di chiedere ai nostri dirigenti con quali treni intendono effettuare queste corse straordinarie, visto che non siamo ormai in grado di assicurare nemmeno più quelle ordinarie ?
Forse proprio con "il materiale" risparmiato sulla tratta Poggiomarino - Torre Annunziata se la stessa venisse così come corre voce, chiusa al traffico ferroviario ? Magari uno strappo fino a Torre Annunziata ce lo daranno le barche a vela della Coppa America. L'unico problema è che a Poggiomarino,  di "marino" c'è soltanto il nome mentre d'acqua salata e navigabile, nemmeno una goccia. 


Questo blog continua ad essere oscurato in azienda, ma so che anche tra i dirigenti c'è chi riesce a dare comunque una sbirciatina. E' a questi dirigenti che chiedo attraverso queste pagine e mi sento di farlo a nome di tutti, di smentire queste voci. Magari se non attraverso il blog che pare sia buono solo quando si tratta di parlare bene anche se ahimè le occasioni, dopo la donazione dell'ambulanza all'ospedale Loreto mare, sono piuttosto scarse, 
lo potrebbero fare con qualche comunicato interno o con una mail ma anche semplicemente  oralmente, magari in un incontro "informale" tra dirigenti e lavoratori,  nella sala assemblee F. Primato. 


Cari "direttori" la ciurma ha bisogno di vedere e parlare con il capitano, è importante...specialmente quando, la nave va alla deriva....


gioNA




  PS 


Siccome da un pò di tempo su questo blog si affacciano anche dei veri giornalisti (non scribacchini come me), volevo ribadire che quelle sulla chiusura della tratta Poggiomarino - Torre Annunziata sono indiscrezioni. 
Anche se poi devo aggiungere che anche i tagli e la chiusura degli impianti, tanto per non tornare troppo indietro nel tempo, all' inizio furono soltanto delle "indiscrezioni". 

4 commenti:

Pietro Valente ha detto...

Indiscrezioni o non....ormai la circum da anni è morta (ahimè).....sto in azienda da 25 anni e non ho mai visto un momento più basso come questo. Auspico che qualcuno si passi la mano per la coscienza e decida di salvare questa realtà campana che, se gestita bene, è una miniera d'oro. Distinti saluti, Pietro Valente.

Anonimo ha detto...

Molto Preoccupato.....come viaggiatore Circum vorrei avere sviluppi sulla vicenda....Grazie..!!!!

Anonimo ha detto...

<< VAE VICTIS !>> COSA ASPETTIAMO CHE SI ARRIVI A QUESTO !!!!!!!ORMAI ............MIMMO NAPPI

Anonimo ha detto...

anche se ci sono smentite io posso dirti che gia quando facevo la GPG nei corridoi del palazzo girava voce che la poggiomarino t ann ta poteva essere chiusa, poche settimane fa nell'ascensore dei dirigenti vagliavano l'ipotesi che il poggiomarino potesse passare x la tratta s giorgio c direz risparmiando le navette x la suddetta tratta e i soldini x i macchinisti come agente solo. Come si dice in gergo 2 piccioni con una fava. Anzivino A