BREVI, FLASH, ANNUNCI.....

..... ...... ......

24 giugno 2012

AUGURI DI BUON ONOMASTICO A TUTTI I GIOVANNI !



UN BUON ONOMASTICO A TUTTI COLORO IVI COMPRESO LO SCRIVENTE, CHE PORTANO IL NOME DI QUESTO SANTO UN TANTINO INCAZZOSO TANTO CHE PER FARLO TACERE, ALLA FINE DOVETTERO "DECOLLARLO."


COLGO L'OCCASIONE PER RINGRAZIARE DA QUESTE PAGINE I COLLEGHI, GLI AMICI, PARENTI E I CONOSCENTI CHE OGNI ANNO SI RICORDANO DI FARMI GLI AUGURI, MENTRE IO PUNTUALMENTE ME NE DIMENTICO L'OTTANTA PER CENTO CIRCA.
IL VENTI PER CENTO LO SALVO GRAZIE A FACEBOOK CHE NON FACENDOSI I CASI SUOI, SPIFFERA ETA' E QUANT'ALTRO DI OGNUNO DI NOI, CONSAPEVOLI. 


BUON S. GIOVANNI A VOI ! 


GIONA   

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Augurissimi di buon Onomastico.

Devi sapere che oggi la tradizione vuole che si prepari un liquore nostrano chiamato "nocillo o nocino " che dir si voglia,quindi per quanto riguarda il decollo io credo che questo Santo, con la scusa del "nocillo" alzasse un pò il gomito.

Anonimo ha detto...

SAN GIOVANNI: 24 GIUGNO

La notte delle streghe



Come nella notte di Natale anche nella notte che precede il 24 giugno, che si passa vegliando, si crede che avvengano meraviglie e prodigi tanto è vero che la notte che precede il giorno di San Giovanni è detta "la notte delle streghe": il 23 giugno, periodo in cui la luna è in fase crescente, nell’antichità si credeva che le streghe, a cavallo delle loro scope, sorvolassero la Basilica di San Giovanni per radunarsi in un grande sabba annuale.

Tra le streghe, la leggenda vuole che ci siano anche Erodiade e sua figlia Salomè condannate a vagare per il mondo su una scopa per espiare la colpa di aver fatto decapitare San Giovanni.

Chi crede alla leggenda adotta accorgimenti tali da non far entrare nelle case le cattive maliarde mettendo davanti all’uscio di casa del rosmarino, ginepro, alloro e ulivo benedetto, oppure dell’aglio come antidoto contro i malefici e come erba portafortuna e porta ricchezza o, ancora, un mazzetto di "erbe magiche" formato da iperico, artemisia, ruta, menta e salvia.



Egregio Director,oggi è festa grande nell'Abbazia....In occasione del suo onomastico,e usufruendo di una licenza,è ritornato a casa il mio figliuolo.....Pardon:il frate minore che vive viaggiando.......
I frati e le clarisse dell'Abbazia si uniscono al tuo augurio di:

UN BUON ONOMASTICO A TUTTI COLORO ,COMPRESO IL GUTTENBERG, CHE PORTANO IL NOME DI QUESTO SANTO UN TANTINO INCAZZOSO TANTO CHE PER FARLO TACERE, ALLA FINE DOVETTERO "DECOLLARLO."

Intanto prendo per buon auspicio:la mancata decollazione della nostra azienda....
Evidentemente:Erodiade e sua figlia Salomè condannate a vagare per il mondo su una scopa per espiare la colpa di aver fatto decapitare San Giovanni,stanche di questo continuo peregrinare,hanno utilizzato l'arma della seduzione per convincere i sobri Professori cattolici e bocconiani ….Le malelingue ci dicono che Salomè ed Erodiade, hanno sudato le proverbiali 7 camicie...
Ricordiamoci che la compagine di questo Governo è composta da professori monogami(?)e madonnine piangenti …
Converrai con me che la missione era ardua e difficile per le due povere streghe....Eppure sarà la notte,sarà il solstizio d'Estate,sarà San Giovanni..... Insomma senza entrare in particolari dettagli un pò piccanti, l'operazione è andata a buon fine.....
Ed il buon fine,udite-udite,si è realizzato,senza IFITALIA......In questo caso non si trattava di cessione di credito....

AUGURI DAI FRATI MINORI,DALLE CLARISSE e dal pestifero frate di Baskerville

P.S.:Dimenticavo di dirti che non ho utilizzato davanti all'uscio della Basilica:rosmarino,ginepro,alloro,ulivo,aglio,iperico,artemisia, ruta, menta e salvia.
E chi è sentev alle " seducenti maliarde "...???


Guglielmo